Internet compie 35 anni?

Il dubbio continua a dividere gli appassionati ma la verità sulla data di nascita è forse poca cosa rispetto all'importanza assunta dalla rete in tutto il Mondo. Oggi giorno storico per convenzione

Internet compie 35 anni?Roma - Non sembra, ma Internet oggi compie formalmente 35 anni. Non sembra perché la rete a tutto assomiglia meno che ad un uomo fatto, assomiglia semmai ad un bambino nell'età dello sviluppo, circondato da gente che gli vuole bene e insidiato da un gruppetto di teppistelli che, suo malgrado, son compagni di ventura.

In verità dire che Internet compie oggi 35 anni rappresenta una piccola forzatura giornalistica. La scintilla che portò ad Internet, infatti, l'embrione di quella rete che poi si è trasformata divenendo un network mondiale dal sapore rivoluzionario, si chiama ARPAnet, rete militare statunitense che rappresenta, in qualche modo, la nonna o il papà di questo network.

Le differenze tra le due reti sono vistose. L'Advanced Research Project Agency Network, ARPAnet appunto, non solo era utilizzato esclusivamente per fini militari e nell'ambito di progetti e sperimentazioni voluti dalla Difesa statunitense, ma sfruttava un protocollo (Network Control Program - NCP) pensato più per la gestione di messaggi che per la complessa comunicazione telematica a cui siamo abituati oggi.
ARPAnet, inoltre, era una rete chiusa con quattro nodi in altrettante università americane. Eppure, nonostante ciò, ha saputo rappresentare un'ispirazione decisiva affinché dal lavorìo degli ingegneri sorgesse un nuovo futuro per la comunicazione umana nell'ambito di una rete aperta, anzi apertissima.

Va detto che la datazione della "nascita di Internet" è da sempre al centro di un dibattito che divide esperti e cultori delle cose della rete. Qualcuno ritiene che Internet non sia nata il 2 settembre del 1969, 35 anni fa appunto, quando venne attivata la prima rete di computer (ma ci vollero mesi per arrivare alla connessione dei quattro nodi) e parla di altre date. Molti ritengono che invece abbia visto la luce molto dopo, il primo gennaio del 1983, quando ARPAnet passò al TCP/IP, il protocollo di comunicazione evoluto che ha consentito l'esplosione di Internet.

Quel che è certo è che in quegli anni negli Stati Uniti, ma anche in Europa, in particolare in Francia e nel Regno Unito, l'interesse per le tecnologie della comunicazione elettronica è andato espandendosi rapidamente nella comunità scientifica, che ha così finito per fornire rapidamente gli strumenti necessari alla rete per crescere.

Pur non volendo tracciare con certezza una data, dunque, considerare questo 2 settembre 2004 la ricorrenza dei 35 anni può rappresentare un'occasione per celebrare una tecnologia che sta trasformando le società, le economie e i rapporti umani in tutto il Mondo.
TAG: italia
39 Commenti alla Notizia Internet compie 35 anni?
Ordina
  • Sarà anche vero che internet è nata prima, ma imho la rete è diventata "la rete" quando la gente ha incominciato ad usarla.
    Probabilmente i vari scienziati e ricercatori, nonchè i militari la usavano da prima, ma fino a quando non ha incominciato ad essere usata dal cittadino qualunque non si può parlare di internet, quantomeno non col significato che ha assunto oggi. Prima era una cosa per iniziati, poi con i primi browser e i primi e-mail clients la gente comune ha incominciato ad usarla e a farla crescere.
    Io penso che la data di nascita di Internet sia da cercare tra le date di nascita dei primi browser e e-mail clients, o no?
    Mi ricordo quando ho scaricato la 1.0 di Netscape.... bei tempi.... billgheiz ancora diceva che internet non aveva futuro e che la M$ se ne sarebbe disinteressata... fosse stato vero!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: LordCasco
    > Io penso che la data di nascita di Internet
    > sia da cercare tra le date di nascita dei
    > primi browser?

    No: quella è la data di nascita del web, che è una cosa diversa da Internet.

  • - Scritto da: Slurpolo
    >
    > - Scritto da: LordCasco
    > > Io penso che la data di nascita di
    > Internet
    > > sia da cercare tra le date di nascita
    > dei
    > > primi browser?
    >
    > No: quella è la data di nascita del
    > web, che è una cosa diversa da
    > Internet.

    Vero, ma per la maggior parte degli utilizzatori Internet è il WEB, anzi, per troppi utenti purtroppo Internet è soltanto "Internet Explorer". Poi esiste l'e-mail... ma sempre per questi utilizzatori quella è semplicemente l'"e-mail", non è Internet, sebbene sappiamo che tecnicamente anch'essa sia Internet.
    Quindi Internet, così come è sentita oggi, per me è nata con il primo browser, che sinceramente non so quale sia stato, ma il primo arrivato al popolo mi risulta fosse stato Mosaic, del NCSA anno 1993.
    Quella di prima si chiamava Internet, ma in realtà era un'altra cosa: l'infrastruttura, lo scheletro, per quello che oggi è Internet. Si faceva FTP, si faceva IRC, si faceva telnet, si faceva finger. Chi lo fa ora ? Pochi, pochissimi.
    Di comune a quei tempi ci sono solo dei tecnicismi e degli enti (IP, DNS, IETF...) tutte cose che per l'utente normale nemmeno esistono.
    Stiamo confondendo due concetti diversi: il WEB e Internet, è vero, e questo è grave.
    Per favore qualcuno si muova per fare qualcosa prima che nel Devoto Oli alla voce "Internet" appaia erroneamente la definizione di Web, scambio già avvenuto tra "hacker" e "cracker".
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Slurpolo
    > > - Scritto da: LordCasco

    > Quindi Internet, così come è
    > sentita oggi, per me è nata con il
    > primo browser, che sinceramente non so quale
    > sia stato, ma il primo arrivato al popolo mi
    > risulta fosse stato Mosaic, del NCSA anno
    > 1993.
    > Quella di prima si chiamava Internet, ma in
    > realtà era un'altra cosa:
    > l'infrastruttura, lo scheletro, per quello
    > che oggi è Internet. Si faceva FTP,
    > si faceva IRC, si faceva telnet, si faceva
    > finger. Chi lo fa ora ? Pochi, pochissimi.

    E' un po' come dire che siccome il capo dei tedeschi nella seconda guerra era cattivo allora devono essere stati i tedeschi a lanciare le bombe sul giappone.

    C'e' gia' abbastanza disinformazione cosi', e' meglio che al contrario lo diciamo a tutti che internet non e' e non e' mai stata solo il web.
    non+autenticato
  • La prima cosa che ho pensato quanto ho visto netscape e' stata:

    "che schifo, a che serve?"

    ricordo piu' belli i tempi in cui irc era aveva dei canali dove si poteva parlare di tutto e nessuno ti buttava fuori perche' non era daccordo, il tempo dei newsgroup letti dal terminale a 12 pollici a sfumature di verde della ibm e tutto quello che serviva era sapersi esprimere, saper leggere e avere qualcosa da dire.

    I forum via web fanno veramente schifo, spesso appena ho finito di scrivere qualcosa cancello e chiudo la pagina perche' mi accorgo che non serve a niente, tutto e' volatile, anche se magari resta piu' a lungo che sul newsgroup.

    ... e soprattutto prima del web non c'era lo spam.

    ..e comunque che la gente non usasse internet prima che ci fosse il web e' una c@##@^@: gli abbonamenti erano in vendita da un bel po', c'erano le bbs che facevano lo spool per le e-mail e tutto il resto gia' negli anni '80, e c'erano i server ftp, gli archie e il mosaic. Non c'era ancora linux, ma gia' c'era l'emacs.

    - Scritto da: LordCasco
    > Sarà anche vero che internet è
    > nata prima, ma imho la rete è
    > diventata "la rete" quando la gente ha
    > incominciato ad usarla.
    > Probabilmente i vari scienziati e
    > ricercatori, nonchè i militari la
    > usavano da prima, ma fino a quando non ha
    > incominciato ad essere usata dal cittadino
    > qualunque non si può parlare di
    > internet, quantomeno non col significato che
    > ha assunto oggi. Prima era una cosa per
    > iniziati, poi con i primi browser e i primi
    > e-mail clients la gente comune ha
    > incominciato ad usarla e a farla crescere.
    > Io penso che la data di nascita di Internet
    > sia da cercare tra le date di nascita dei
    > primi browser e e-mail clients, o no?
    > Mi ricordo quando ho scaricato la 1.0 di
    > Netscape.... bei tempi.... billgheiz ancora
    > diceva che internet non aveva futuro e che
    > la M$ se ne sarebbe disinteressata... fosse
    > stato vero!!!!
    non+autenticato
  • > ..e comunque che la gente non usasse
    > internet prima che ci fosse il web e' una
    > c@##@^@: gli abbonamenti erano in
    > vendita da un bel po'

    ma certamente, poi c'é stato un lunghissimo periodo di impunità per l'uso di nui/nua di altre persone e quando eri su itapac era un'attimo trovare qualche ccount per qualche pad sprint

    bei tempi
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ..e comunque che la gente non usasse
    > internet prima che ci fosse il web e' una
    > c@##@^@: gli abbonamenti erano in vendita da
    > un bel po', c'erano le bbs che facevano lo
    > spool per le e-mail e tutto il resto gia'
    > negli anni '80, e c'erano i server ftp, gli
    > archie e il mosaic. Non c'era ancora linux,
    > ma gia' c'era l'emacs.


    Marooooo' che mi ricordi....gopher.....arianna.....irc.....e il mio primo Mac Plus........Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: LordCasco
    > Io penso che la data di nascita di Internet
    > sia da cercare tra le date di nascita dei
    > primi browser e e-mail clients, o no?

    Praticamente la differenza è minima, visto che gli email client sono vecchi quanto internetA bocca aperta
    non+autenticato
  • dov'e' finita? non se ne sente piu' parlare da anni...
    non+autenticato
  • Direi che le diatribe sulla data di nascita di internet sono un po' fuori luogo, come va di moda in questi giorni dire, ci sono gli storici e quelli che la fanno la storia Sorride

    Prendendo a prestito qualche nozione dall'embriologia potremmo dire che internet e' stata concepita il sep-2-1969, si e' sviluppata come un embrione sano ed e' nata il jan-1-1983 con il TCP/IP ... questo forse accontenta tutti Occhiolino

    Altrimenti si puo' andare avanti a discutere all'infinito, e' vero che gia' nel '62 al MIT si discuteva di una rete globale di comunicazione!

    E per chi non lo sapesse, un grande genio del passato, Tesla, contemporaneo di un altro grande uomo, Edison, aveva sognato di utilizzare il nuovo veicolo di trasmissione, le onde di Marconi, per colelgare i nodi di in una grande rete globale. Nella sua visione sarebbe stato possibile diffondere questa rete di informazione in modo capillare almeno quanto la rete di distribuzione elettrica. Ha perfino trovato dei capitali ed iniziato a costruire i primi nodi di questa rete analogica fin quando i ricchi finanziatori confusi da una visione che davvero non riuscivano a comprendere hanno revocato i finanziamenti. Tesla pero', proprio dove Edison aveva preso un granchio (DC), ci ha lasciato una rete elettrica AC che e' stata l'ossatura di ogni seguente progresso!

    PS) A propox delle diatribe tra scienza ed ingegneria, sono abbastanza qualunquiste, uno scienziato utilizza gli strumenti per acquisire conoscienza, un ingegnere utilizza la conoscenza per creare strumenti. Nessuno e' mai scienziato o ingegnere ma sempre entrambe le cose. Nessuno e' mai ingegnere o ricercatore genetico, ma entrambe le cose. Perfino le divisioni in discipline e' sempre piu' artificiosa e buona solo per assegnare cattedre! Alla natura poco importa se noi ci stupiamo che una equazione della fisica del plasma descriva un oscillatore neuronale midollare ...

    yep




    non+autenticato
  • Non sembra perché la rete a tutto assomiglia meno che ad un uomo fatto, assomiglia semmai ad un bambino nell'età dello sviluppo, circondato da gente che gli vuole bene e insidiato da un gruppetto di teppistelli che, suo malgrado, son compagni di ventura.

    E accerchiato da un mucchio di persone adulte che a tutti i costi vogliono dirgli cosa dovra' fare da grande (vendere musica, fare il pubblicitario, convincere la gente su una certa idea politica, ecc..)

    Per fortuna generalmente i bambini sono refrattari a certi tipi di pressioni e vengono su indipendenti.


    Tanti auguri vecchio groviglio di fili!

    Sinceramente


    CoD:)
    non+autenticato
  • Credo che ci sia rimasta solo Internet a darci qualche speranza di cambiamento. I popoli si stanno conoscendo meglio. Speriamo che questo basti negli anni a superare le divisioni manovrate appositamente dall'alto. Ci spero ma non ci conto.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)