Java Enterprise System abbraccia Windows

Sun si prepara a rilasciare nuove versioni della piattaforma Java Enterprise System capaci di girare, oltre che su Linux e Solaris, anche su Windows e HP-UX. Parte una nuova promozione

Milano - Per rendere la piattaforma Java il fulcro delle infrastrutture applicative e di servizi delle aziende, Sun ha svelato l'intenzione di rilasciare nuove versioni di Java Enterprise System (JES) in grado di girare sulle piattaforme HP-UX/PA-RISC e Windows/x86.

Lanciata per la prima volta sul mercato lo scorso anno, JES è una soluzione che integra le versioni più aggiornate dei prodotti d'infrastruttura di Sun ad un prezzo più competitivo rispetto al passato. La suite, di cui la società di Santa Clara ha pianificato un costante aggiornamento, comprende directory, application server, Web server, metadirectory, portal server, funzionalità per il clustering, strumenti di messaggistica e collaborazione e servizi di sicurezza (autenticazione, controllo degli accessi, ecc.).

La versione di JES per Windows, che insieme a quella per HP-UX verrà lanciata sul mercato il primo trimestre del 2005, potrà girare su qualsiasi processore x86, e sarà ottimizzata per i processori Opteron di AMD.
Sun ha inoltre annunciato una promozione che include, nei 100 dollari per dipendente all'anno, la consegna di un server Sun Fire V20z basato su processore Opteron, Solaris 9 e un anno di supporto SunSpectrum Silver. I clienti qualificati potranno inoltre ottenere gratuitamente l'aggiornamento a Solaris 10 per accedere a nuove tecnologie come il tracing dinamico, il file system dinamico, le capacità di autoriparazione predittive, gli N1 Grid Container e il supporto ottimizzato di Solaris a 64 bit per i sistemi basati su Opteron.

"Con gli annunci odierni Sun apre opportunità nuove e significative per clienti e partner offrendo loro la flessibilità necessaria per combinare liberamente sistemi differenti al fine di soddisfare qualunque esigenza tecnologica, ridurre i costi e le complessità delle attività di systems management e far leva sul modello Sun che prevede diritti di utilizzo infiniti", ha dichiarato John Loiacono, executive vice president per il Software di Sun.

L'azienda ha infine deciso di estendere fino al 31 dicembre 2004 la promozione su JES dedicata alle aziende con meno di 100 dipendenti, che potranno accedere al software Java Enterprise System gratuitamente per un anno.
TAG: mercato
2 Commenti alla Notizia Java Enterprise System abbraccia Windows
Ordina
  • Mah io piu' vedo questi "diritti di utilizzo infiniti", piu' vedo queste nuove implementazioni per sistemi operativi, che da questo punto di vista claudicavano, e piu' penso che gira gira il cetriolo sempre al pinguino va a finire....
    Attenzione, occhio a queste aperture da OS proprietari ad OS iperproprietari come quello di Bille Gatese. Non facciamo accecare dalle scelte open che sembrano scaturire, da un IT che sembra così tanto aperta...
    A mio modesto parere mi pare che tale atteggiamento sia l'ennesimo campanello di allarme che dovrebbe far tirar su cavalli di Frigia alle nuove libere generazioni del Pinguino.
    Mi pare, che tale posizione a mo' del tener due piedi in due staffe, sia un modo furbo di voler far passare per open quello che al fine viene dedicato per il closed, e che questa marcia sia un voler togliere la tavola di legno(quella dei bucanieri per intenderci) al povero pinguino nella speranza che faccia un bel tuffo nell'oceano aperto con sotto qualche squalo affamato.
    Qui si vuole far passare il gratis o la libera circolazione a mo del NAFTA stavolta informatico (ve lo ricordate) qualcosa che sia molto simile al free as beer e non free as freedom (Stallman Docet). Un free as beer finche' conviene poi al proprietario del pub, che una mattina potrebbe sempre chiudere i rubinetti e buonanotte al tango, o che dir si voglia al ciufolo!
    Dove sono stati i Tanto decantati cambiamenti IBM per Linux? Dove sono quelli che dichiaro' mesi fa L'HP? No... no...
    Troppi amiconi... e molto detto e poco fatto.. strano poi che non si parli anche di linux nel discorso? Implicito? Si ma intanto la cosa e' passata sottilmente fuori le righe.
    Mi pare che tutto quello che e' stato fatto fino ad oggi grazie a l'opensource, si voglia dirottarlo verso altri lidi piu' confortevoli... per le Grosse aziende sopratutto.
    Finche' vedro' sourceforge apparire sul mio browser tirero' sempre un sospiro di sollievo, ma con questo annucio mi pare che si voglia coinvolgere chi con l'open abbia poco a che fare e che con il Closed ce ne abbia parecchio
    Il lupo perde il Pelo ma non il vizio.
    Stiamo tutti con gli occhi ben spalancati!

    Dubbiosamente Vostro Elwood





    ==================================
    Modificato dall'autore il 24/08/2004 0.59.58
  • - Scritto da: Elwood_
    > Mah io piu' vedo questi "diritti di utilizzo
    > infiniti", piu' vedo queste nuove
    > implementazioni per sistemi operativi, che
    > da questo punto di vista claudicavano, e
    > piu' penso che gira gira il cetriolo sempre
    > al pinguino va a finire....
    [snippete]
    > Mi pare che tutto quello che e' stato fatto
    > fino ad oggi grazie a l'opensource, si
    > voglia dirottarlo verso altri lidi piu'
    > confortevoli... per le Grosse aziende
    > sopratutto.
    > Finche' vedro' sourceforge apparire sul mio
    > browser tirero' sempre un sospiro di
    > sollievo, ma con questo annucio mi pare che
    > si voglia coinvolgere chi con l'open abbia
    > poco a che fare e che con il Closed ce ne
    > abbia parecchio
    > Il lupo perde il Pelo ma non il vizio.
    > Stiamo tutti con gli occhi ben spalancati!
    >
    > Dubbiosamente Vostro Elwood

    Perfettemante daccordo, solo un' osservazione:
    SUN, HP, IBM... Novell sappiamo tutti (e sottolineo che non si puo' non saperlo) che hanno tirato, tirano e tireranno acqua al loro mulino, casualmente Linux gli ha dato una mano e tuttora gli la sta dando, inoltre da nessuna parte e' scritto e firmato che abbiano contratti di partnership esclusivamente a favore del S.O. Linux; a Microsoft Linux non serve, non puo' usarlo, almeno stanti le attuali politiche e gli attuali obbiettivi aziendali, per trarne beneficio, ergo e' solo un concorrente e come tale va (dal loro punto di vista) trattato...
    In tutto questo non ci vedo nulla ne di scandaloso ne di strano.
    Tuttavia, a futura memoria, sono scritte e memorizzate da qualche parte tutte le magniloquenti dichiarazioni delle suddette aziende nei confronti dell' Open S., e di Linux e questo potrebbe avere un certo peso...