Apple ai satanisti: non parlate di Mac

L'azienda ottiene dalla Church of Satan la cancellazione di ogni riferimento a Mac ed Apple nel sito dedicato al satanismo

Cupertino (USA) - La crociata di Apple per la difesa della propria immagine on e off line procede spedita. L'ultima novità è la richiesta alla Church of Satan di rimuovere dal sito ogni riferimento all'azienda della mela o al Macintosh.

Church of Satan, club di "satanisti", ha accolto le richieste dell'azienda e ha rimosso dall'immagine del fondatore della Chiesa, Anton Szandor LaVey, la frase "Think different". Uno "slogan" che ha caratterizzato una delle più imponenti campagne pubblicitarie di Apple e che ancora "adorna" sito e comunicazioni dell'azienda di Cupertino. Uno slogan utilizzato dalla Church of Satan che si professa non tanto seguace di Satana quanto seguace di "ciò che è opposto", ovvero del significato etimologico, in ebraico, del termine "Satana".

I gestori del sito hanno anche accettato di togliere dalla home page il logo "realizzato con Macintosh" ma è difficile credere che siano disposti a rifare il sito con un PC per far contenta Apple... Quest'ultima alle richieste dei reporter ha scelto di non commentare in alcun modo, neanche con un "no comment", l'intera questione. I responsabili della Chiesa l'hanno presa con filosofia e hanno "contrattaccato", sostenendo che anche Apple, cioè la Mela, ha in sé qualcosa di diabolico, perché la Mela una volta morsa, ha portato alla cacciata dell'uomo dal Giardino dell'Eden....
TAG: apple
16 Commenti alla Notizia Apple ai satanisti: non parlate di Mac
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)