MSN Messenger sposa il Web

Entro l'anno Microsoft punta a rilasciare una versione del proprio client di messaggistica che, per funzionare, richiederà solo un browser Web. Idea vecchia ma... sempre buona?

Redmond (USA) - Ieri Microsoft ha varato il beta testing di una versione di MSN Messenger che, per funzionare, richiede unicamente un browser Web.

MSN Web Messenger potrà essere utilizzato per accedere al network di messaggistica istantanea di Microsoft anche quando si è lontani dal proprio PC, e magari si sta utilizzando un terminale pubblico o una postazione di lavoro, e in quei casi dove non è possibile installare la versione stand-alone.

I client IM basati sul Web non sono certo una novità. America Online, ad esempio, fornisce una versione Web di AIM da diverso tempo e, ancor prima, l'idea venne applicata a ICQ.
MSN Web Messenger, che fino a ieri poteva essere provato, per chi possedeva un account Passport, sul sito webmessenger.msn.com (ora irraggiungibile), includerà solo una parte delle funzionalità del fratello maggiore, tra cui conversazione di gruppo, emoticon, lista dei contatti e personalizzazione dei messaggi. Molto probabilmente non supporterà invece la videoconferenza, i giochi on-line, il trasferimento di file e le foto personali.

La versione definitiva dello sparamessaggini "alleggerito" di Microsoft dovrebbe essere completata entro la fine dell'anno e funzionare, oltre che con Internet Explorer, anche con le ultime versioni dei browser Mozilla e Netscape.
TAG: microsoft
15 Commenti alla Notizia MSN Messenger sposa il Web
Ordina