Teleconomy No Stop non s'è fermata

Argh! Punto Informatico ha fatto un errore macroscopico lo scorso venerdì, annunciando il fermo di entrambe le nuove tariffe Teleconomy di Telecom Italia. In realtà è stata fermata solo Teleconomy 24

Web - Argh! Errore pesante quello commesso da Punto Informatico lo scorso venerdì con la pubblicazione di una notizia secondo cui le due nuove tariffe Teleconomy di Telecom Italia erano state bloccate dall'Autorità per le TLC. In realtà l'Authority ha fermato la commercializzazione soltanto di Teleconomy 24.

Nel suo comunicato, l'Autorità spiegava di aver chiesto la sospensione di Teleconomy 24 per verificare "la garanzia di parità di trattamento degli altri operatori relativamente all'utilizzo delle risorse di rete di Telecom Italia". Una verifica considerata "essenziale al fine di garantire condizioni di effettiva concorrenza sui mercati dei servizi di telecomunicazioni".

Ma quali sono le caratteristiche della tariffa bloccata, ancora oggi promossa sul sito di Telecom Italia? Teleconomy24 prevede che con 9mila lire di canone mensile, si possano effettuare chiamate urbane e interurbane al costo di 24 lire al minuto più 100 lire alla risposta senza fasce orarie. Con questa tariffa, le chiamate ad un provider internet prescelto sono scontate fino a 15 lire al minuto con 100 lire di scatto alla risposta.
Teleconomy 24 incide anche sui costi delle internazionali, scontate mediamente del 35 per cento, e sulle chiamate fisso-mobile, anche se in misura meno incisiva (- 5 per cento circa). Questa offerta esclude qualsiasi altro sconto sul numero utilizzato e non copre le chiamate ai servizi "speciali" (12, 166 ecc.).