IBM, PC protetti con un chip

I nuovi PC includeranno una sorta di lucchetto hardware che avrà il compito di proteggere da cracker e virus le password e altri dati sensibili

Armonk (USA) - IBM è pronta a lanciare sul mercato nuovi modelli di PC dotati di un chip che dovrebbe contribuire ad incrementare la sicurezza dei dati e delle password archiviate in locale.

Questa nuova linea di PC con "lucchetto" sarà la prima, secondo Big Blue, ad avvalersi della tecnologia SafeKeeper Trusted I/O Device di National Semiconductor per memorizzare all'interno di un chip l'identità del computer, una sorta di numero seriale unico utilizzato per cifrare tutti i dati archiviati e trasferiti all'interno del sistema.

"Sicurezza, crittazione e gestione delle password sono componenti chiave delle tecnologie ThinkVantage di IBM, che semplificano l'uso del PC e riducono i costi organizzativi per le aziende di tutte le dimensioni", ha affermato Clain Anderson, program director della divisione PC di IBM.
Il colosso ha spiegato che il dispositivo di sicurezza di National Semiconductor cifra le informazioni utilizzando una chiave utilizzabile esclusivamente da un particolare processore: questo meccanismo, a detta di IBM, rende virtualmente impossibile, per un cracker, accedere da remoto alle informazioni archiviate sul sistema locale.

Tale tecnologia fa parte integrante di quello standard standard di sicurezza, noto come Trusted Computing, promosso da giganti del settore hardware e software come Microsoft, Intel, AMD, HP e la stessa IBM.

IBM conta di integrare il nuovo chippetto in quasi tutte le sue future linee di PC e di notebook. In passato tali dispositivi hanno tuttavia sollevato le rimostranze dei difensori della privacy, i quali sottolineano come i chip di sicurezza possano servire per identificare univocamente ogni PC del pianeta.
TAG: hw
13 Commenti alla Notizia IBM, PC protetti con un chip
Ordina
  • ci siamo, il tcpa è arrivato... In lacrime
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ci siamo, il tcpa è arrivato... In lacrime

    Non confondere il tcpa con palladium che è una cosa tutta microsoft.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ci siamo, il tcpa è arrivato...
    > In lacrime
    >
    > Non confondere il tcpa con palladium che
    > è una cosa tutta microsoft.

    guarda che sono due facce della stessa medaglia, guarda in rete...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > ci siamo, il tcpa è
    > arrivato...
    > > In lacrime
    > >
    > > Non confondere il tcpa con palladium che
    > > è una cosa tutta microsoft.
    >
    > guarda che sono due facce della stessa
    > medaglia, guarda in rete...

    In rete ho trovato che un certo Andrea Arcangeli è interessato al trusted computing:

    http://kerneltrap.org/node/view/3148

    Trusted computing:

    JA: What work do you intend to get involved in that's related to trusted computing?

    Andrea Arcangeli: See the TCG benefits at the https://www.trustedcomputinggroup.org/ website, that's what the hardware feature can provide, that should be a generic hardware feature and there should be no technical reason why we couldn't support it in linux too.









    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > ci siamo, il tcpa è
    > arrivato...
    > > In lacrime
    > >
    > > Non confondere il tcpa con palladium che
    > > è una cosa tutta microsoft.
    >
    > guarda che sono due facce della stessa
    > medaglia, guarda in rete...


    guarda anche tu in rete...

    http://www.research.ibm.com/gsal/tcpa/

    "IBM's Global Security Analysis Lab (GSAL) has done extensive analysis of the Trusted Computing Platform Alliance (TCPA) chip available on some IBM systems. We have the chip running under Linux, and have studied it extensively..."
    non+autenticato

  • > "IBM's Global Security Analysis Lab (GSAL)
    > has done extensive analysis of the Trusted
    > Computing Platform Alliance (TCPA) chip
    > available on some IBM systems. We have the
    > chip running under Linux, and have studied
    > it extensively..."


    beh certo, se leggi sul sito M$ di palladium che ti vengono a raccontare? che lo fanno per te e blablabla...

    ma dai...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > "IBM's Global Security Analysis Lab
    > (GSAL)
    > > has done extensive analysis of the
    > Trusted
    > > Computing Platform Alliance (TCPA) chip
    > > available on some IBM systems. We have
    > the
    > > chip running under Linux, and have
    > studied
    > > it extensively..."
    >
    >
    > beh certo, se leggi sul sito M$ di palladium
    > che ti vengono a raccontare? che lo fanno
    > per te e blablabla...
    >
    > ma dai...

    mah, sul sito M$ fino a qualche tempo fa c'era una pagina web dove si diceva che con una macchina palladium si potevano far girare anche SO diversi da windows, ieri l'ho cercata dopo qualche mese ma non c'era più... mi pare significativo.

    Qui invece IBM scrive che sta usando Linux su una macchina con TCPA e rilascia il sorgente del programma per farlo... c'è una bella differenza.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ci siamo, il tcpa è arrivato...
    > In lacrime
    >
    > Non confondere il tcpa con palladium che
    > è una cosa tutta microsoft.

    E' come IBM e Microsoft. Due facce della stessa medaglia. Chissà quando gli amici di Linux lo capirannoSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > E' come IBM e Microsoft. Due facce della
    > stessa medaglia. Chissà quando gli
    > amici di Linux lo capiranno:)

    Chissà poi te che ne capisci di queste cose
    non+autenticato
  • ... Mi pare che per Palladium la Microsoft abbia collaborato con chi l'HW lo fa! quindi se ora IBM tira fuori 'sto chippetto (che mi pare non tanoto diverso dal serial number di Intel, uscito e disabilitato contemporaneamente) segue gli accordi!

    E con 'sta noia della sicurezza, con utonti che lanciano qualunque cosa si possa cliccare si legittima 'sta schifezza.

    Io ci vedo anche la fine del sw libero, ma .. sarò pessimista.
    Ma .. se io voglio sviluppare qlc sul mio computer, come faccio ad avere una licenza? o gira solo sul mio, poi per distribuirlo devo avcerne una?
    Mi sembra troppo facile da "kraccare" ...

  • - Scritto da: The Raptus
    > ... Mi pare che per Palladium la Microsoft
    > abbia collaborato con chi l'HW lo fa! quindi
    > se ora IBM tira fuori 'sto chippetto (che mi
    > pare non tanoto diverso dal serial number di
    > Intel, uscito e disabilitato
    > contemporaneamente) segue gli accordi!
    >
    > E con 'sta noia della sicurezza, con utonti
    > che lanciano qualunque cosa si possa
    > cliccare si legittima 'sta schifezza.
    >
    > Io ci vedo anche la fine del sw libero, ma
    > .. sarò pessimista.

    con palladium si, con tcpa no

    http://www.research.ibm.com/gsal/tcpa/

    "IBM's Global Security Analysis Lab (GSAL) has done extensive analysis of the Trusted Computing Platform Alliance (TCPA) chip available on some IBM systems. We have the chip running under Linux, and have studied it extensively..."


    non+autenticato