E-gov in Iraq, l'esperto italiano

Nomina ufficiale

Roma - In una nota il dipartimento all'Innovazione ha fatto sapere che, di concerto con il ministero degli Esteri, è stato nominato un esperto dell'unità tecnica e-government della Presidenza del Consiglio affinché contribuisca allo sviluppo dei progetti di e-gov iraqeni.

La nomina è avvenuta dietro richiesta del ministro per la Scienza e la Tecnologia del governo provvisorio di Baghdad, Rashad Mandan Omar. Il consulente italiano sarà nella capitale iraqena nelle prossime ore nell'ambito della "Task Force Iraq" istituita dal ministero degli Esteri.

"Primo compito dell?esperto inviato dal ministro Stanca - si legge in una nota del Dipartimento - sarà quello di avviare entro la fine di quest?anno la realizzazione della rete di governo irachena (...) che ha l'obiettivo di collegare tecnologicamente le amministrazioni centrali dello Stato per consentire di interoperare e di avviare il coordinamento delle attività di ricostruzione del Paese, la condivisione delle informazioni e la collaborazione attiva delle diverse amministrazioni".
Il progetto di e-Government per l?Iraq gode del sostegno anche della Banca Mondiale.
TAG: mondo
1 Commenti alla Notizia E-gov in Iraq, l'esperto italiano
Ordina