Denunciata Microsoft in California

Nei giorni in cui una Commissione governativa consiglia l'uso dell'open source, alcune contee e città hanno deciso di procedere contro il big di Redmond per la politica dei prezzi sul software

Los Angeles (USA) - Non c'è pace per Microsoft in California, uno dei più importanti stati americani nei quali inizia a farsi largo l'open source. Sono due le città e cinque le contee che hanno deciso di denunciare il colosso fondato da Bill Gates accusandolo di aver praticato una politica dei prezzi sfavorevole per le amministrazioni pubbliche.

Stando alla denuncia, le strategie di Microsoft avrebbero costretto contee e città a dotarsi della piattaforma Windows e della suite Office a prezzi troppo elevati. Non solo, Microsoft, a loro dire, avrebbe anche agito per impedire una libertà di scelta da parte della pubblica amministrazione utilizzando la propria posizione di mercato.

"Si tratta - ha dichiarato uno dei legali che sostiene l'accusa - di tattiche anticompetitive, predatorie che negano ai consumatori, in questo caso ai contribuenti, i benefici che l'innovazione e il libero mercato dovrebbero offrire".
Sebbene a nessuno sfugga il fatto che la denuncia sia partita contestualmente a numerose altre iniziative dei governi locali per rientrare di un pesante deficit che pesa sui conti della California, la speranza degli amministratori è quella di ottenere nuovi e più vantaggiosi prezzi, visto l'andamento che hanno avuto in passato simili denunce contro Microsoft presentate in altri stati.

Da parte sua, Microsoft ha spiegato di non aver ancora ricevuto copia della denuncia e si è limitata a sottolineare di "ritenere di grande valore il rapporto con queste città" e di essere "grata per l'opportunità di fornire loro software a prezzi molto ragionevoli".

Di interesse il fatto che la denuncia arriva proprio mentre una Commissione di esperti indipendenti nominati dallo stato della California ha indicato nell'uso della telefonia via Internet e nell'introduzione dell'open source in certi specifici casi una strada possibile per risparmiare qualche dollaro.

Senz'altro di interesse, viste le conseguenze che potrebbe avere sulle attività private, anche il fatto che la Commissione abbia indicato come mezzo per recuperare fondi anche l'inserimento della pubblicità online sui siti pubblici, un'ipotesi che sta già suscitando reazioni negative in diversi settori dell'industria per la singolare situazione di concorrenza pubblico-privato che potrebbe ingenerarsi.
TAG: mercato
19 Commenti alla Notizia Denunciata Microsoft in California
Ordina
  • può essere tranquillamente che non ci sia nessun interesse reale a passare all'open source, quanto piuttosto a qualche finanziamento o mazzetta in più...

    lotta tra mafie?

  • - Scritto da: soulista
    > può essere tranquillamente che non ci
    > sia nessun interesse reale a passare
    > all'open source, quanto piuttosto a qualche
    > finanziamento o mazzetta in più...
    >
    > lotta tra mafie?

    molto probabile che sia così... cercano l'open source sembra diventata uno spauracchio per intentare cuse contro M$...
    non+autenticato
  • Anche a me iniziative tali sembrano piú una maniera per costringere MS ad abbassare i prezzi. Mi piacerebbe piuttosto sentire di una migrazione, anche parziale, su open source (nel momento in cui anche una piccola percentuale di macchine gira su sw opensource, TUTTA l´organizzazione deve garantire l´interoperabilitá con queste macchine, e questo garantisce la futura possibilitá di scelta tra soluzione open o proprietaria).

    D´altra parte queste iniziative espongono per l´ennesima volta le pratiche della MS e piú la gente capisce come é abituata a muoversi la MS meglio éOcchiolino Fan Linux Fan Apple
    non+autenticato
  • lavatelo alloraA bocca aperta
    non+autenticato
  • ROFTL!
    Bella questa notiziona. Come era la frase usata dal colosso di Redmond per Linux? "gets the facts?" Eccoli i fatti. Denuncie e antitrust a gogo... beh che dire... forse qualcuno si sta svegliando dal torpore che dura da qualche lustretto.
    Speriamo che si cominci a capire come stanno le cose.
    Dove vuoi andare oggi? Spero non dal giudiceA bocca aperta
  • Scusa, ma se da "incompetente" compro del software e successivamente trovo in rete un prodotto analogo gratuito devo denunciare la ditta venditrice ?!?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Scusa, ma se da "incompetente" compro del
    > software e successivamente trovo in rete un
    > prodotto analogo gratuito devo denunciare la
    > ditta venditrice ?!?

    no devi licenziare chi ha fatto spendere soldi inutili all'azienda

  • - Scritto da: Anonimo
    > Scusa, ma se da "incompetente" compro del
    > software e successivamente trovo in rete un
    > prodotto analogo gratuito devo denunciare la
    > ditta venditrice ?!?

    sì, se scopri che tale ditta ha esercitato illegittimamente il suo potere di monopolio.


    non+autenticato
  • No, io posso vendere pure i sassi del mio giardino, se c'è qualcuno che me li compra, non importa se ce ne sono a tonnellate gratis.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > No, io posso vendere pure i sassi del mio
    > giardino, se c'è qualcuno che me li
    > compra, non importa se ce ne sono a
    > tonnellate gratis.

    Ehmm guarda che non e' proprio cosi' mi sa...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > No, io posso vendere pure i sassi del mio
    > giardino, se c'è qualcuno che me li
    > compra,

    ma io ti posso denunciare SE eserciti illegittimamente il tuo potere di monopolio nella vendita di sassi.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Scusa, ma se da "incompetente" compro del
    > software e successivamente trovo in rete un
    > prodotto analogo gratuito devo denunciare la
    > ditta venditrice ?!

    No, in effetti la notizia è più a favore della MS che dell'open source: comunque vadano le cose questo ribadisce la posizione della MS come una ditta fornitrice di programmi per ufficio e pubblica amministrazione. In Germania non è successo, nè in Brasile, Messico, India ... è più credibile l'ipotesi delle mazzette..

    Comunque non mi piace molto il modo di dare una notizia del genere:

    1. Non sono citate le fonti.

    2. Degli attori si conosce precisamente la MS e vagamente 5 contee e 2 città Californiane.

    3. Non sono chiari i termini della denuncia.

    Potrei cercare di essere rispettoso nei confronti del redattore, ma, non avendone nessuna voglia, dico che mi viene da pensare che questa notizia venga dritta dritta dalle prime pagine di Topolino.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > mi viene da pensare
    > che questa notizia venga dritta dritta dalle
    > prime pagine di Topolino.

    Attenzione. Nelle aule di giustizia USA non è questa la lettura più utilizzata.
    Di solito si leggono i Codici delle Leggi vigenti.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > mi viene da pensare
    > > che questa notizia venga dritta dritta
    > dalle
    > > prime pagine di Topolino.
    >
    > Attenzione. Nelle aule di giustizia USA non
    > è questa la lettura più
    > utilizzata.
    > Di solito si leggono i Codici delle Leggi
    > vigenti.

    Di solito negli usa si legge la giurisprudenza e non le leggi, visto che non ci sono codici, proprio per questo motivo, se sei un poveraccio finisci in galera mentre se hai uno staff di avvocati di prim'ordine no.
    >
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > > mi viene da pensare
    > > > che questa notizia venga dritta
    > dritta
    > > dalle
    > > > prime pagine di Topolino.
    > >
    > > Attenzione. Nelle aule di giustizia USA
    > non
    > > è questa la lettura più
    > > utilizzata.
    > > Di solito si leggono i Codici delle
    > Leggi
    > > vigenti.
    >
    > Di solito negli usa si legge la
    > giurisprudenza e non le leggi, visto che non
    > ci sono codici,

    vero, ma anche sotto questo punto di vista, Microsoft non ha che da perdere, visto che le son fioccate addosso le condanne per abuso di posizione monopolista.

    > proprio per questo motivo,
    > se sei un poveraccio finisci in galera
    > mentre se hai uno staff di avvocati di
    > prim'ordine no.

    nonostante ciò, pur avendo uno staff di prim'ordine, Microsoft è stata condannata e il suo processo (che l'ha decretata ufficilmente esercitante un monopolio di fatto) ha fatto giurisprudenza.
    non+autenticato
  • Gli ITALIOTI dovrebbero avere un governatore come lui

    linux taleban Fan LinuxFan Linux
    non+autenticato
  • Scusa, ma se noi siamo italioti su saresti un italiano che firma Linux Taleban ?!?!

    Madonna che pena ..

    Speriamo di non svegliarci mai ed accorgerci di essere come te ..
    non+autenticato
  • Appunto, fai male alla categoria degli user linux.
    ... fai vedere che gli abbiamo le stesse palle al piede che ci sono tra i win user.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Appunto, fai male alla categoria degli user
    > linux.
    > ... fai vedere che gli abbiamo le stesse
    > palle al piede che ci sono tra i win user.

    Che tristezza sta tifoseria .........
    non+autenticato