Tutti pronti per Windows XP?

Microsoft ha lanciato il programma di certificazione dei PC in previsione dell'arrivo di Windows XP. Per evitare stalli nelle vendite

Redmond (USA) - Microsoft ha dato inizio al "Windows XP Ready PC", un programma che consentirà ai produttori e assemblatori di PC di certificare i loro attuali sistemi per l'utilizzo con Windows XP prima ancora che questo venga rilasciato sul mercato: in questo modo Microsoft vuole assicurarsi che i suoi clienti non debbano attendere fino ad ottobre per acquistare un nuovo computer.

"Il Windows XP Ready program è come una polizza d'assicurazione per gli acquirenti di PC", ha affermato John Frederiksen, direttore generale di Microsoft. "I clienti potranno essere rassicurati sul fatto che i loro nuovi PC non saranno già vecchi il giorno stesso dell'acquisto, evitando anche che debbano attendere l'uscita di XP per acquistare un computer nuovo".

Il programma garantisce che il computer abbia passato il Windows Quality Lab test for Windows 2000 e che i produttori forniscano, per il giorno del rilascio di Windows XP, tutti i driver e gli aggiornamenti software necessari per il passaggio al nuovo sistema operativo.
Un PC certificato per Windows XP dovrà avere preinstallato Windows 2000 Professional o Windows Me e dovrà essere dotato di almeno 128 MB di RAM, 1,5 GB di hard disk, un processore da 233 MHz e un lettore CD-ROM.

Fra le aziende ad aver già aderito al programma vi si trovano un po ' tutti i nomi noti del settore, fra cui Compaq, Dell, Gateway, HP e IBM.

Dal lancio di Windows XP gli analisti si attendono una decise ripresa della domanda nel mercato dei PC, un settore che nell'ultimo anno ha mostrato un trend non certo positivo.
TAG: microsoft
216 Commenti alla Notizia Tutti pronti per Windows XP?
Ordina
  • Personalmente winzozz xp fara' cagare come tutti i sistemi e la mentalita microsozz!!!!
    non+autenticato
  • mio caro ti sbagli alla grande, forse dici così perchè non puoi averlo!!!
    Windows xp e davvero uno cosa eccezionale!!!
    non+autenticato
  • > Windows xp e davvero uno cosa eccezionale!!!
    infatti e meglio dei confetti falqui...se lo comprano tutti in un condominio devo venire ogni giorno a pulire la fossa...ecologica...

    non+autenticato
  • fare a gara a chi ce l'ha piu' lungo.
    Come nella vita;windows è vestito meglio,tromba un po di piu',quelle piu' belle, ma dopo un po annoia.
    Linux tromba meno,forse anche quelle meno belle, ma si gode molto di piu'e difficilmente viene abbandonato.
    L'unico dubbio, in questa gara senza senso è che alla fine i competitori siano cosi' accaniti nella competizione che le uniche a godere siano le trombate.
    Cornuti e mazziati Sorride)
    Ciao
    non+autenticato
  • Cari ragazzi,
    è da un po che vi seguo,alle volte intervengo anch'io, ma sempre piu' spesso mi trovo a riflettere sul fatto che queste diatribe su Windows/Linux, al di la' del fatto di essere a volte divertenti, sono ASSOLUTAMENTE improduttive.
    Sono stato per tanti anni un utente windows, SO che ho spesso maledetto, con tutti i suoi crash eccetera e se avessi dovuto contabilizzare il tempo che ho perso per imparare a gestire in modo non da UTONTO il sistema,dovrebbe a mio modesto parere essere Bill a pagare me e non il contrario.
    Mi risulta che se io acquisto una automobile che poi mi tiene fermo tre mesi perche' il motore non parte, la casa produttrice è costretta a rifondermi i danni dovuti al fermo del mio lavoro.
    Questo non avviene per il software per ora, ma Bill si sta dando la zappa sui piedi da solo:piu' restringe il concetto di licenza e piu' rende proprietario il software piu' si avvicina a questo.Vedrete, prima o poi qualcuno partira'con qualche denuncetta.
    Ho passato VOLENTIERI un po di tempo (15 gg circa) a capire leggendo maree di Howto come installare Linux sul mio portatile.Alla fine ce l'ho fatta, ma che fatica.Quante volte ho pensato se ne valesse la pena.Penso questo perche' imparare a gestire Linux lo si fa DOPO averlo installato e DOPO aver cominciato a capire come si installa, come si scompatta, dove sono i file, come si fanno i link...cosi' come avviene per windows.
    Tutto questo prologo per dire:
    Ma perchè al posto di litigare e pensare di fare proseliti con questi metodi, non si aiutano i newbie a capire, a fare, ad installare.Ci sono i Ng direte voi!!! Palle...sui NewsGroup c'è un'aria da "io lo so fare, te arrangiati, leggiti gli Appunti, e che vuoi la pappa pronta".
    La realta di questa situazione è che tanti, tantissimi secondo me, approcciano il mondo Linux , ma poi lasciano perdere.Non perche' non sono in grado, ma perche' all'inizio modificare il concetto di file system non è cosi' facile come sembra.
    E allora sarebbe piu' utile fare qualcosa ( un nuovo Ng?..un Forum su PI ? ..)dove poter fare cultura ed avvicinare e aiutare quanti piu' proLinux possibile.
    Questo credo sia l'unico modo di diffondere VERAMENTE Linux.
    Che ne dite?
    Ciao e grazie a tutti di avermi letto
    non+autenticato
  • E' proprio qui il problema.

    Vuoi la pacificazione per poter diffondere più Linux.

    Mi sembra che qui l'integralismo cieco stia proprio da quella parte.: Bill Gates è un ladro quando vende il suo SO con dei buchi (btw, tutti i software hanno bug) ed è un farabutto quando dona dei miliardi in beneficienza.

    Io sono un professionista che si guadagna da vivere facendo consulenza e sviluppando soluzioni su piattaforma Windows.

    Avere un branco di bambocci brufolosi o comunistelli in erba che sbandierino la superiorità del "volontariato informatico" dell'"anti-globalizzazione del software" e, soprattutto, fomentino la follia di questo '68 tecnologico del "tutto gratis" o del "la proprietà intellettuale è un furto", mi fa girare le palle soprattutto visto che io mi ci guadagno da vivere.

    Cosa pensi che direbbero i panettieri se venisse fuori il movimento dell'Open Bread?

    Considero quello dell'open source o, peggio, della GPL più un movimento socio-culturale che un nuovo modo di fare economia. Quanto pensi che durerà?

    Ti dirò: sarei pure disposto a sbattermene e a lasciare che il mondo accademico si rotoli nel suo Open Source, se non cercassero di fare apparire il mio "closed source" come una immoralità e i sistemi su cui lavoro come la fogna dell'informatica dimenticandosi che Microsoft ha successo proprio perché mette in condizione gente come me di realizzare soluzioni potenti con costi di sviluppo bassi, in quanto i tempi di realizzazione sono minimi e tutti i servizi sono integrati nel sistema operativo.

    Ci siamo già fatti del male, come categoria, portando il costo di un consulente informatico a 350.000 al giorno. Un idraulico lo paghi di più! Adesso regaliamo pure il frutto del nostro lavoro, o peggio lavoriamo gratis.


    - Scritto da: IoCiProvo.rpm
    > Cari ragazzi,
    > è da un po che vi seguo,alle volte
    > intervengo anch'io, ma sempre piu' spesso mi
    > trovo a riflettere sul fatto che queste
    > diatribe su Windows/Linux, al di la' del
    > fatto di essere a volte divertenti, sono
    > ASSOLUTAMENTE improduttive.
    > Sono stato per tanti anni un utente windows,
    > SO che ho spesso maledetto, con tutti i suoi
    > crash eccetera e se avessi dovuto
    > contabilizzare il tempo che ho perso per
    > imparare a gestire in modo non da UTONTO il
    > sistema,dovrebbe a mio modesto parere essere
    > Bill a pagare me e non il contrario.
    > Mi risulta che se io acquisto una automobile
    > che poi mi tiene fermo tre mesi perche' il
    > motore non parte, la casa produttrice è
    > costretta a rifondermi i danni dovuti al
    > fermo del mio lavoro.
    > Questo non avviene per il software per ora,
    > ma Bill si sta dando la zappa sui piedi da
    > solo:piu' restringe il concetto di licenza e
    > piu' rende proprietario il software piu' si
    > avvicina a questo.Vedrete, prima o poi
    > qualcuno partira'con qualche denuncetta.
    > Ho passato VOLENTIERI un po di tempo (15 gg
    > circa) a capire leggendo maree di Howto come
    > installare Linux sul mio portatile.Alla fine
    > ce l'ho fatta, ma che fatica.Quante volte ho
    > pensato se ne valesse la pena.Penso questo
    > perche' imparare a gestire Linux lo si fa
    > DOPO averlo installato e DOPO aver
    > cominciato a capire come si installa, come
    > si scompatta, dove sono i file, come si
    > fanno i link...cosi' come avviene per
    > windows.
    > Tutto questo prologo per dire:
    > Ma perchè al posto di litigare e pensare di
    > fare proseliti con questi metodi, non si
    > aiutano i newbie a capire, a fare, ad
    > installare.Ci sono i Ng direte voi!!!
    > Palle...sui NewsGroup c'è un'aria da "io lo
    > so fare, te arrangiati, leggiti gli Appunti,
    > e che vuoi la pappa pronta".
    > La realta di questa situazione è che tanti,
    > tantissimi secondo me, approcciano il mondo
    > Linux , ma poi lasciano perdere.Non perche'
    > non sono in grado, ma perche' all'inizio
    > modificare il concetto di file system non è
    > cosi' facile come sembra.
    > E allora sarebbe piu' utile fare qualcosa (
    > un nuovo Ng?..un Forum su PI ? ..)dove poter
    > fare cultura ed avvicinare e aiutare quanti
    > piu' proLinux possibile.
    > Questo credo sia l'unico modo di diffondere
    > VERAMENTE Linux.
    > Che ne dite?
    > Ciao e grazie a tutti di avermi letto
    >   
    non+autenticato

  • chiedo per cortesia a PI di non censurarmi, ma credo che la mia pazienza abbia un limite, e leggendo queste cose a questo punto l'unica cosa che posso dire e' cio' che segue, sperando che sia letto dalla maggior parte delle persone. grazie.

    - Scritto da: Darth Vader
    > Avere un branco di bambocci brufolosi o
    > comunistelli in erba che sbandierino la
    > superiorità del "volontariato informatico"
    > dell'"anti-globalizzazione del software" e,
    > soprattutto, fomentino la follia di questo
    > '68 tecnologico del "tutto gratis" o del "la
    > proprietà intellettuale è un furto", mi fa
    > girare le palle soprattutto visto che io mi
    > ci guadagno da vivere.

    ma piantala di rompere i coglioni ... a te ti entra prima nel culo che in testa! cosa credi che facciano le 100 e passa aziende che ti ha dato quel tipo? si grattino i maroni? ah certo, tu sei l'iperfigo che lavora sotto windoze, solo tu sei l'iperprofessionista! MA TI RENDI CONTO DI QUANTO SEI COGLIONE? e mi si perdoni per il maiuscolo ma stavolta mi e' proprio andata giu' la catena. Tutto il giorno, tutti i giorni, lavoro e vengo pagato per produrre soluzioni opensource. e detesto, dico DETESTO che qualche IDIOTA mi dia del comunista o del fascista o del teppista o del ragazzetto brufoloso. Io lavoro, come te, come molti altri, e se ti vengo a chiedere di scompormi i moti vibrazionali di una molecola con simmetria D4h fai la figura del pezzente quale sei. Quindi piantala di dire cazzate perche' non sei l'unico che lavora e non sei l'unico che ha capito tutto dell'informatica. CHIARO?

    > Considero quello dell'open source o, peggio,
    > della GPL più un movimento socio-culturale
    > che un nuovo modo di fare economia. Quanto
    > pensi che durerà?

    beh.. ti dico chiaramente una cosa. Nell'universita' e nei centri di calcolo il tuo amato software non vale un bel cazzo di niente, perche' nel mio ambito, dove devi fare calcolo number crunching parallelizzato, la tua amata gui scassa altamente i coglioni.

    > Ti dirò: sarei pure disposto a sbattermene e
    > a lasciare che il mondo accademico si rotoli
    > nel suo Open Source, se non cercassero di
    > fare apparire il mio "closed source" come
    > una immoralità

    tu non vendi soluzioni, tu rubi soldi. mi piacerebbe sapere se compreresti qualcosa se poi sei vincolato ad andare sempre da quel tizio per ripararlo.

    > e i sistemi su cui lavoro
    > come la fogna dell'informatica
    > dimenticandosi che Microsoft ha successo
    > proprio perché mette in condizione gente
    > come me

    ovvero deficienti

    > di realizzare soluzioni potenti con
    > costi di sviluppo bassi, in quanto i tempi
    > di realizzazione sono minimi e tutti i
    > servizi sono integrati nel sistema
    > operativo.

    si bravo... cosi' il primo baco che passa ti apre come una mela... ma cazzo un po' di teoria dei sistemi operativi no eh?

    >
    > Ci siamo già fatti del male, come categoria,
    > portando il costo di un consulente
    > informatico a 350.000 al giorno. Un
    > idraulico lo paghi di più! Adesso regaliamo
    > pure il frutto del nostro lavoro, o peggio
    > lavoriamo gratis.

    io non lavoro di certo gratis cocco... e molta altra gente come me guadagna dal'opensource. Solo che tu sei un disonesto. Noi no.

    e adesso vai a lavorare, invece di scrivere troiate tutto il giorno su questo forum
    non+autenticato


  • - Scritto da: munehiro altamente incazzato

    > - Scritto da: Darth Vader
    > > Avere un branco di bambocci brufolosi o
    > > comunistelli in erba che sbandierino la
    > > superiorità del "volontariato informatico"
    > > dell'"anti-globalizzazione del software"
    > e,
    > > soprattutto, fomentino la follia di questo
    > > '68 tecnologico del "tutto gratis" o del
    > "la
    > > proprietà intellettuale è un furto", mi fa
    > > girare le palle soprattutto visto che io
    > mi
    > > ci guadagno da vivere.

    e dimenticavo, brutto deficiente che non sei altro, la tua amata microsoft l'opensource se l'e' preso e rubato da freebsd, e adesso negalo se hai il coraggio, quindi non ci venire a rompere con i tuoi discorsi da idiota!
    Bel modo di procedere, rubare il lavoro agli altri senza dare niente in cambio. visto che parliamo di soldi, cosa hanno guadagnato i programmatori freebsd per il loro fantastico stack tcp/ip che fa stare in rete il tuo amato sistema a finestre del cazzo ?
    NIENTE!

    l'onesta' non fa parte di microsoft, e questo e' risaputo da tempo, ma quella di freebsd e' un'altra dimostrazione. Noi (GPL) vogliamo essere pagati per il nostro lavoro, e il pagamento e' : dacci le tue modifiche come noi ti abbiamo dato il nostro codice. noi battiamo cassa piu' di te!

    e se vuoi / hai il coraggio di volermi rispondere, sei benvenuto in mail (visto che mi censureranno) ma su una mailing list pubblica dove troverai molte altre persone che come me ti diranno apertamente quello che pensano del tuo modo di pensare
    non+autenticato
  • Grazie per aver dimostrato la mia tesi. Siete degli integralisti totalitari.

    - Scritto da: munehiro sempre piu' incazzato
    >
    >
    > - Scritto da: munehiro altamente incazzato
    >
    > > - Scritto da: Darth Vader
    > > > Avere un branco di bambocci brufolosi o
    > > > comunistelli in erba che sbandierino la
    > > > superiorità del "volontariato
    > informatico"
    > > > dell'"anti-globalizzazione del
    > software"
    > > e,
    > > > soprattutto, fomentino la follia di
    > questo
    > > > '68 tecnologico del "tutto gratis" o
    > del
    > > "la
    > > > proprietà intellettuale è un furto",
    > mi fa
    > > > girare le palle soprattutto visto che
    > io
    > > mi
    > > > ci guadagno da vivere.
    >
    > e dimenticavo, brutto deficiente che non sei
    > altro, la tua amata microsoft l'opensource
    > se l'e' preso e rubato da freebsd, e adesso
    > negalo se hai il coraggio, quindi non ci
    > venire a rompere con i tuoi discorsi da
    > idiota!
    > Bel modo di procedere, rubare il lavoro agli
    > altri senza dare niente in cambio. visto che
    > parliamo di soldi, cosa hanno guadagnato i
    > programmatori freebsd per il loro fantastico
    > stack tcp/ip che fa stare in rete il tuo
    > amato sistema a finestre del cazzo ?
    > NIENTE!
    >
    > l'onesta' non fa parte di microsoft, e
    > questo e' risaputo da tempo, ma quella di
    > freebsd e' un'altra dimostrazione. Noi (GPL)
    > vogliamo essere pagati per il nostro lavoro,
    > e il pagamento e' : dacci le tue modifiche
    > come noi ti abbiamo dato il nostro codice.
    > noi battiamo cassa piu' di te!
    >
    > e se vuoi / hai il coraggio di volermi
    > rispondere, sei benvenuto in mail (visto che
    > mi censureranno) ma su una mailing list
    > pubblica dove troverai molte altre persone
    > che come me ti diranno apertamente quello
    > che pensano del tuo modo di pensare
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darth Vader
    > Grazie per aver dimostrato la mia tesi.
    > Siete degli integralisti totalitari.

    era la massima risposta che mi aspettavo da te... d'altro canto e' evidente che non sei in grado di rispondere alle mie di tesi, punto per punto.
    non+autenticato
  • Guarda sotto. Imbecille.

    - Scritto da: munehiro
    > - Scritto da: Darth Vader
    > > Grazie per aver dimostrato la mia tesi.
    > > Siete degli integralisti totalitari.
    >
    > era la massima risposta che mi aspettavo da
    > te... d'altro canto e' evidente che non sei
    > in grado di rispondere alle mie di tesi,
    > punto per punto.
    non+autenticato
  • x Darth:
    Sì, ho anch'io l'impressione che tu sia uno
    di quei programmatorucoli o quelli che fanno
    quelle nuove ed inesistenti professioni come
    i web designers ed i consulenti... parlavi appunto
    di consulenza, no? Sì, in genere sono dei ladri:
    guadagnano sul non fare niente, come gli esperti
    in public relations... voi non siete programmatori
    né sistemisti, non sapete nemmeno dove sta di casa
    la teoria: avete un buon talento imprenditoriale,
    vale a dire furbizia nel fare quattrini prendendo
    in giro la gente. Siete quelli che Douglas Adams
    chiamava "Golgafrinchani"... si capisce che tu
    abbia paura dell'open-source che, purtroppo per
    te, è popolato da *veri* esperti.
    non+autenticato
  • No. Semplicemente non voglio fare lo sbucciafili a vita.

    A proposito. Una mia giornata di consulenza costa 2.500.000. Nessuno ti paga così se poi non dai del valore.


    - Scritto da: Alex.tg
    > x Darth:
    > Sì, ho anch'io l'impressione che tu sia uno
    > di quei programmatorucoli o quelli che fanno
    > quelle nuove ed inesistenti professioni come
    > i web designers ed i consulenti... parlavi
    > appunto
    > di consulenza, no? Sì, in genere sono dei
    > ladri:
    > guadagnano sul non fare niente, come gli
    > esperti
    > in public relations... voi non siete
    > programmatori
    > né sistemisti, non sapete nemmeno dove sta
    > di casa
    > la teoria: avete un buon talento
    > imprenditoriale,
    > vale a dire furbizia nel fare quattrini
    > prendendo
    > in giro la gente. Siete quelli che Douglas
    > Adams
    > chiamava "Golgafrinchani"... si capisce che
    > tu
    > abbia paura dell'open-source che, purtroppo
    > per
    > te, è popolato da *veri* esperti.
    non+autenticato
  • > A proposito. Una mia giornata di consulenza
    > costa 2.500.000. Nessuno ti paga così se poi
    > non dai del valore.

    Quasi 1 milardo all'anno?
    E dove la fai la consulenza? Alla NASA?
    non+autenticato
  • Banche, soprattutto.

    Ti stupirà saperlo ma non è molto.

    Se consideri che le prime tre banche italiane hanno un budget IT che si aggira intorno ai 1000-1200 mld. Senza contare progetti speciali che sono spesati da altri reparti che li richiedono: sicurezza, finanza, etc. etc.

    - Scritto da: Alex.tg
    > > A proposito. Una mia giornata di
    > consulenza
    > > costa 2.500.000. Nessuno ti paga così se
    > poi
    > > non dai del valore.
    >
    > Quasi 1 milardo all'anno?
    > E dove la fai la consulenza? Alla NASA?
    non+autenticato
  • scrivete per cortesia:
    efficiente anzichè EFFICENTE
    sufficiente/ SUFFICENTE
    beneficenza/BENEFICIENZA.

    grazie...



    non+autenticato
  • - Scritto da: LB
    > scrivete per cortesia:
    > efficiente anzichè EFFICENTE
    > sufficiente/ SUFFICENTE
    > beneficenza/BENEFICIENZA.

    > grazie...

    Intendi forse che l'italiano di chi scrive non e' sufficiente ? Forse non riusciamo a comuniocare in modo sufficiente ?
    Ci fai da maestro per beneficenza ?
    non+autenticato
  • Qualcuno si ricorda il comando closewb ?

    Serviva a chiudere il workBeck (per chi non lo sapesse il desktop dell'Amiga).
    Veniva lanciato prima di far partire un gioco ad esempio.

    Come girerebbe unreal se avesse un sistema operativo che si occupa solo di lui (niente multitask solo multitread).
    Come girerebbe se avesse 64 Mb di ram in piu' ? (quelli occupati da Wme quando sta li' a non fare niente ?)

    Perche' voi utenti windowz non pretendete un comando equivalente per migliorare la qualita' di quello che vi piace di piu' fare ?
    non+autenticato
  • > Qualcuno si ricorda il comando closewb ?
    me ne ero dimenticato

    > Come girerebbe unreal se avesse un sistema
    > operativo che si occupa solo di lui (niente
    > multitask solo multitread).
    ma io ci giocavo anni fa, non e' quello del volatile supercazzuto?
    pero' il multitask non mi fa poi tanto schifo!!!

    > Perche' voi utenti windowz non pretendete un
    > comando equivalente per migliorare la
    > qualita' di quello che vi piace di piu' fare
    > ?
    perche sono utonti, non utenti: mi sbagli le basi, caspiterina

    ps a settembre prendo 2gb di ram...
    peccato che con win non si possa fare e poi anche averne 100 windozzz se li fotte tutti
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)