Tecnoterrore, ombre dal caso Kennedy

Il senatore americano Ted Kennedy ha dovuto chiedere per due volte un favore personale alle pubbliche autorità per poter volare. Il sistemone anti-terrorismo lo indicava come sospetto

Washington (USA) - Un piccolo inquietante caso di malfunzionamento dei sistemi anti-terrorismo che l'intelligence statunitense sta mettendo in piedi a protezione del volo civile è stato segnalato nelle scorse ore da Associated Press.

Il celeberrimo senatore democratico americano Ted Kennedy è stato fermato dalle autorità aeroportuali mentre tentava di salire a bordo di un aereo delle US Airways a Washington. Ciò è accaduto perché il nome e i dati del senatore comparivano nella "no-fly list", in pratica un listone che elenca i "sospetti" e che l'intelligence consegna agli areoporti come misura preventiva.

Stando alle cronache, per poter prendere un volo utile per tornare a Boston, nel Massachussets, Kennedy ha dovuto contattare personalmente via telefono il segretario alla Homeland Security, Tom Ridge, l'uomo dal quale dipendono tutte le principali agenzie per la sicurezza sul territorio americano.
Ciò che inquieta chi ritiene inaffidabili certi sistemi anti-terrorismo, che sfruttano database incrociati e persino dati biometrici per controllare il flusso dei passeggeri, è che il senatore nei giorni successivi si è trovato a dover fare la medesima trafila. In effetti, spiegano le cronache, ci sono volute settimane per cancellare il nome di Kennedy dalla lista dei sospettati.

Appare chiaro come un incidente del genere, in un'epoca in cui proprio negli areoporti americani vengono attivate sofisticate installazioni biometriche, sollevi diverse domande. Tra queste, evidentemente, la più ovvia: cosa sarebbe accaduto ad un cittadino normale, che non ha la possibilità di parlare con Ridge al telefono?
18 Commenti alla Notizia Tecnoterrore, ombre dal caso Kennedy
Ordina
  • >....sollevi diverse domande.
    >Tra queste, evidentemente, la più ovvia:
    >cosa sarebbe accaduto ad un cittadino normale,
    >che non ha la possibilità di parlare
    >con Ridge al telefono?
    Semplice avrebbe aspettato la cancellazione dall'elenco magari dopo un paio di settimane....
    Andatevi a vedere The Terminal al cinema....e' carino e molto indicativo....
  • > Andatevi a vedere The Terminal al
    > cinema....e' carino e molto indicativo....
    ...quando uscirà nelle sale... il tre settembre!
    tu mica l'avrai già visto? ;o)
  • Come da soggetto; in un paese dove si utilizzano tutti i metodi per ostacolare gli avversari politici, non mi scandalizzerei se il Sen. Kennedy fosse finito in quella lista di proposito.
    Insomma, un regalino dell'amministrazione Repubblicana per il Senatore più influente dei Democratici.... e pure in piena campagna elettorale.

    Guarda caso il Kennedy ha dovuto chiedere un favore al capo del DHS per potere tornare a casa; non è che Ridge poi gli chiederà un altro favore in cambio, magari dopo il "cambio della guardia" (speriamo che avvenga) ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Come da soggetto; in un paese dove si
    > utilizzano tutti i metodi per ostacolare gli
    > avversari politici, non mi scandalizzerei se
    > il Sen. Kennedy fosse finito in quella lista
    > di proposito.
    > Insomma, un regalino dell'amministrazione
    > Repubblicana per il Senatore più
    > influente dei Democratici.... e pure in
    > piena campagna elettorale.
    >
    > Guarda caso il Kennedy ha dovuto chiedere un
    > favore al capo del DHS per potere tornare a
    > casa; non è che Ridge poi gli
    > chiederà un altro favore in cambio,
    > magari dopo il "cambio della guardia"
    > (speriamo che avvenga) ?

    magari il kennedy è proprio un terrorista.... che ne sai? ormai siamo tutti terroristi quando fa comodo
    :s
    non+autenticato

  • - Scritto da: LordCasco
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Come da soggetto; in un paese dove si
    > > utilizzano tutti i metodi per
    > ostacolare gli
    > > avversari politici, non mi
    > scandalizzerei se
    > > il Sen. Kennedy fosse finito in quella
    > lista
    > > di proposito.
    > > Insomma, un regalino
    > dell'amministrazione
    > > Repubblicana per il Senatore più
    > > influente dei Democratici.... e pure in
    > > piena campagna elettorale.
    > >
    > > Guarda caso il Kennedy ha dovuto
    > chiedere un
    > > favore al capo del DHS per potere
    > tornare a
    > > casa; non è che Ridge poi gli
    > > chiederà un altro favore in
    > cambio,
    > > magari dopo il "cambio della guardia"
    > > (speriamo che avvenga) ?
    >
    > magari il kennedy è proprio un
    > terrorista.... che ne sai? ormai siamo tutti
    > terroristi quando fa comodo
    >Perplesso

    Bah, io non volerei assieme a quella banda di stupratori beoni dei Kennedy....
    non+autenticato
  • se il cittadirno e' il povero pezzente (si lo siamo per il governo)
    sono cavoli suoi

    cmq un sistema del genere che fa acqua adesso e siamo all'inizio, fara molta piu acqua quando sara' operativo

    il punto e che se ha creato un falso positivo, bisognera vedere
    quanti saranno i veri (terroristi) negativi ai test.
    CMQ il terrorismo non si affornta solo con la "sicurezza" ma con le cause che lo provano.

    la francia ha offerto ai terroristi tra cui cesare battisti asilo politico se avessero deposto le armi, a distanza di anni il governo francese si rimangia la parola

    Ma il primo a dare l'esempio non deve essere il governo ?

    P.S.
    non e' giusto che un terrorista sia lasciato libero, ma NEANCHE che un governo offra e ritiri le offerte che fa.

    su questi 2 fatti e' meglio NON fidarsi di chi comanda, fanno solo il loro interesse


    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > non e' giusto che un terrorista sia lasciato
    > libero, ma NEANCHE che un governo offra e
    > ritiri le offerte che fa.

    Be', immagina se Bin Laden si presenta ai francesi e dice: "depongo le armi e vi chiedo asilo perché quei cattivoni degli americani mi vogliono fare la pelle"..
    non+autenticato
  • > Be', immagina se Bin Laden si presenta ai
    > francesi e dice: "depongo le armi e vi
    > chiedo asilo perché quei cattivoni
    > degli americani mi vogliono fare la pelle"..

    ehheheheh sarebbe da ridere... già gli americani erano scocciati quando hanno iniziato con quella stupidata delle "freedom fries", stavolta mi sa che rifanno il d-day per prenderlo (e magari già che ci sono si portano via anche un paio di Italiani che sono lì in villeggiatura da anni a fare le pernacchie al governo Italiano che vorrebe giustamente chiedergli alcune spiegazioni...)
    non+autenticato
  • "a fare le pernacchie al governo Italiano che vorrebe giustamente chiedergli alcune spiegazioni"

    sarebbe meglio pensare prima a casa nostra e quel tipino "che fa le pernacchie alla giustizia italiana che vorrebbe giustamente chiedergli qualche spiegazione" ........ manco nel terzo mondo succedono ste cose ......
    non+autenticato
  • > "a fare le pernacchie al governo Italiano
    > che vorrebe giustamente chiedergli alcune
    > spiegazioni"
    >
    > sarebbe meglio pensare prima a casa nostra e
    > quel tipino "che fa le pernacchie alla
    > giustizia italiana che vorrebbe giustamente
    > chiedergli qualche spiegazione" ........
    > manco nel terzo mondo succedono ste cose
    > ......

    no, no, pensiamo pure a tutti e due ma intanto direi di andare a prendere quel signorino pluri-condannato

    solo per garantirgli un nuovo equo processo sia ben chiaro...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > "a fare le pernacchie al governo
    > Italiano
    > > che vorrebe giustamente chiedergli
    > alcune
    > > spiegazioni"
    > >
    > > sarebbe meglio pensare prima a casa
    > nostra e
    > > quel tipino "che fa le pernacchie alla
    > > giustizia italiana che vorrebbe
    > giustamente
    > > chiedergli qualche spiegazione" ........
    > > manco nel terzo mondo succedono ste cose
    > > ......
    >
    > no, no, pensiamo pure a tutti e due ma
    > intanto direi di andare a prendere quel
    > signorino pluri-condannato
    >
    > solo per garantirgli un nuovo equo processo
    > sia ben chiaro...

    Scusa, e Delfo Zorzi no? Sono quasi quarant'anni che mangia sushi in Giappone alla faccia delle vittime di
    P.zza Fontana
    non+autenticato
  • > Scusa, e Delfo Zorzi no? Sono quasi
    > quarant'anni che mangia sushi in Giappone
    > alla faccia delle vittime di
    > P.zza Fontana

    Tutti quanti per quel che mi riguarda.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > no, no, pensiamo pure a tutti e due ma
    > intanto direi di andare a prendere quel
    > signorino pluri-condannato
    >
    > solo per garantirgli un nuovo equo processo
    > sia ben chiaro...

    Peccato che, pur essendo stato condannato in contumacia, non abbia diritto a nessun nuovo processo...
    non+autenticato
  • > > no, no, pensiamo pure a tutti e due ma
    > > intanto direi di andare a prendere quel
    > > signorino pluri-condannato
    > >
    > > solo per garantirgli un nuovo equo
    > processo
    > > sia ben chiaro...
    >
    > Peccato che, pur essendo stato condannato in
    > contumacia, non abbia diritto a nessun nuovo
    > processo...

    Peccato, la prossima volta ci pensera prima a non farsi condannare in contumacia affrontando tutti i gradi di processo che una democrazia gli mette a disposizione.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > non e' giusto che un terrorista sia
    > lasciato
    > > libero, ma NEANCHE che un governo offra
    > e
    > > ritiri le offerte che fa.
    >
    > Be', immagina se Bin Laden si presenta ai
    > francesi e dice: "depongo le armi e vi
    > chiedo asilo perché quei cattivoni
    > degli americani mi vogliono fare la pelle"..

    Accoglierlo risparmierebbe certamente un sacco di vite umane...

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Accoglierlo risparmierebbe certamente un
    > sacco di vite umane...

    e chi si fiderebbe?A bocca storta
    non+autenticato