Arriva Alice. Cioè, quasi

Sembra naufragare il tentativo di un lettore di Brescia a cui è stata garantita l'attivazione dell'ADSL un mese e mezzo fa. Sono settimane che aspetta 48 ore

Roma - "187 un numero fatto di persone - Chiama il 187 il numero gratuito Telecom Italia che risolve ogni tipo di problema"

Così recita uno spot sul sito www.187.it, che ho ovviamente visionato da un computer che non è quello di casa mia. Dico "ovviamente" perché, a quasi un mese e mezzo dalla richiesta di attivazione di ADSL Alice (19 luglio 2004), il mio modem non è mai riuscito a connettersi.

Nonostante decine e decine di telefonate al famigerato 187, nessun tipo di spiegazione logica né di aiuto concreto mi è mai stato dato, se non l'indicazione di avvenuto inoltro di richiesta al servizio tecnico che mi avrebbe dovuto contattare entro le 48 ore.
E così, di 48 in 48 ore, ormai a settembre, siamo come alla prima mia segnalazione del problema: il mio PC non si connette, la linea non si attiva, mi chiamerà forse un tecnico tra 48 ore... Il che spesso non avviene e se avviene, come è accaduto nelle scorse settimane, è per la semplice constatazione del guasto, "al quale verrà data soluzione entro il 15 di agosto" (!).

E invece niente. E allora il 16 sono già al telefono con le cortesi voci delle signore del servizio commerciale (perché nonostante l'aver digitato il 5 e poi il 2, come spesso mi sento rimproverare di non aver fatto, hanno risposto sempre loro ad almeno una trentina di chiamate, facendomi sospettare che il percorso a tasti in realtà sia solo un bluff).

Loro mi dicono che sul loro monitor "dice che l'attivazione è spostata al 21" agosto, sabato, non si sa perché: ed è naturale che il 22 sono di nuovo al telefono a protestare e ad invocare la proroga del periodo (previsto fino al 15 settembre) di navigazione gratuita garantito dalla promozione, dopotutto ho perso un mese abbondante di connessione libera!

Ma ecco che il 24 mattina mi chiama un tecnico che mi avvisa che la mia linea è stata permutata per cui l'attivazione è avvenuta. Al mio rientro a casa la situazione non è cambiata: modem lampeggiante e servizio non attivo. Impossibile ricontattare il tecnico stesso, che non mi ha lasciato il suo recapito né il modo di rintracciarlo, dicendomi che eventualmente avrei dovuto ricontattare il 187: e rieccomi qua! Felice come una pasqua, punto e a capo, come se fosse il primo giorno, come se nessuno abbia mai seguito il percorso del mio problema.

Grazie alla "soffiata" di una esausta signorina del 187 riesco ad avere un numero magico: il numero verde dei tecnici! Finalmente sono per la prima volta al telefono, davanti al mio computer, con la persona competente: un tecnico. Il quale molto gentilmente prende nota del problema e mi spiega anche le possibili cause ma, attenzione, mi dice che per intervenire bisogna che io chiami il 187 e inoltri la richiesta di intervento tecnico! Voglio morire!

Comunque è quello che faccio, e così rimango, inerte e inerme, di nuovo in attesa che mi chiami un tecnico.

La mattina dopo vengo contattato da una persona che mi dà un appuntamento telefonico per il giorno dopo. Penso: ci siamo. Pia illusione, all'appuntamento il tecnico non fa che farmi delle semplici domande, constatare il problema (come se ancora ce ne fosse bisogno), sospettare dell'efficienza delle linee del mio appartamento (chi ci ha abitato fino a giugno si collegava tranquillamente a internet...) e, voilà, dirmi che entro 48 ore mi fa chiamare da un altro tecnico...

Per non appesantire ulteriormente la lettera ho tralasciato di elencare le volte in cui mi hanno passato l'interno sbagliato, mi hanno indicato di rivolgermi alle persone sbagliate, è caduta la linea mentre parlavo, etc...

Di sicuro a giorni riceverò la bolletta con l'addebito dell'attivazione del servizio, destinata ad essere a questo punto ovviamente cestinata, con conseguente probabile taglio della linea telefonica e opportunità (finalmente) di rivolgermi a un altro, di sicuro non meno efficiente, gestore.
Vi domando, voi, al mio posto, cosa fareste?

Domenico
(Brescia)
TAG: adsl
81 Commenti alla Notizia Arriva Alice. Cioè, quasi
Ordina
  • CON RICEVUTA DI RITORNO!!!!!
    Se la situazione fatica a sbloccarsi.... mandate una bella lettera raccomandata con ricevuta di ritorno spiegando che altrimenti ricorrerete al Giudice di Pace (NON COSTA NULLA) ..........!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Scusa anche io mi trovo, ormai da 15 giorni, in questa incresciosa situazione, cioè linea ADSL attiva e mancanza della portante sul doppino di casa mia.
    Tra l'altro due anni fa sullo stesso nuermo avevo attivato l'ADSL di Virgilio (sempre Telecom quindi) e tutto era sempe andato liscio come l'olio
    Oggi, dopo una cinquantina di telefonate al 187 (e conseguente esaurimento nervoso) non sono approdato ancora a niente. Solo vaghe promesse di essere richiamato........
    Potresti quindi dirmi a chi devo indirizzare la lettera raccomandata?

    Grazie
  • Vorrei portare un esempio su come,a volte le garanzie date dai call center possono rivelarsi inadeguate.

    A gennaio 04 mi trasferisco nel nuovo appartamento e decide che è arrivata l'ora di mettere l'Adsl,premetto che non avendo linea telefonica fissa e, essendo interessato esclusivamente al servizio internet veloce prima di abbonarmi al servizio telefonia fissa (150 euro di attivazione,canoni e tutto quello che ne consegue) chiamo ovviamente il 187 e chiedo conferma della disponibilità sul mio comune (Terno d'isola,10 km da Bergamo..non proprio in mezzo al deserto).
    Cmq tutto ok, mi confermano la presenza del servizio io spendo quello che devo spendere e Tada!!la rete fissa è pronta mi collego in accesso remoto,faccio la registrazione on-line ed aspetto la mail di conferma di attivazione.
    Passa 1 settimana e chiamo il 187,o perlomeno ci provo.impossibile parlare con qualcuno per almeno 10 tentativi alla fine parlo con un operatrice che ,con mia enorme sorpresa dice che il servizio non risulta coperto(!)
    Sorpresa!no,non è possibile,riprovo un altra volta,perdo quasi 1 ora tra musichette di attesa e "un attimo solo" e dopo un pò parlo con un nuovo addetto al call....la rispostà è:"le confermo che il servizio non è attivo per il suo comune"
    GELO...mollo tutto e chiamo tiscali..vediamo cosa mi dicono...Call center più veloce,l'operatrice mi fa attendere una attimo ma poi mi fa registrare telefonicamente,mi da un user+password temporanei ,casella di posta da 20mb e mi dice di attendere la mail di conferma.
    Passano 3 giorni,apro la mia nuova mail di tiscali e ci trovo il msg di benvenuto,ma di mail che confermano neanche l'ombra...richiamo mi dicono di aspettare ancora qualche giorno...aspetto ma dopo 4 giorni l'unica mail che mi arriva annuncia un amara sorpresa.
    Il servizio clienti di Tiscali mi comunica che sono spiacenti di informarmi che il servizio non è disponibile per il mio comune e che telecom all' atto della mia registrazione gli ha fornito dati non corretti.
    Io non ci capisco + nulla!ma l'unica cosa che so' è che mi ritrovo con una linea fissa che non volevo se non x l'adsl un modem adsl da 80 euro inutilizzato nel cassetto e un 56k con velocità preistoriche...
    Sempre la solita storia,per collegarti ti promettono di tutto e poi....

    Ruben
    non+autenticato
  • Ciao... beh, io personalmente non ho ancora capito se faccio parte del 90% dei fortunati o del 10% sfigato ( parlo della portante di Alice ).

    In effetti il kit mi è arrivato a casa dopo appena due giorni dall'ordine ma, sorpresa ( mica tanto), non c'era portante...

    Chiamo ripetutamente il 187 ad ogni ora (muro di gomma si diceva, ma credo più per incompetenza che per effettiva volontà ), e naturalmente quando parli con quelli/e del call center ti rispondono sempre la solita filastrocca ("Abbiamo mandato un sollecito ai tecnici...")...

    fin qui niente di nuovo, finchè invece non sono riuscito a farmi passare l'ufficio TECNICO (WOW), e devo ammettere che il tipo con cui ho parlato sì è dimostrato competente ed anche svelto nel capire il problema ( che riguarderebbe l'impianto telefonico di CASA MIA argh ), e dopo 20 minuti mi ha ADDIRITTURA richiamato informandomi che domani ( oggi è il 21 settembre 2004 ) arriveranno due tecnici sul posto !!!!

    sarò uno baciato dalla fortuna o la mia è mera illusione ????

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ciao... beh, io personalmente non ho ancora
    > capito se faccio parte del 90% dei fortunati
    > o del 10% sfigato ( parlo della portante di
    > Alice ).
    >
    > In effetti il kit mi è arrivato a
    > casa dopo appena due giorni dall'ordine ma,
    > sorpresa ( mica tanto), non c'era
    > portante...
    >
    > Chiamo ripetutamente il 187 ad ogni ora
    > (muro di gomma si diceva, ma credo
    > più per incompetenza che per
    > effettiva volontà ), e naturalmente
    > quando parli con quelli/e del call center ti
    > rispondono sempre la solita filastrocca
    > ("Abbiamo mandato un sollecito ai
    > tecnici...")...
    >
    > fin qui niente di nuovo, finchè
    > invece non sono riuscito a farmi passare
    > l'ufficio TECNICO (WOW), e devo ammettere
    > che il tipo con cui ho parlato sì
    > è dimostrato competente ed anche
    > svelto nel capire il problema ( che
    > riguarderebbe l'impianto telefonico di CASA
    > MIA argh ), e dopo 20 minuti mi ha
    > ADDIRITTURA richiamato informandomi che
    > domani ( oggi è il 21 settembre 2004
    > ) arriveranno due tecnici sul posto !!!!
    >
    > sarò uno baciato dalla fortuna o la
    > mia è mera illusione ????
    >


    Condivido totalmente quanto hai detto nel tuo intervento
    non+autenticato
  • mi sembra il mio film, nel luglio 2003 ho attivato alice e a ottobre ero sempre a provare a telefonare per avere risposta e dopo il distacco per nn aver pagato le bollette ( dopo 30 fax in cui annunciavo di nn pagare se non mi si dava il servizio) mi si è anche presentato uno zelante personaggio del recupero crediti, a cui ho detto di chiamarmi in giudizio con le copie dei fax e pensare che ho attivato telecom solo per la necessità di connettermi in quanto non ho una vita diurna legata ad un telfono fisso.
    Questo è un altro ricatto assurdo dover avere un abbonamento telefonico inutile per poter avere un abbonamento internet, la rete telefonica non necessità di u n numero telefonico attivo per poter andare necessità solo di un cavo legato ad una centrale, basta al monopolio occulto o visibile di telecom.
    non+autenticato
  • Ciao,
    beh... prima di tutto chiedi il rimborso... alla nostra bottega del mondo è successo lo stesso l'anno scorso, abbiamo richiesto il rimborso e dopo (1 anno!!!) sono arrivati 340 euro... (carta dei servizi difficilmente reperibile su 187 ma scritta sull'elenco)
    poi ti consiglio... c'è una compagnia no-profit www.livecom.it
    che offre servizi telefonia e xdsl... ci si trova perfettamente costa meno e quando chiamo parli sempre con le stesse persone
    Mirko
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 29 discussioni)