Hardware, le brevissime di oggi

GlobeTrotter, HD esterno con Linux - Nuove schede grafiche PCI Express da MSI - IBM ThinkCentre S50, desktop ultracompatto - Da NEC un DVD-/+RW 16x DL - Kit RAID targati Enermax - Iomega REV sposa FireWire

Roma - Mandrakesoft e LaCie presentano GlobeTrotter
LaCie ha annunciato anche in Italia GlobeTrotter, un hard disk esterno USB contenente una versione speciale di Mandrakelinux, il noto sistema operativo di MandrakeSoft. GlobeTrotter, il cui design è firmato da FA Porsche, ha una capacità di archiviazione di 40 GB. LaCie afferma che il suo nuovo disco con Linux preinstallato s'indirizza in particolar modo a chi necessita di utilizzare per lavoro ambienti Linux e desidera gestirli ovunque; a chi deve utilizzare computer altrui senza modificare nulla; a chi desidera un media player mobile; e a chi necessita di un dispositivo per presentazioni e slide show elaborate. Sul negozio on-line di Mandrakesoft GlobeTrotter costa 199 euro.

MSI GeFORCE Serie NX6600GT e NX6600
MSI ha introdotto sul mercato due nuove serie di schede grafiche GeFORCE di fascia medio-alta, la NX6600GT e la NX6600, basate sull'interfaccia PCI Express x16 e sul Native PCI Express GPU Design. Le due schede, che adottano rispettivamente i processori GeForce 6600GT e GeForce 6600 di Nvidia, forniscono una precisione di calcolo a 128 bit e una larghezza di banda di 4 GB/s. La tecnologia Dynamic EXPRESS Overclocking permette, secondo MSI, di overcloccare GPU e memoria DDR fino al 10%: l'utente ha a disposizione 6 livelli di overclock predefiniti. In bundle con le schede, MSI offre i giochi "Prince of Persia: The Sands of Time" e "Tom Clancy?s Splinter Cell: Pandora Tomorrow". Il prezzo delle due schede deve ancora essere comunicato.

IBM ThinkCentre S50
Il ThinkCentre S50 è l'ultimo modello di PC desktop ultracompatto di IBM, un computer che, secondo il colosso di Armonk, occupa il 35% in meno di spazio rispetto al suo predecessore e il 75% in meno rispetto ad un desktop tradizionale. Big Blue afferma senza esitazione che si tratta, per volume interno dello chassis, "il PC desktop più piccolo mai presentato sul mercato". Dal peso di 6 Kg e dalle dimensioni di 28 cm di larghezza, 26 di profondità e 8,5 di spessore, il nuovo thin client di IBM s'indirizza in modo particolare al mondo aziendale. I modelli di ThinkCentre S50 possono essere equipaggiati con Pentium 4 a 2,8 GHz o Celeron D a 2,4 GHz e un hard disk da 40 GB Serial ATA o ATA-100. Il prezzo on-line dell'S50 parte da 770 euro IVA esclusa.
Masterizzatore DVD NEC ND-3500
NEC ha lanciato la sua prima unità di registrazione DVD 16x, l'ND-3500, in grado di scrivere a 16x su DVD-R e DVD+R, scrivere o ri-scrivere su DVD-RW e DVD+RW ad una velocità di 4x, e di archiviare fino a 8,5 GB di dati sui nuovi DVD+R9 a doppio strato: in questo caso la velocità massima di scrittura è di 4x. Oltre a registrare i DVD, questa unità è in grado di scrivere i CD-R ad una velocità di 48x e di 24x i CD-RW. La velocità di lettura per i DVD-ROM è di 16x e di 48x per i CD-ROM. Il tempo di accesso dichiarato per i DVD è di 140 ms e di 120 ms per i CD. Il prezzo del masterizzatore, IVA inclusa, è di 110 euro per la versione retail (comprensiva della suite Nero di Ahead) e di 89 euro per quella bulk.

Nuove periferiche RAID da Enermax
Enerpoint Computers, filiale italiana della taiwanese Enermax, ha annunciato l'imminente arrivo in Italia di una nuova serie di periferiche dedicate al RAID (Redundant Array of Inexpensive Disks). La serie ES-352-B/W per HDD da 3,5 pollici ha una facile configurazione mirror in linea o funzione di pianificazione automatica di backup. La replicazione/ricostruzione hardware è integrata, quindi non si ha nessuna condivisione a carico del PC (CPU e memoria), inoltre l'ES-352-B/W può contare su applicazioni in linea per effettuare scambi e inserimenti a caldo. I nuovi dispositivi sono poi dotati della funzione di autenticazione Smart HDD e di un client, DynaRemote, che permette di monitorare tramite Internet il carico della CPU, la temperatura, la memoria, eventuali guasti dell'unità disco rigido e lo stato di ricostruzione dei dati. La serie ES-352-B/W sarà disponibile dal 15 settembre presso tutti i rivenditori e i distributori di prodotti Enermax presenti sul territorio italiano.

Iomega REV con porta FireWire
Iomega ha annunciato la disponibilità immediata della versione FireWire del nuovo drive Iomega REV, un hard disk esterno dedicato agli utenti di Mac. "Iomega ha voluto estendere i benefici derivanti dall'utilizzo del drive Iomega REV agli utenti Mac OS X grazie alla versione FireWire ad elevate prestazioni", ha commentato Werner Heid, president e CEO di Iomega. "La versione FireWire di Iomega REV, creata appositamente per gli utenti Apple, offre nuove e numerose opportunità agli appassionati di computer e alle aziende di piccole e medie dimensioni per un più semplice trasporto e archiviazione di file di grandi dimensioni, oltre a offrire una vera e propria trasformazione del processo di backup". Il drive Iomega REV, annunciato ad aprile, è attualmente disponibile in versione USB 2.0 e ATAPI interna, mentre entro la fine dell'anno saranno disponibili anche i modelli SCSI e Serial ATA. La versione FireWire, con un disco incluso, è disponibile ad un prezzo di 399 euro IVA inclusa. I dischi formattati per computer Mac sono disponibili separatamente ad un prezzo di 59 euro IVA inclusa.
TAG: hw
16 Commenti alla Notizia Hardware, le brevissime di oggi
Ordina
  • IOmega REV + MSI 6600

    IOmega REV
    commento: perchè comprare IOmega per averci un disco firewire ? ci sono gli chasisis da EIDE->FireWire che sono sicuramente + economici e pratici.

    MSI 6600
    commento: devo essermi perso quando avete dato massima copertura all'uscita dei nuovi processori LGA775 e dei rispettivi chipset di nuova generazione che supportano PCI-X, forse è il caso di dire prima che ci vuole una piastra nuova, un processore nuovo (non ci sono piastre per Athlon/Athlon64 desktop con supporto PCI-X, e neppure piastre desktop per Pentium4 su socket 478) e probabilmente la RAM nuova (la versione high end del nuovo chipset Intel richiede le DDR2).

    Ma PuntoInformatico da quand'è che si occupa di hardware "consumer" ?
    Non era prerogativa di MondoBIT ?

    ConteZero
    non+autenticato
  • > IOmega REV
    > commento: perchè comprare IOmega per
    > averci un disco firewire ? ci sono gli
    > chasisis da EIDE->FireWire che sono
    > sicuramente + economici e pratici.

    Chiarisco:
    Bay firewire esterno da 5 e 1/4 con all'interno un dock EIDE.
    Metti disco, accendi cassettino e windows/Mac trova il disco, fai il lavoro poi "smonti" l'unità, spegni il Bay, tiri fuori il cassettino e metti un altro cassettino con un altro disco....
    E pensare che a 110 Euro (120 compreso il cassettino) ci vengono 120 Gb di cartrige che posso anche usare altrove senza comprare un altro REV.
    Che REVolution....

    ConteZero
    non+autenticato
  • Sembrano molto simili le caratteristiche dei due. Quale scegliereste?
    non+autenticato
  • Io personalmente ho un Pioneer 107 e ti posso dire che è in ASSOLUTO il miglior masterizzatore che abbia mai avuto: silenziosissimo e non mi ha mai sbagliato un DVD o un CD. Penso sarebbe in grado anche di masterizzare senza errori una suola di scarpe!Con la lingua fuori
    Per quanto riguarda il NEC ne parlano molto bene (anche del modello precedente il 2500) ma secondo me l'ottica del Pioneer è superiore.
    In ogni caso penso che siano entrambi ottimi masterizzatori.

    ciao
    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > Sembrano molto simili le caratteristiche dei due. Quale
    > scegliereste?

    Mi risulta ke i Pioneer usino componenti prodotte da Nec (mi pare la meccanica), quindi direi di tirare una monetina.
    Oppure quello ke trovi a meno.Con la lingua fuori
  • Il NEC 3500 è un modello nuovo mentre il 2500 era una versione cucinata del precedente, ed anche il modello dual layer 25xx usava lo stesso hardware (tant'è che il 2500 si fa diventare dual layer aggiornandoci il firmware).
    Che dire? Visto che come meccanica sono simili le differenze sono più sul supporto...
    La pioneer "stampa" masterizzatori a ciclo continuo, siamo al 108, io ho un 106 e mi chiedo ancora se non era possibile aggiornarlo, NEC per lo meno riutilizza l'hardware, cosicchè i più smaliziati possono comunque cercare di recuperare il loro hardware e tirarci avanti un po'.
    Lasciando da parte queste considerazioni c'è da dire che Pioneer ha sempre avuto un ottimo supporto, specie per i DVD scadenti (Princo in testa) mentre NEC mi risulta che sia stata da meno, cosa a cui hanno comunque ovviato i "ragazzi" in rete con firmware non originali che colmavano questo lag.
    Ora come ora prenderei il NEC perchè è sicuramente più "studiato" ed "aggiornato" come "sistema" rispetto ai Pioneer, quelli che avevano preso un NEC DVD-R/-RW 2x e si sono trovati con un NEC DVD-R/+RW/+R/+RW 4x sanno cosa voglio dire.
    Per il resto sono ambedue buoni prodotti... meglio sicuramente di tanti altri che vengono spesso rifilati (anche LiteOn ho notizia che non faccia granchè).

    ConteZero
    non+autenticato
  • Esiste una alternativa analoga a NEC ND-3500 e Pioneer 108 me di tipo esterno con connessione USB?
    Mi sapete consigliare?
    non+autenticato
  • Sicuramente molto invitante per quel che offre, un pò meno per il prezzo decisamente alto.
    Con 200? ci si può comprare un hd portatile da 160GB e mettere l'os che si preferisce.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Sicuramente molto invitante per quel che
    > offre, un pò meno per il prezzo
    > decisamente alto.
    > Con 200? ci si può comprare un hd
    > portatile da 160GB e mettere l'os che si
    > preferisce.

    Beh, ma il valore aggiunto che giustifica il prezzo alto e' proprio il sistema operativoSorride

    Se levi quello hai, appunto, solo un hd portatile dal prezzo un po' troppo alto. Invece cosi' hai tutta la qualita' Lacie' con tutta la potenza di so Linux desktop quale Mandrake 10.0.
    non+autenticato
  • be io me lo sono fatto con hd da 2,5 da 60gb a 5400rpm, e con freebsd.....
    prezzo 108? iva inclusa...potrei aprire "LaMia"
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > be io me lo sono fatto con hd da 2,5 da 60gb
    > a 5400rpm, e con freebsd.....
    > prezzo 108? iva inclusa...potrei aprire
    > "LaMia"

    xché intanto non pubblichi qualche informazione tecnica, così chi vuole ( e sa...) prende la tua strada?

    Naturalmente, nell'attesa che tu avvii LaMiaSorride))
    ciao e grazie
    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > be io me lo sono fatto con hd da 2,5 da 60gb a 5400rpm, e
    > con freebsd.....
    > prezzo 108€ iva inclusa...potrei aprire "LaMia"

    'Azz... ma dove l'hai preso? E' un pezzo unico, tipo i LaCie, oppure son 2 tocchi separati?

    I LaCie di norma costano molto meno, ma quelli da 40 GB costano sui 200 Euro (anke se forse sono scesi un pokino).
    Mi viene il dubbio ke possano essere HD da 7200 rpm... anke se mi sembra strano.
  • Anonimo wrote:
    > Con 200€ ci si può comprare un hd portatile da 160GB e
    > mettere l'os che si preferisce.

    Se e' per questo anke per molto meno di 200... solo ke e' un 3.5'' (ovvero una mattonella) con alimentazione esterna.

    Non mi pare ke siano prodotti confrontabili. -_-''
  • - Scritto da: Anonimo
    > Sicuramente molto invitante per quel che
    > offre, un pò meno per il prezzo
    > decisamente alto.
    > Con 200? ci si può comprare un hd
    > portatile da 160GB e mettere l'os che si
    > preferisce.
    Guarda caso, ho da poco comprato un LaCie USB 2.0 da 160Gb a 134 Euro IVA inclusa...
    Poi ci ho messo sopra una Suse 9.1, una Fedora Core 2, una Mandrake 10.0, l'installazione di Windows, di Office, i driver, le immagini della fotocamera digitale, qualche film e ancora ho metà dello spazio Sorride
    In effetti 199 Euro sono un poco eccessivi...
  • Ottav(i)o wrote:
    > [...] ho da poco comprato un LaCie USB 2.0 da 160Gb a
    > 134 Euro IVA inclusa...

    Alcuni mesi fa l'ho preso ank'io al Saturn per 130 Euro (peccato non c'entri nulla col prodotto dell'articoloCon la lingua fuori).


    Volendo avrei potuto prendere anke un HD da 3.5'' da 160 GB (stesse caretteristike di quello nel LaCie) ed un case con 2 FireWire ed 1 USB 2.
    Difetti di questa soluzone:
    * 70 Euro in piu';
    * l'HD non sarebbe stato della Western Digital.

    Peccato perke' le FireWire mi avrebbero fatto gola. :-/
  • E che cavolo... 200 Euro per un 40Gb e mi ci mettono pure linux sopra... e cosa voglio di più dalla vita? un lucano?
    Si, forse voglio un lucano, diciamo che vorrei sicuramente di più qualcosa di serio... apparte che non sono tutti i fissi/portatili che si avviano da USB (anzi, sono pochini), sono ancor meno coloro i quali SANNO come farli avviare da li, poi spesso tiri su Linux (QUALSIASI linux) e scopri che i 3/4 dei device non sono configurati (parlo con cognizione di causa, il mio Toshiba Satellite ha richiesto ben più di qualche aggiustamento per poter usare il possente modem "scorpio").
    E quindi siamo a un bivio:
    1. Non lo sai fare e quindi "che ti pigli a fare" questa cosa favolosa?
    2. Lo sai fare e quindi "che ti pigli a fare" questa cosa favolosa?

    Voglio dire, chiunque con un modem ADSL si scarica la Mandrake 10 in una o al max due giornate (e comunque c'è di meglio di Mandrake) al prezzo di ? 1-2 (il prezzo della connessione impiegata)...
    Io un disco da 40Gb da 2.5" l'ho pagato, quasi un anno fà, ?110, e altri ?10 lo chassis USB2.0... e parlo di quasi un anno fa.

    Invito quindi LaCie a non sbatterci in faccia fondi di magazzino con su scritto "livoluzionalio" perchè chi usa Linux (seriamente) un minimo di conoscenze e capacità LE HA e sà perfettamente che quel prezzo non vale quel prodotto.

    ConteZero
    non+autenticato