PA e riuso del software, si va avanti

Lavori in corso

Roma - Il gruppo di lavoro Riuso del software e delle applicazioni informatiche, istituito presso il CNIPA lo scorso febbraio, ha completato una prima fase di lavori ed ha prodotto due rapporti, uno analitico e uno di sintesi, che riportano alcuni primi risultati.

I rapporti sono basati su interviste con la pubblica amministrazione laddove sono stati realizzati progetti di riuso "per giungere a dei risultati - si legge in una nota del CNIPA - che non sono soltanto frutto di speculazione teorica, ma hanno tratto profitto anche dall?esperienza concreta".

I vantaggi del riuso sono di diversa natura: economici, riduzione dei tempi di avvio di nuovi servizi, contenimento dei rischi di progetto, ecc. Per ottenere tali vantaggi il Gruppo ha anche prefigurato alcune ipotesi di azioni utili che il CNIPA potrebbe svolgere. Fra queste l?istituzione di un Centro di competenza - che dovrà necessariamente diversificare la sua organizzazione e le sue funzioni per le pubbliche amministrazioni centrali e gli enti locali - che promuova il riuso ed aiuti le amministrazioni nella sua applicazione pratica, fornendo indicazioni metodologiche, selezionando le applicazioni, mantenendo aggiornati cataloghi del software, definendo progetti su specifiche tematiche e, anche, fornendo supporto operativo.
Il rapporto è disponibile qui in formato.pdf. Disponibile anche una sintesi sempre in formato.pdf.
TAG: italia
5 Commenti alla Notizia PA e riuso del software, si va avanti
Ordina
  • Gli ultimi accordi della PA italiana (prima della liberalizzazione di Stanca dove ogni PA sceglie in base alle proprie esigenze, e speriamo che serva) con l'azienda di Bill Gates sono stati firmati da Prodi e D'Alema quando erano al governo e al fianco vi era pure Bertinotti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: xdavіdex
    > Gli ultimi accordi della PA italiana (prima
    > della liberalizzazione di Stanca dove ogni
    > PA sceglie in base alle proprie esigenze, e
    > speriamo che serva) con l'azienda di Bill
    > Gates sono stati firmati da Prodi e D'Alema
    > quando erano al governo e al fianco vi era
    > pure Bertinotti.

    ????????????

    spiegare please

    a me risulta ben diversa e soprattutto mi risulta che l'accordo con M$ per le licenze dei pc delle amministrazioni pubbliche italiane in cambio del sorgente di WInzoz e di vari sovvenzionamenti sia di questo governo.


    non+autenticato
  • In questo paese quelli di destra se non cacciano balle e se non dimostrano di essere degli emeriti im.., non riescono a vivere.
    non+autenticato

  • Quelli di sinistra invece sono i migliori, fanno solo cose giuste e soprattutto scelgono il meglio.
    Rimane da capire come mai siamo sempre con la cacca al collo nonostante tutto questo popo' di geniacci.

    Essere di "sinistra" infatti e' diventato sinonimo di emerito im.., pero' giusto, saggio e soprattutto, geniaccio.

    Osso di Seppia

    - Scritto da: Anonimo
    > In questo paese quelli di destra se non
    > cacciano balle e se non dimostrano di essere
    > degli emeriti im.., non riescono a vivere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: xdavіdex
    > > Gli ultimi accordi della PA italiana
    > (prima
    > > della liberalizzazione di Stanca dove
    > ogni
    > > PA sceglie in base alle proprie
    > esigenze, e
    > > speriamo che serva) con l'azienda di
    > Bill
    > > Gates sono stati firmati da Prodi e
    > D'Alema
    > > quando erano al governo e al fianco vi
    > era
    > > pure Bertinotti.

    > ????????????

    > spiegare please
    > a me risulta ben diversa e soprattutto mi
    > risulta che l'accordo con M$ per le licenze
    > dei pc delle amministrazioni pubbliche
    > italiane in cambio del sorgente di WInzoz e
    > di vari sovvenzionamenti sia di questo
    > governo.

    Quella era solo l' ultima proposta di accordo fatta da Bill alla nostra PA, credi forse che gli accordi siamo cominciati con questo governo?
    Fresco di nascita?