BeOS si fa Internet appliance

Be ha annunciato il lancio, previsto per l'autunno, delle prime Internet appliance BeIA, piccoli dispositivi basati su una versione alleggerita del BeOS

Menlo Park (USA) - E ' un Jean-Louis Gassée sorridente quello che alla CNBC.com descrive i suoi prossimi progetti e annuncia la prima linea di Internet appliance basata su una versione embedded di BeOS, il sistema operativo che di recente è riuscito a conquistare le simpatie di un discreto numero di utenti in cerca di piattaforme "alternative".

Questi dispositivi, denominati BeIA, sono previsti per l'autunno, ed inizialmente avranno dimensioni simili a quelle di una set-top box, con connessione LAN di tipo wireless, display touch-screen e piccola tastiera separata.

Gassée mira a fare concorrenza ad altri sistemi operativi embedded, quali Linux e QNX, e sembra avere qualche ambizione anche per il mercato delle console da gioco, dove potrebbe trovare un'alleata in Sony . Del resto in questo settore BeOS sembra comportarsi molto bene, soprattutto dopo l'aggiornamento delle librerie OpenGL.
TAG: sw