Gnome 2.8 sfida Mac OS X

Con la nuova versione, il progetto GNOME afferma che il proprio desktop environment è migliore di Windows e pronto ad agguantare, quanto a funzionalità e semplicità d'uso, il sistema operativo Apple

Roma - Puntuale con il suo ciclo semestrale dei rilasci, il progetto open source GNOME ha aggiornato il proprio desktop environment per Linux/Unix portandolo alla versione 2.8.

In GNOME 2.8 sono state aggiunte diverse funzionalità importanti, relative soprattutto alla gestione delle memorie di massa removibili, al lavoro di gruppo e all'amministrazione del sistema. Novità che, insieme ad una maggiore integrazione dell'ambiente con il sistema operativo e l'hardware sottostante, promettono di fare di GNOME un ambiente ancora più facile e intuitivo da usare.

Jeff Waugh, release coordinator di GNOME, ha affermato che GNOME 2.6 ha raggiunto lo stesso livello di funzionalità del sistema operativo di Microsoft, mentre la 2.8 "si è lasciata Windows alle spalle per puntare verso Mac OS X".
"Con l'attuale ritmo di sviluppo possiamo innovare GNOME molto più in fretta di quanto possa permettersi Microsoft", ha detto Waugh. "Oggi il nostro desktop environment possiede praticamente tutte le funzionalità di Windows ed è ormai vicino ad eguagliare quelle che si trovano in Mac OS X".

GNOME è oggi l'interfaccia utente predefinita di un grande numero di distribuzioni, fra cui Red Hat Linux e Java Desktop System di Sun, mentre viene incluso come opzione in Mandrake, SuSE, Debian, Gentoo ed altri sistemi operativi basati su Linux. GNOME gode oggi di un appoggio più ampio rispetto al proprio rivale, KDE, soprattutto da quando Novell ha acquisito Ximian, una società direttamente coinvolta nello sviluppo di questo software: non è un caso che per il suo prossimo sistema operativo, SuSE Linux Desktop 9, Novell abbia scelto come desktop environment predefinito proprio GNOME (lasciando KDE come opzione), e questo nonostante SuSE abbia sempre dato la propria preferenza a KDE.

Ma il destino della sfida fra i due celebri software non è ancora scritta. KDE, che proprio lo scorso agosto ha raggiuno la versione 3.3, incontra ancora la preferenza di molti utenti, soprattutto europei, e può contare su di un maggiore numero di localizzazioni, oltre 50, e di progetti correlati.

Fra le novità di GNOME 2.8, consultabili qui, vi è l'inclusione di Evolution 2.0, famosa alternativa open di MS Outlook; l'aggiunta di un server VNC integrato per il controllo remoto del desktop; un nuovo gestore di drive removibili capace, similmente all'"AutoPlay" di Windows, di lanciare automaticamente l'applicazione più opportuna quando si inserisce una chiavetta USB, una fotocamera o un CD/DVD; alcuni nuovi tool dedicati agli amministratori di sistema e di rete.

La nuova release di GNOME migliora poi il file-manager (Nautilus), ora capace di associare automaticamente determinati tipi di file
alle applicazioni registrate, e la scoperta e la gestione delle condivisioni di rete, semplificata da un nuovo Service Discovery basato sul DNS.

La prossima major release di GNOME verrà rilasciata nel 2005 e porterà il numero di versione 2.10. Waugh ha spiegato che la release 3.0 potrebbe vedere la luce solo verso la fine del prossimo anno.
514 Commenti alla Notizia Gnome 2.8 sfida Mac OS X
Ordina
  • Per favore ... se Gnome ha superato Luna, significa che ha lasciato indietro da un pezzo anche la gui di OSX!

    Sorride
    non+autenticato
  • Guarda, in tutta onestà, Gnome potrà aver superato Luna ma per arrivare a Quartz Extreme ed a tutto il sistema grafico di OsX ce ne vuole ancora davvero troppo: basta accontentarsi...
    Prova un Mac e capirai...
    ciao
    Ivan Fan Apple
    Ivi
    102

  • - Scritto da: Ivi
    > Guarda, in tutta onestà, Gnome
    > potrà aver superato Luna ma per
    > arrivare a Quartz Extreme ed a tutto il
    > sistema grafico di OsX ce ne vuole ancora
    > davvero troppo: basta accontentarsi...
    > Prova un Mac e capirai...
    > ciao
    > Ivan Fan Apple

    Lui come la maggior parte dei winuser non hanno capito che forse tra 2-3 anni avranno il la stessa tecnologia che esiste da qualche anno in OSX.
    Lascialo stare è un comico...
    non+autenticato
  • > Lui come la maggior parte dei winuser non
    > hanno capito che forse tra 2-3 anni avranno
    > il la stessa tecnologia che esiste da
    > qualche anno in OSX.
    > Lascialo stare è un comico...

    stesso cosa per il multitasking su mac, arrivato con 8 anni di ritardo. Stessa cose per l'accelerazione grafica, anche quella anni di ritardo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > stesso cosa per il multitasking su mac,
    > arrivato con 8 anni di ritardo. Stessa cose
    > per l'accelerazione grafica, anche quella
    > anni di ritardo.

    sembre con queste stupidate...cos'è ti senti insicuro ?
    su dai goditi il tuo mediocre windows xp e stai buono.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > stesso cosa per il multitasking su mac,
    > > arrivato con 8 anni di ritardo. Stessa
    > cose
    > > per l'accelerazione grafica, anche
    > quella
    > > anni di ritardo.
    >
    > sembre con queste stupidate...cos'è
    > ti senti insicuro ?
    > su dai goditi il tuo mediocre windows xp e
    > stai buono.

    sempre stupidate le esigenze degli altri...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > sempre stupidate le esigenze degli altri...

    con il termine "stupidate" intendo dire che ogni volta che parla di mac-pc esci con queste cose il multitasking e l'accellerazione grafica.

    Io rispetto le esigenze degli altri tu invece ti limiti a criticarle...noti la differenza?
    non+autenticato
  • > con il termine "stupidate" intendo dire che
    > ogni volta che parla di mac-pc esci con
    > queste cose il multitasking e
    > l'accellerazione grafica.
    >
    > Io rispetto le esigenze degli altri tu
    > invece ti limiti a criticarle...noti la
    > differenza?

    l'accelerazione grafica e' la base della gui di OSX
    il multitasking e' la prima vera cosa innovativa dei Mac..
    ti sembrano stupidate?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > l'accelerazione grafica e' la base della gui
    > di OSX

    allora conosci Quartz Extreme ?
    http://www.criticalkernel.com/blog/index.php?entry...

    nel mondo windows questa è ancora fantascienza per 2-3 anni. (forse con Longhorn)

    > il multitasking e' la prima vera cosa
    > innovativa dei Mac..

    scusami ma se affermi una cosa simile conosci ben poco i Mac o comunque non ci lavori.
    Fidati conosco i pro e i contro di questi strumenti...e innovazioni ne hanno portate parecchie.


    > ti sembrano stupidate?

    la tecnologia non è una stupidata è un enorme risorsa da condividere.

    non+autenticato
  • > allora conosci Quartz Extreme ?
    > www.criticalkernel.com/blog/index.php?entry=e
    >
    > nel mondo windows questa è ancora
    > fantascienza per 2-3 anni. (forse con
    > Longhorn)

    e pensa che secondo me sara' assolutamente inutile.

    > scusami ma se affermi una cosa simile
    > conosci ben poco i Mac o comunque non ci
    > lavori.
    > Fidati conosco i pro e i contro di questi
    > strumenti...e innovazioni ne hanno portate
    > parecchie.

    dipende dai punti di vista. Io le innovazioni le cerco nei software che uso per lavorare.

    > la tecnologia non è una stupidata
    > è un enorme risorsa da condividere.

    a parte le cose tutto fumo e niente arrosto. come le finestre che si aprono con l'effetto genie.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > allora conosci Quartz Extreme ?
    > >
    > www.criticalkernel.com/blog/index.php?entry=e
    > >
    > > nel mondo windows questa è ancora
    > > fantascienza per 2-3 anni. (forse con
    > > Longhorn)
    >
    > e pensa che secondo me sara' assolutamente
    > inutille

    io una scrivania 3D e la possibilità di organizzare i miei lavori grazie anche in base alla profondità me la sogno la notte se tu ti accontenti del terminale.. fatti tuoi.. abbiamo esigenze diverse, ma non per questo tu sei bravo e io cattivo... chiaro il concetto?

    Sorride
    non+autenticato
  • Per diretta esperienza con tecnici e mercato del software sia in ambito pubblico che privato, sostengo che è ben lontano il giorno in cui Win.x sarà superato. La dichiarazione non è soltanto eccessivamente ottimistica, ma sfida l'intelligenza di chi la legge: win.x è un sistema completo, gnome.x è soltanto una delle tante interfacce grafiche che debbono poggiare su altri sistemi operativi tanto potenti quanto indipendenti da essi: è come paragonare una casa automobilistica con una ditta che costruisce cruscotti o fanalini. Quanto al mac stessa considerazione. Per i meno esperti (e non fanatici): trovate qualcuno che usa linux, dopo avere capito che è un sistema operativo che si vende in edicola, fatevi fare una bella giratina guidata. Poi trovate un amico che usa mac e fate la stessa cosa. Alla fine tornerete a casa e bacerete il vostro pc da 300 euro con win.versione che vi pare che gira e che "fa di tutto ". Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Per diretta esperienza con tecnici e mercato
    > del software sia in ambito pubblico che
    > privato, sostengo che è ben lontano
    > il giorno in cui Win.x sarà superato.

    Quanto a popolarita`, probabilmente si.

    > La dichiarazione non è soltanto
    > eccessivamente ottimistica, ma sfida
    > l'intelligenza di chi la legge:

    Be', dovessi essere totalmente sincero risulterei ancora piu` offensivo io: per me tutti i sistemi operativi moderni sono ben poco intelligentemente organizzati, e devo dire che la veste grafica, tutti i bottoncini e il fatto che si possa fare un collegamento da qui a li e che abbiano un cestino centralizzato o meno, e altro... sono tutti fronzoli terribilmente insignificanti. Basta una tastiera, una modalita` di visualizzazione puramente testuale con possibilita` APA per eventuali output grafici, e un sistema esperto. Quando vedro` un sistema esperto che sa interpretare la frase:

    "vammi a cercare l'ultima versione di firefox, poi me la scarichi e me la installi"

    allora potrei anche chiamarlo qualcosa di nuovo, una vera innovazione. Ma le attuali "GUI" sono solo la superficie di un sistema. So che in effetti ormai siamo in pochi a farlo, ma a me interessa piu` quel che c'e` sotto. A ogni modo, e` inutile recriminare: ormai i computers sono piu` che altro qualcosa da vendere, non e` necessario che funzionino con la precisione e la sicurezza che li caratterizzava un tempo, tanto non si sta davvero a guardare quello. L'importante e` che esteriormente sembri facile da usare. E renderei atto a chi risponderebbe che "beh, non e` che uno per guidare una macchina debba per forza farsi un corso sulla sua struttura interna". Vero, verissimo. Infatti mi limito a accettare il fatto: saperne di piu`, aver visto tutto sapendo tutto, e` stata solo una frustrazione che ogni tanto, come per esempio ora, si fa risentire.

    > win.x
    > è un sistema completo, gnome.x
    > è soltanto una delle tante interfacce
    > grafiche che debbono poggiare su altri
    > sistemi operativi tanto potenti quanto
    > indipendenti da essi: è come
    > paragonare una casa automobilistica con una
    > ditta che costruisce cruscotti o fanalini.

    Be', Windows e` il nome sotto cui tutto il sistema e` distribuito. In fin dei conti anche lui e` partito da essere un "cruscotto coi fanalini" di MS-DOS. Allora tutti o quasi scrivevano "win" per farlo partire e non degnare d'uno sguardo quel "prompt" col cursorino lampeggiante. Oggi si scrive "startx" ma la sostanza non mi sembra granche` diversa. E` chiaro che la "sfida" era rivolta alla GUI di Mac OS X, non al sistema in se`, come e` chiaro che per Windows s'intendesse in questo ambito, la GUI di Windows. Oh, e comunque, ho l'impressione che la GUI sia ormai gran parte del sistema. Ovvero, dal mio personalissimo punto di vista, quasi tutto il sistema e` un fronzolo.

    > Quanto al mac stessa considerazione. Per i
    > meno esperti (e non fanatici): trovate
    > qualcuno che usa linux, dopo avere capito
    > che è un sistema operativo che si
    > vende in edicola, fatevi fare una bella
    > giratina guidata. Poi trovate un amico che
    > usa mac e fate la stessa cosa. Alla fine
    > tornerete a casa e bacerete il vostro pc da
    > 300 euro con win.versione che vi pare che
    > gira e che "fa di tutto ". Ciao

    Fa di tutto... incluso quel che non gli si chiede di fare, come eseguire controlli ActiveX (vedi dialers), ritardare le scritture su disco ANCHE quando gli e` stato esplicitamente indicato di trattare la periferica come un disco rimovibile (vedi la maledetta necessita` di "rimozione sicura dell'hardware", pena il possibile fallimento di scritture indirizzate alla Master File Table, o $mft), interpretare ed eseguire codice HTML contenente riferimenti ad oggetti di sistema in un messaggio di posta (vedi worms, trojans e compagnia bella). Anche gli altri hanno difetti, ma questi dal mio punto di vista pregi non sono.

    Mah, non ci vedo tutta questa differenza: icone, finestre, bottoncini e sfondi. Diciamo che piuttosto, il Mac e` sicuramente piu` coerente con il proprio hardware, mentre i PC da un lato hanno puntato sulla retrocompatibilita` conservando "bagagli" introdotti fin dagli ultimi anni 70 del secolo scorso, e dall'altro su un prezzo minore affidandosi che so, a BIOS e assemblaggi "made in taiwan" che ovviamente riflettono una maggiore superficialita` e impacchettatura "in fretta e furia". I MAC sono per un pubblico piu` esigente, che bada di piu` al dettaglio, anche se NON necessariamente a quelli tecnici: piu` o meno, il pubblico e` fatto di utenti, non di programmatori. Ma tutto questo non dipende ne` dal sistema operativo, ne` dalla sua GUI.

    ps.
    Ergo, in effetti anche a me sembra un po' ridicola la "sfida", e il confronto di una GUI con un'altra, pero` riconosco che per quel che riguarda il successo nella accettazione di un sistema da parte della gente, e` probabilmente di fondamentale importanza.

    Be', che faccio? Concludo dicendo che ai tempi dei 286 i ragni dal buco ci si cavavano davvero, che usare quei computer scrivendo "dir" al posto di un doppioclick su un'icona (battere quattro tasti includendo l'invio, contro al tempo impiegato per puntare e cliccare) non era poi cosi` spaventoso? Ma in qualche modo si doveva far credere che i computers fossero semplici da usare. Prima non era cosi` chiaro, questo concetto... ah, ma oggi sono diversi.

    Gente che si trova perfettamente a suo agio nei menu ultra-abbreviati e negli OBBROBRI concettuali che caratterizzano le interfacce utente dei cellulari?

    ==================================
    Modificato dall'autore il 19/09/2004 5.03.49
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > La dichiarazione non è soltanto
    > eccessivamente ottimistica, ma sfida
    > l'intelligenza di chi la legge: win.x
    > è un sistema completo, gnome.x
    > è soltanto una delle tante interfacce
    > grafiche che debbono poggiare su altri
    > sistemi operativi

    L'unico eccesso di ottimismo e' stato quello di pensare che la gente fosse in grado di capire che si stavano confrontando due GUI e non due sistemi operativi completi.

    Il tuo post dimostra perfettamente che hanno ecceduto.

  • - Scritto da: Anonimo
    > Quanto al mac stessa considerazione.
    [..]
    > Poi trovate un amico che
    > usa mac e fate la stessa cosa. Alla fine
    > tornerete a casa e bacerete il vostro pc da
    > 300 euro con win.versione che vi pare che
    > gira e che "fa di tutto ". Ciao

    con un PC da 300! Euri non ci fai girare proprio un tubo, a cominciare dall'ultimo giochino che va tanto di moda passando per il DVD per finire con la tua nuova telcamera digitale o macchina fotografica oppure il tuo cellulare bluethoot...

    e di grazia, in che cosa una Mac sarebbe inferiore ad un PC Wintel? la GUI di OSX è perfettamente integrata con l'OS ad un livello che nemmeno sei in grado di capire...

    il motore grafico di tutto ciò che è 2D su MacOSX è basato su PDF grazie a Quatz (questo comporta dei vantaggi notevoli) per il 3D OpenGL è anch'esso implementato al livello di OS con QuartzExtreme

    ma ad esempio anche il correttore testuale è integrato nell'OS (ciò vuol dire che un programmino come SimpleText senza una sola riga di codice in più è in grado di corregere testi, usare trasparenze e grafici ed oggetti 3D)

    ...ora, se ci arrivi, non ti fermare all'esempio banale che ti ho portato, perché quello che conta è il metodo scientifico, se con un fiammimero posso accendere una candela con lo stesso posso anche incendiare una foresta...

    tanto è vero che la M$ stessa con longhorn sta cercando di copiare OSX con la sua Areo, Aria(?)... a proposito se vuoi vedere cosa i sistemi M$ faranno tra più di un anno, ti basta vedere quello che MacOSX farà tra tre mesi:
    http://www.apple.com/macosx/tiger/

    per non parlare del fatto che MacOSX è estremamente flessibbili, mentre con Win anche un problemino semplice diventa spesso un problema a cui nessuno sa rispondere:
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=7469...

    dimmi tu ora se pensi che il tuo WinXx sia ancora avanti...

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo


    Sono un altro...


    > con un PC da 300! Euri non ci fai girare
    > proprio un tubo, a cominciare dall'ultimo
    > giochino che va tanto di moda passando per
    > il DVD per finire con la tua nuova telcamera
    > digitale o macchina fotografica oppure il
    > tuo cellulare bluethoot...

    E perchè ? In generale i giochini girano tranquillamente su tutti i PC recenti, il lettore DVD in genere c'è anche sui PC da 300 Euro, ed eventualmente sostituirlo con un masterizzatore DVD costa poco di più, le porte USB (per la macchina fotografica) ci sono, a volte ci sono anche le Firewire (per la telecamera) e comunque una scheda Firewire costa 25 Euro. Sul bluethoot dovremmo essere sui 30 Euro.

    Alla fine, monitor escluso, magari, se ti serve tutto, non stai nei 300 Euro, ma sicuramente stai nei 400. Con il monitor diciamo che riesci a farti un PC a 500 Euro senza problemi.

    > e di grazia, in che cosa una Mac sarebbe
    > inferiore ad un PC Wintel? la GUI di OSX
    > è perfettamente integrata con l'OS ad
    > un livello che nemmeno sei in grado di
    > capire...

    Non conosco OS-X e quindi passo la mano...

    ....
    > per non parlare del fatto che MacOSX
    > è estremamente flessibbili, mentre
    > con Win anche un problemino semplice diventa
    > spesso un problema a cui nessuno sa
    > rispondere:

    Sfondi una porta aperta, però...

    > punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=746967

    ... non pensi che se inizi un post esordendo con "sapientoni x86 chi mi aiuta?" ottieni il risultato che chi ti saprebbe aiutarti ti prende per un troll ed evita accuratamente di risponderti ?

    Ad ogni modo, è vero che la gestione della rete di Windows 2000 non sarà il massimo, però Win 98 è una versione home non pensata per lavorare in rete locale (all'epoca esisteva Win NT che infatti non ha alcun problema con Win 2000). In particolare Win 98 non ha una gestione completa degli utenti, e quindi ci sono dei problemi di autenticazione quando deve colloquiare con Win 2000. Ad ogni modo il fatto che ci siano dei problemi non vuole assolutamente dire che non si possa fare.
    Comunque se ci pensi problemi causati da cambi radicali di architettura non li trovi solo in Windows, ma anche sui Mac, basta ricordare il passaggio da OS9 e OS-X ....


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > sicuramente stai nei 400. Con il monitor
    > diciamo che riesci a farti un PC a 500 Euro
    > senza problemi

    appunto con un PC da 300 Euro non ci fai girare
    proprio un tubo, ecco che come minimo devi arrivare a 500, ma se vuoi un PC che minimamente sia paragonabile ad un Mac devi salire ancora di qualcosa...

    dire che basta un PC da 300 euro è trollare...

    > > per non parlare del fatto che MacOSX
    > > è estremamente flessibbili, mentre
    > > con Win anche un problemino semplice diventa
    > > spesso un problema a cui nessuno sa
    > > rispondere:
    >
    > Sfondi una porta aperta, però...
    >
    > ... non pensi che se inizi un post esordendo
    > con "sapientoni x86 chi mi aiuta?" ottieni
    > il risultato che chi ti saprebbe aiutarti ti
    > prende per un troll ed evita accuratamente
    > di risponderti ?

    può darsi; ma non era piena di "geni" x86 questo forum? una rispostina facile facile potevano darla...

    ...sono solo buoni a denigrare un OS che non conoscono e a sbavarsi dietro...

    qualcuno ha risposto, qualcuno mi ha consigliato un software a pagamento, qualcuno ha ammesso che non si poteva fare... alla fine ho fatto fare tutto ad un Mac:

    tell application "Finder"
    mount volume "smb://utente:password@192.168.1.xx/condivisione/"
    duplicate folder "origine" of "Win98"
    to folder "Back-Up" of disk "Win2k server" replacing yes
        eject disk "Win2k server"
    end tell


    > Ad ogni modo, è vero che la gestione
    > della rete di Windows 2000 non sarà
    > il massimo, però Win 98 è una
    > versione home non pensata per lavorare in
    > rete locale

    mi dici poco, ma la connesione non era il solo problema

    > Ad ogni modo il
    > fatto che ci siano dei problemi non vuole
    > assolutamente dire che non si possa fare.

    finora nessuno mi ha risposto... quindi: o non si può fare oppure questo forum e pieno di trolloni di cui sopra..

    > Comunque se ci pensi problemi causati da
    > cambi radicali di architettura non li trovi
    > solo in Windows, ma anche sui Mac, basta
    > ricordare il passaggio da OS9 e OS-X ....

    avrei cambiato
    mount volume "smb://utente:password@192.168.1.xx/
    mount volume "afp://utente:password@nomeMac/
    ed il gioco era fatto...

    volevo anche dimostrare che spesso danno dell'utonto al Macuser di turno... e poi nessuno risponde ad un problemino che può capitare a chi deve lavorare sul serio...

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > volevo anche dimostrare che spesso danno
    > dell'utonto al Macuser di turno... e poi
    > nessuno risponde ad un problemino che
    > può capitare a chi deve lavorare sul
    > serio...
    >
    > Fan Apple


    Eh, ma "loro" fanno tutti il 3D con Maya per Weta e Pixar.......su PC da 300 Euro comprese DUE Wildcat e il case in vera lamiera stampata.......... ;D
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > sicuramente stai nei 400. Con il monitor
    > > diciamo che riesci a farti un PC a 500
    > Euro
    > > senza problemi
    >
    > appunto con un PC da 300 Euro non ci fai
    > girare
    > proprio un tubo, ecco che come minimo devi
    > arrivare a 500, ma se vuoi un PC che

    Beh, magari conosce negozi buoni e probabilmente intendeva senza monitor... mica tutti lo buttano quando cambiano computer...

    > minimamente sia paragonabile ad un Mac devi
    > salire ancora di qualcosa...

    Dipende ovviamente dal Mac...

    > dire che basta un PC da 300 euro è
    > trollare...
    >
    ....
    > può darsi; ma non era piena di "geni"
    > x86 questo forum? una rispostina facile
    > facile potevano darla...

    In tutta franchezza... se io lo avessi saputo la risposta non so se te l'avrei data...

    ....
    > > Ad ogni modo il
    > > fatto che ci siano dei problemi non
    > vuole
    > > assolutamente dire che non si possa
    > fare.
    >
    > finora nessuno mi ha risposto... quindi: o
    > non si può fare oppure questo forum e
    > pieno di trolloni di cui sopra..

    La seconda...

    A proposito, hai visto il trollone delle 18.02 ? Così tanto per puntualizzare..


    > > Comunque se ci pensi problemi causati da
    > > cambi radicali di architettura non li
    > trovi
    > > solo in Windows, ma anche sui Mac, basta
    > > ricordare il passaggio da OS9 e OS-X
    > ....
    >
    > avrei cambiato
    > mount volume
    > "smb://utente:password@192.168.1.xx/
    > mount volume "afp://utente:password@nomeMac/
    > ed il gioco era fatto...

    Ovviamente non intendevo in questo caso specifico...

    >
    > volevo anche dimostrare che spesso danno
    > dell'utonto al Macuser di turno... e poi
    > nessuno risponde ad un problemino che
    > può capitare a chi deve lavorare sul
    > serio...

    Ah... capito... volevi fare il troll anche tu... ma sai che proprio non c'ero arrivato ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Beh, magari conosce negozi buoni e
    > probabilmente intendeva senza monitor...

    Beh... magari era un troll.... ed anche a te consiglierei di smetterla, si sente il rumore degli specchi....

    > In tutta franchezza... se io lo avessi
    > saputo la risposta non so se te l'avrei
    > data...

    nun se po fa...
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=7473...

    e visto come ragioni meglio se ti limiti con i tuoi consigli...


    > > finora nessuno mi ha risposto... quindi: o
    > > non si può fare oppure questo forum e
    > > pieno di trolloni di cui sopra..
    >
    > La seconda...

    la prima e la seconda messe insieme (te compreso)...

    > A proposito, hai visto il trollone delle
    > 18.02 ? Così tanto per
    > puntualizzare..

    e tu lo hai mai visto il trollone delle wildcat a cui si riferisce?
    cercati un 3d a caso sul mac e lo vedi...

    > > > Comunque se ci pensi problemi causati da
    > > > cambi radicali di architettura non li trovi
    > > > solo in Windows, ma anche sui Mac, basta
    > > > ricordare il passaggio da OS9 e OS-X

    quello che è durato 6 mesi? quello che oramai OS9 è una rarità su Mac? come quello che abbiamo avuto al passaggio da CISC a RISC? fossero tutti così i problemi... vedi che sei un troll...

    (tanto pe fa un esempio, io ogni tanto gioco ancora con Warcraft in classic, cioè OS9, sul mio G5, se questi so problemi...)

    M$ con un "service pacco 2" ha fatto un casino maggiore...

    > > avrei cambiato
    > > mount volume
    > > "smb://utente:password@192.168.1.xx/
    > > mount volume "afp://utente:password@nomeMac/
    > > ed il gioco era fatto...
    >
    > Ovviamente non intendevo in questo caso
    > specifico...

    a si? e di grazia... a quale caso ti riferisci nello specifico?

    > > volevo anche dimostrare che spesso danno
    > > dell'utonto al Macuser di turno... e poi
    > > nessuno risponde ad un problemino che
    > > può capitare a chi deve lavorare sul
    > > serio...
    >
    > Ah... capito... volevi fare il troll anche
    > tu... ma sai che proprio non c'ero arrivato?

    ....hai ragione scusa, povero piccolo... la prossima volta ti faccio un disegnigno alla lavagna...

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Per diretta esperienza con tecnici e mercato
    > del software sia in ambito pubblico che
    > privato, sostengo che è ben lontano
    > il giorno in cui Win.x sarà superato.
    > La dichiarazione non è soltanto
    > eccessivamente ottimistica, ma sfida
    > l'intelligenza di chi la legge: win.x
    > è un sistema completo, gnome.x
    > è soltanto una delle tante interfacce
    > grafiche che debbono poggiare su altri
    > sistemi operativi tanto potenti quanto
    > indipendenti da essi: è come
    > paragonare una casa automobilistica con una
    > ditta che costruisce cruscotti o fanalini.
    > Quanto al mac stessa considerazione. Per i
    > meno esperti (e non fanatici): trovate
    > qualcuno che usa linux, dopo avere capito
    > che è un sistema operativo che si
    > vende in edicola, fatevi fare una bella
    > giratina guidata. Poi trovate un amico che
    > usa mac e fate la stessa cosa. Alla fine
    > tornerete a casa e bacerete il vostro pc da
    > 300 euro con win.versione che vi pare che
    > gira e che "fa di tutto ". Ciao
    Vuoi dire "tutto" quello che fa comodo agli spammers, ai virus vriters ecc. vero? non "tutto" quello che dice chi lo usa!A bocca aperta
    Inoltre la separazione gui OS e' un indubbio vantaggio che su win ti puoi sognare!
    non+autenticato
  • Questa si chiama invidia...

    insomma, ho sborsato un capitale x comprare l'ultimissima versione di Windows, e ora mi dicono che è superato???
    non+autenticato
  • letto il forum ed ho notato che nessuno ha letto l'articolo:

    """
    La nuova release di GNOME migliora poi il file-manager (Nautilus), ora capace di associare automaticamente determinati tipi di file
    alle applicazioni registrate, ...
    """

    come se prima non fosse possibile associare un'applicazione ad un tipo di file, e poi cosa vuol dire "applicazioni registrate"?

    La modifica in questione e' un po' troppo tecnica per essere riassunta in due righe, ma forse si poteva dire cosa cambia nell'interfaccia e basta, per esempio che, a differenza di xp, il menu contestuale non ha un sottomenu per le applicazioni alternative (apri con ...), ma subito sotto apri.

    Magari era il caso far notare che per associare una nuova applicazione non c'e' possibilita' di andarla ad appiccicare li' dal menu principale, ma bisogna sceglierla dalla lista dei file eseguibili in /usr/bin o qualunque altra posizione. Decisamente non mi sembra un passo avanti.
    non+autenticato
  • Questo è esattamente il comportamento di OSX fin dalla beta pubblica del 2000...

    I file jpg creati con Photoshop si aprono con Photoshop, i creati con Graphic Converter con Graphic Converter... Inoltre se fai tasto destro scegli da una lista di applicazioni che supportano l'apertuta di quel file... Se scegli "Apri con..." su OSX cambi l'impostazione file x file selezionato (o per selezioni multiple di file)...
    non+autenticato
  • Fan Windowskde Fan Windows kmail
    maledetto Novel anche SuSe mi rovini maledette multinazionali mettono sempre le mani sulle cose piu belle e sele fanno sue altro che sorgente aperto !!!! solo per coprire le apparenze ,ricordarte se un giorno linux di novel riuscira a sfondare sara peggio di zio bill e comincera a brevetteare e fare progetti altro che open !!!! direi chiusi .:@
    addio suse ,almeno quella un po piu libera.:$
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Fan Windowskde Fan Windows kmail
    > maledetto Novel anche SuSe mi rovini
    > maledette multinazionali

    Si, perche' invece la SUSE LINUX AG era un gruppetto sparuto di hacker (di 380 persone con 10 sedi in 4 paesi diversi) che forniva una distribuzione per pura filantropia...Ficoso

    Ma possibile che ci sia sempre gente disposta a fare il tifoso invece del tecnico o, quanto meno, dell'utente? E windows contro linux contro osx... e explorer contro firefox contro safari...e gnome contro kde contro windowmaker...

    Tra l'altro spesso i tifosi di una parte parlano solo "per sentito dire" delle altre, proprio perche' tifosi e quindi legati, in qualche modo, alla propria "squadra".

    Francamente non penso che qualcuno debba "far proseliti". La scelta e' enorme (almeno nel campo del software libero) ed e' bello che chiunque scelga cio' che piu' gli conface, senza per questo sentirsi in dovere di convertire al verbo gli infedeli... Stiamo parlando di informatica, mica di Verita' Assoluta.Sorride

    Intanto, fremo nell'attesa delle guerre di religione tra tifosi del kernel linux 2.6.x e 2.6.x+1....Occhiolino
    non+autenticato
  • Pur condividendo la tua risposta, devo dire che capisco l'autore del post originale... io per esempio, in passato ho scelto di usare SuSE non solo per le sue qualità come distro, ma anche perchè era un'azienda europea, ora purtroppo non lo è più e questo un pochino mi da fastidio... sto continuando ad usare SuSE con notevole soddisfazione, spero solo che la Novell non combini troppi casini... sarà campanilismo o quello che ti pare però è così e tutto sommato penso sia anche giusto perchè stimola la competizione e quindi genera nuove idee... proprio come le preferenze per i window manager, se fosse esistito solo X e fwm probabilmente nessun wm sarebbe ai livelli che è oggi, anche se condivido l'opinione di molti qui sul forum che alla fine si tende sempre troppo a guardare le caratteristiche estetiche di windows e Mac OS senza innovare un gran chè.
    non+autenticato
  • Risposta corretta e molto intelligente bravo.
    ciao.:)
    non+autenticato
  • ...per il thread, senza baruffe.A bocca aperta
    non+autenticato
  • ...ma con 30 messaggi su come cambiare le icone ai fies di osx.... chissà che centra....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)