Motorola pensa a Bluetooth 2

Sarà in grado di trasmettere wireless a banda molto più larga della tecnologia attuale. Accordo con la giapponese Victor per produrre device leggeri, senza fili, multimediali e da salotto

Tokyo (Giappone) - Girare per casa, o in giardino, con un piccolo e leggero device in grado di trasmettere musica e video, di diventare console interattiva o strumento di collegamento con il personal computer o, ancora, ponte verso la rete delle reti. Questo l'obiettivo dell'accordo appena stretto tra la giapponese Victor e il colosso americano Motorola.

Da quanto si apprende, Motorola pensa alla realizzazione di un sistema di trasmissione wireless simile a Bluetooth in quanto a comodità e flessibilità applicativa ma ben più veloce e potente sul piano della capacità di trasporto dati.

Stando alle due aziende, la nuova tecnologia renderà possibile la ricezione ma anche la trasmissione di immagini di qualità DVD su strumenti digitali avanzati e multifunzione, capaci di supplire a diverse funzionalità grazie anche al supporto derivante dal collegamento a strumenti più potenti, come il "vecchio" personal computer.