Olimpiadi videogiochi, la nazionale italiana

A Milano si sono concluse le semifinali dalle quali sono emersi i 13 campioni italiani che concorreranno ai World Cyber Games di San Francisco tra il 6 e il 10 ottobre

Milano - La quarta edizione del NGI.LAN04, "The Netgamer's Meeting", si č chiusa con la premiazione dei 13 vincitori delle semifinali italiane delle Olimpiadi dei Videogiochi che si sono svolte allo stadio di San Siro.

Le selezioni di San Siro hanno visto combattere 500 "cyberatleti" nelle tre sale allestite per il LAN Party. I 13 prescelti dovranno difendere i colori italiani ai World Cyber Games 2004 che si terranno a San Francisco tra il 6 e il 10 ottobre, una competizione nella quale č previsto un montepremi di 400mila dollari.

Questi i nomi dei vincitori delle selezioni italiane:
- Nicola "Forrest" Geretti (UD, 19 anni), Michele "Devilmc" Esposito (AV, 18), Alessandro "Stermy" Avallone (SV, 17), rispettivamente I°, II°, III° posto nel gioco UNREAL TOURNAMENT 2004, categoria FPS (First Person Shooter)
- Andrea "Nw_Caf" Stirparo (RM, 20), Paolo "Nw_Icestorm" Pericolini (RM, 18), I°, II° posto nel gioco WARCRAFT, categoria RTS (Real Time Strategy)
- Sebastiano "Sebatr" Trusso Forgia (MI, 20), Andrea "Selvaggio" Lamperini (TR, 16), Massimiliano "Agares" Lucchese (MI, 23), I°, II°, III° posto per FIFA 2004
- la squadra PLAY.IT (composta da Jimmy, Tyler, Skizzo, Biancoz e Ricky), nel gioco COUNTER STRIKE, competizioni Team FPS.
Lo scorso anno Nicola "Forrest" Geretti aveva portato al trionfo l'Italia nelle finali mondiali tenutesi in Corea.

"Il prossimo anno - ha dichiarato Luca Spada, amministratore delegato di NGI, che si č occupata dell'organizzazione dell'evento - speriamo di non dover rifiutare neppure una delle richieste di iscrizione che perverranno e di poter considerare ufficialmente l'evento WCG in Italia come una disciplina olimpica".
TAG: mondo
19 Commenti alla Notizia Olimpiadi videogiochi, la nazionale italiana
Ordina
  • io con il mio clan ero presente .. siamo andati anche sul TG5 con un'intervista al nostro capoclanSorride

    www.cryrulez.net
    non+autenticato
  • Non va bene!!!
    Una roba simile dovrebbe essere organizzata prima di tutto city-2-city
    Più manifestazioni in tutte le città italiane, chi vince passa al torneo finale.

    Ci sono centiania di netgamers che spakkano il culo a tutti quelli che hanno fatto l'NGI LanParty... ma siccome nn possono andare cosi lontano restano a guardare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Non va bene!!!
    > Una roba simile dovrebbe essere organizzata
    > prima di tutto city-2-city
    > Più manifestazioni in tutte le
    > città italiane, chi vince passa al
    > torneo finale.

    PESSIMA idea.
    Un Lan Party NON tiene solo tornei, premi, fama e gloria.
    Un Lan Party vuol dire PRIMA DI TUTTO divertimento, per tutti. Anche quelli che non sono bravi a Counterstrike, Fifa o Warcraft.

    Se vuoi fare qualcosa del genere, organizzala te, oppure vai a quella robaccia chiamata SmauILP, ma lascia stare NGI Lan...

    > Ci sono centiania di netgamers che spakkano
    > il culo a tutti quelli che hanno fatto l'NGI
    > LanParty... ma siccome nn possono andare
    > cosi lontano restano a guardare.

    Non possono? Se loro volessero, potrebbero sicuramente andarci. La lan c'era anche nei week end, io ci sono stato sabato e domenica perchè venerdì non potevo.
  • Penso che si riferisse al fatto che per arrivare a Milano qualcuno deve prendere aereo, treno o nave.

    L'idea dei una lan party mobile è già applicata con gran successo negli USA e nel nord Europa con il MillionMan LAN.
    Ovviamente in Italia queste cose sono fantascienzaTriste
    Gli unici che vanno in giro col carrozzone città per città sono i politici in periodo elettorale.A bocca aperta
    non+autenticato
  • l'anno scorso è stato fatto in questo modo e non è servito a nulla... se non a decimare i partecipanti in quanto molti non si sono poi presentati..

    poco da dire in fondo alla fine "i forti si conoscono" .. quindi se vuoi dimostrare quanto vali devi affrontare "i forti" e non il paesino o la città in cui vivi

    preferisco di gran lunga la LAN
    non+autenticato
  • Io non ho capito perchè si è deciso di non fare le selezione di need for speed underground e si che su clanbase noi italiani ci difendevamo bene(il primo per mesi è stato un italiano)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Io non ho capito perchè si è
    > deciso di non fare le selezione di need for
    > speed underground e si che su clanbase noi
    > italiani ci difendevamo bene(il primo per
    > mesi è stato un italiano)

    Probabilmente perchè la EA non sborsa fior di quattrini per il WCG per pubblicizzare NFS:U
  • bhè need è inserito nella lista dei giochi ufficiali...
    non+autenticato
  • Perche non inseriscono giochi strategici
    come command&conquerer , oppure strategici a turni....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Perche non inseriscono giochi strategici
    > come command&conquerer , oppure strategici a
    > turni....


    guarda che warcraft è uno strategico (RTS)
    non+autenticato
  • è il miglior strategico, dopo Starcraft: BroodWar (per il quale scandalosamente si è deciso di non portare nessun cyberatleta)Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > è il miglior strategico, dopo
    > Starcraft: BroodWar (per il quale
    > scandalosamente si è deciso di non
    > portare nessun cyberatleta)Occhiolino

    Ma dai! Nessun atleta italiano per Starcraft?
    Che peccato e, confermo, che scandalo...
    Però se non c'è nessuno all'altezza è meglio così, evitiamo figuracce Occhiolino

    -nOra-
    non+autenticato
  • Magari ci sono, e sono anche i migliori al mondo, ma non hanno i soldi per andare a Milano e starci per giorni e giorni.

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Magari ci sono, e sono anche i migliori al
    > mondo, ma non hanno i soldi per andare a
    > Milano e starci per giorni e giorni.

    Parliamone... se un giocatore è conosciuto ed è tra i migliori al mondo, stai certo che ci pensano gli sponsor a pagargli la trasferta, vitto, alloggio e capricci... con alcuni pro players già lo fanno. Pensa che alcuni sulle magliette hanno anche il logo dello sponsor, come se fossero giocatori di calcio.
  • Se non vado errato, questa è la terza NGI Lan che viene organizzata...

    Milano 2002 al Filaforum
    Genova 2003 alla fiera
    Milano 2004 allo Stadio San Siro.

    Gli anni precedenti c'erano gli ILP, Italian Lan Party, che vengono tuttora organizzati assieme allo SMAU.)
  • NGI ha voluto creare un qualcosa di tutto suo, e ha fatto bene.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > NGI ha voluto creare un qualcosa di tutto
    > suo, e ha fatto bene.


    Giustamente più manifestazioni ci sono meglio è
    Il problema è che le fanno sempre e solo a Milano. Quindi o sei di milano, o zona, oppure resti a casa a lamerare con il tuo clan.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Giustamente più manifestazioni ci
    > sono meglio è
    > Il problema è che le fanno sempre e
    > solo a Milano. Quindi o sei di milano, o
    > zona, oppure resti a casa a lamerare con il
    > tuo clan.

    L'anno scorso l'hanno fatto a Genova, si vocifera (e ripeto - vocifera... sono semplici voci di corridoio) che per la prossima LAN tengano d'occhio Bologna o Pavia
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > NGI ha voluto creare un qualcosa di tutto
    > suo, e ha fatto bene.

    Concordo, Lo SmauILP è qualcosa di orribile, non tanto perchè non ti porti il PC da casa, quanto perchè è votata al 100% al gioco competitivo, cosa che io personalmente non sopporto.

    All'NGI Lan qualcuno forse mi avrà visto giocare a U.S. Championship V-Ball con il MAME assieme ad un mio amico (dapprima erano degli scontri 1vs1, poi 2vs2 con altri 2 amici, divertimento alla grande...), giocare a Marvel Vs Capcom sempre con il MAME, provare Ragnarok Online, giocare a Ghost Recon a squadre ecc ecc

    Non ho fatto nessun gioco di torneo di nessun tipo, solo giocato con amici che volevano divertirsi... non sapete quante volte mi sono chiesto se quelle persone che passano 5 o 6 ore su un gioco per allenarsi ad eventi del genere, si divertono mentre lo fanno, oppure se il loro scopo è farsi un nome e basta.

    Chissà, forse questa mia corrente di pensiero sarà data dal fatto che anni fa, quando giocavo ancora a Starcraft, i clan + forti italiani erano pieni di gente arrogante e scorbutica che si prendeva gioco di chi era meno bravo di loro (non potendo fare 15-20 partite al giorno...) e un nome si se lo sono fatti, tra la gente del mio gruppo ora dire "tu sei un [sigla del clan]" corrisponde all'insulto + grave mai ideatoA bocca aperta