AltaVista vara un messenger con PowWow

La prospettiva di un intervento regolamentare per l'interoperabilità tra i diversi sistemi sparamessaggini ha convinto AltaVista a seguire Yahoo!, Odigo e gli altri sfidanti sulla via dell'oro

Web - Il nuovo instant messenger potrà interagire con quello di Microsoft, l'MSN Messenger: si presenta così lo sparamessaggini che AltaVista sta lanciando in queste ore per rincorrere l'oro, ovvero l'alta fidelizzazione, nel settore della messaggistica istantanea.

Il "peso" del nuovo prodotto, l'ultimo arrivato di una serie di sistemini e sistemoni varati da portalini e portaloni, viene dato dall'uso delle tecnologie di Tribal Voice, l'azienda a cui si deve uno dei miti del web, PowWow.

Il fatto che il nuovo AltaVista Messenger possa interfacciarsi con l'MSN Messenger sembra derivare da una scelta strategica, quella di mettere in difficoltà "l'atteggiamento proprietario" degli sparamessaggini di America Online, AIM e ICQ.
AOL ha dichiarato recentemente di voler "aprire" i suoi sistemi all'interoperabilità con i messenger degli altri produttori ma la strada è ancora in salita, visto che la dichiarazione di AOL è scaturita solo dopo un interessamento della Commissione federale delle comunicazioni (FCC). Alla FCC, infatti, sembra non andar giù il fatto che, per dialogare con un utente AIM, occorra essere utenti AIM...

Della cosa si sta comunque occupando anche la Interne Engineering Task Force che potrebbe a breve varare uno standard "salvatutti", che porterebbe alla intercomunicabilità tra tutti i diversi messenger in circolazione.
TAG: mercato