Si può vedere il sorgente di MS Office

La pressione dei prodotti alternativi spinge Microsoft ad aprire ai governi e far loro prendere visione del codice della sua suite Office, la più utilizzata negli uffici, pubblici e non, di tutto il Mondo

Si può vedere il sorgente di MS OfficeRedmond (USA) - Apertura codice, fase 2. Dopo aver varato un programma di accesso al codice sorgente di Windows, Microsoft ci aggiunge ora MS Office 2003, il pacchetto di programmi da ufficio che viene venduto in tutto il mondo e che è ampiamente utilizzato nelle strutture governative di moltissimi paesi.

L'azienda ha infatti annunciato un accordo con il Governo britannico che farà da apripista agli altri. Un accordo che consente alle agenzie governative designate dall'Esecutivo inglese di sbirciare il codice sorgente degli applicativi che compongono Office.

L'iniziativa è evidentemente figlia di quel Government Security Program (GSP) che il colosso del software ha inaugurato nel gennaio 2003, un programma di accesso al codice sorgente di Windows a cui ha aderito anche l'Italia e una 30ina di altri paesi.
Le due parole chiave che Microsoft associa alla nuova operazione sono "trasparenza" e "interoperabilità", i due fronti sui quali hanno più battuto gli esperti governativi che hanno partecipato al Program.

La Government Shared Source License for Office, ha spiegato Microsoft, offre ai governi e alle organizzazioni internazionali l'accesso al codice sorgente e ad informazioni tecniche su Office 2003.

L'estensione di GSP ad Office significa dunque che del programma ora fanno parte Windows 2000, Windows XP, Windows Server 2003, Windows CE e, appunto, Office 2003. Il tutto condito dal fatto che GSP permette agli esperti nominati dai governi di visionare l'insieme del codice presso il campus di Microsoft a Redmond e di approfondire con il personale dell'azienda le varie fasi dello sviluppo e del testing degli applicativi.

GSP rappresenta per Microsoft una risposta a quesiti che sempre più spesso vengono avanzati in ambito istituzionale, domande relative alla possibilità che i formati proprietari utilizzati per l'archiviazione di documenti possano inibire in futuro il recupero e riutilizzo dei documenti stessi, oppure alla presenza di codice indesiderato all'interno di Windows. Soprattutto, con GSP Microsoft vuole dimostrare di essere pronta a "certificare" la propria trasparenza come risposta all'emergere virulento del software libero che, come noto, sta rapidamente conquistando l'interesse di governi e legislatori in molti paesi.

Al GSP Microsoft ha anche aggiunto la licenza sugli Office 2003 XML Reference Schemas, un particolare importante nella strategia dell'azienda perché punta dritto a garantire interoperabilità e possibilità di gestire in modo più libero i dati prodotti. Sebbene gran parte dei dati prodotti con Office siano ancora in formati non-XML, Microsoft ha spiegato che l'XML è uno degli argomenti più importanti che vengono sottoposti ai partecipanti al GSP.

I responsabili dell'azienda hanno fatto sapere che l'estensione del GSP ad Office è stata richiesta dagli stessi rappresentanti istituzionali che proprio sulla "durabilità" dei formati si sono soffermati in più occasioni. "L'idea del GSP - ha spiegato il direttore dell'iniziativa Shared Source di Microsoft, Jason Matusow - è che noi non possiamo decidere cosa è importante per ciascun governo, lo devono decidere loro. Ma una delle cose che sentiamo più spesso è la richiesta di una garanzia sul fatto che anche nel lontano futuro i formati utilizzati possano essere duplicati".

Per ora il codice di Office sarà visibile soltanto all'interno del GSP ma l'azienda non ha escluso che possa prima o poi essere inserito nella più ampia iniziativa Shared Source. "Questa - ha spiegato Matusow - è la prima volta che facciamo vedere il codice sorgente di Office. Siamo aperti al dialogo con tutti i tipi di clienti e partner, ma dobbiamo camminare prima di iniziare a correre".
TAG: mondo
131 Commenti alla Notizia Si può vedere il sorgente di MS Office
Ordina
  • quando una persona pretende di poter parlare senza avere la benche minima idea di quello che dice o di quello su cui si sta parlando avvengono queste cose.. ovvero i tuoi post trolleschi in cui si evince il tuo odio x chi ha come passione la programmazione..
    io studio ingegneria infomatica e ho dato con successo una materiuccia chiamata "Moderni Sistemi Operativi" e altre materie analoghe di programmazione moderna.
    Ti posso assicurare con certezza matematica che

    a. microsoft windows ha un codice di programmazione molto buono, ma AHIME il progetto di fondo e' totalmente erroneo, con i classID e altre CAVOLATE varie (api, dll,..) inoltre non adotta lo standard POSIX che la maggiorparte dei SO usa.. capisco la tua VISIONE limitata all'uso del pc "domestico" ma i pc domestici sono solo la PUNTA dell'iceberg (quindi sei "ignorante" in materia se me lo permetti)

    b. linux e affini poggia su una idea valida (kernel monolitico) ma ahime vecchia, ma cmq e' fatto con CRITERIO e una un PROGETTO VALIDO, questo non lo dico io, pinco pallino e misero studente di ingegneria, lo dicono esperti del settore come A.S.Tanenbaum, (se lo conosci) e di ricercatori che hanno inventato soluzioni molto complesse come gli exokernel e altro che non ti sto certo a spiegare (non lo capiresti mai)

    in conclusione linux e' meglio di windows ... prova a mettere su una macchina i due sistemi operativi e vedi chi ha il migliore rapporto di qualita ..

    in conclusione finale per te... prima di parlare accertati di essere ferrato in materia e solo allora ti potrai permettere il lusso di avere qualcosa da dire in un argomento in cui ti sei dimostrato solo un "misero ignorante".. uno dei tanti che e' invidioso non so per quale motivo... forse sei stato morso da un pinguino da piccolo non lo so.. cmq il tuo comportamento non ha fatto altro che "auto" punirti con la classica zappa nei piedi..

    studia studia
    non+autenticato
  • Le persone che usano OpenOffice potrebbero semplicemente iniziare a inviare i propri file utilizzando i formati nativi(.sxc, .sxw,...) invece di trasformarli prima nel formato MS Office.
    I vantaggi sarebbero 2:
    1 La dimensione del file si riduce notevolmente
    2 Si utilizza un formato nativo e + stabile.
    Se qualcuno si lamenta che non riesce a leggerli gli si dice semplicemente di scaricarsi e installarsi OpenOffice.
    OO è indietro rispetto a MSOffice, non tanto nelle funzionalità (quelle ormai ci sono tutte) quanto nell'usabilita, ma basta usarlo un po' di volte che diventa familiare e non sembra più cosi' diverso dal concorrente MS.
    non+autenticato
  • ... chi lo sa con esattezza??? chi conosce tutti gli ingrendienti e le relative dosi ???

    eppure tutti nella vita hanno bevuto almeno una volta quella e tante altre bevande simili

    Microsoft ha fatto un prodotto cui ingredienti hanno generato un costo tale da non consentirne la distribuzione libera...

    ergo, se ti piace te lo prendi così com'è... altrimenti passa a open office, ma poi non lamentarti se nel dizionario non ci sono nemmeno gli articoli della lingua italiana (a parte un file di dizionario ridicolo che ho visto tempo fà provenire da una scuola media di provincia)...

    insomma, questa è l'economia e questo è il mondo e credo fermamente che se linux non fosse GRATIS ma soltanto open, oggi ci sarebbero molto meno ragazzini convinti di aver scoperto la società perfetta...

  • - Scritto da: dotnet
    > ... chi lo sa con esattezza??? chi conosce
    > tutti gli ingrendienti e le relative dosi
    > ???

    Come ad esempio le foglie di coca decocainizzate ?

    > eppure tutti nella vita hanno bevuto almeno
    > una volta quella e tante altre bevande
    > simili

    Certo. Come per esempio quasi tutti nella vita hanno utilizzato Windows...

    Questo non vuol dire che la CocaCola non faccia male...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: dotnet
    > > ... chi lo sa con esattezza??? chi
    > conosce
    > > tutti gli ingrendienti e le relative
    > dosi
    > > ???
    >
    > Come ad esempio le foglie di coca
    > decocainizzate ?
    >
    > > eppure tutti nella vita hanno bevuto
    > almeno
    > > una volta quella e tante altre bevande
    > > simili
    >
    > Certo. Come per esempio quasi tutti nella
    > vita hanno utilizzato Windows...
    >
    > Questo non vuol dire che la CocaCola non
    > faccia male...

    dov'è lo stallman degli "open drink"?

    ...mah... tutti si preoccupano per il software, ma pochi per la salute... strano...

    sarà perchè non hanno fatto ancora la bevanda gratis (o allegata a qualche rivista)

    ...eppure devo cercare qualche forum di paladini "open drink"...


    ==================================
    Modificato dall'autore il 21/09/2004 17.16.17

  • - Scritto da: dotnet
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: dotnet
    > > > ... chi lo sa con esattezza??? chi
    > > conosce
    > > > tutti gli ingrendienti e le
    > relative
    > > dosi
    > > > ???
    > >
    > > Come ad esempio le foglie di coca
    > > decocainizzate ?
    > >
    > > > eppure tutti nella vita hanno
    > bevuto
    > > almeno
    > > > una volta quella e tante altre
    > bevande
    > > > simili
    > >
    > > Certo. Come per esempio quasi tutti
    > nella
    > > vita hanno utilizzato Windows...
    > >
    > > Questo non vuol dire che la CocaCola
    > non
    > > faccia male...
    >
    > dov'è lo stallman degli "open drink"?

    Mah... la bevanda di gran lunga più salutare è sempre l'acqua di sorgente... e quella è gratis...

    Comunque open non vuol dire gratis. E questo dovresti saperlo... e il fatto che tu non ti possa prendere gratis una bottiglia di Barolo non vuol dire che tu non possa produrtela da te, visto che le tecniche di produzione, a differenza della Coca Cola, sono ben note.

    Ah... ovviamente io preferisco il Barolo alla Coca Cola... tu bevi pure quello che vuoi...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: dotnet
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: dotnet
    > > > > ... chi lo sa con
    > esattezza??? chi
    > > > conosce
    > > > > tutti gli ingrendienti e le
    > > relative
    > > > dosi
    > > > > ???
    > > >
    > > > Come ad esempio le foglie di coca
    > > > decocainizzate ?
    > > >
    > > > > eppure tutti nella vita hanno
    > > bevuto
    > > > almeno
    > > > > una volta quella e tante altre
    > > bevande
    > > > > simili
    > > >
    > > > Certo. Come per esempio quasi tutti
    > > nella
    > > > vita hanno utilizzato Windows...
    > > >
    > > > Questo non vuol dire che la
    > CocaCola
    > > non
    > > > faccia male...
    > >
    > > dov'è lo stallman degli "open
    > drink"?
    >
    > Mah... la bevanda di gran lunga più
    > salutare è sempre l'acqua di
    > sorgente... e quella è gratis...
    >
    > Comunque open non vuol dire gratis. E questo
    > dovresti saperlo... e il fatto che tu non ti
    > possa prendere gratis una bottiglia di
    > Barolo non vuol dire che tu non possa
    > produrtela da te, visto che le tecniche di
    > produzione, a differenza della Coca Cola,
    > sono ben note.
    >
    > Ah... ovviamente io preferisco il Barolo
    > alla Coca Cola... tu bevi pure quello che
    > vuoi...


    Ah... dimenticavo.... se la bottiglia di Barolo sa di tappo me la cambiano. Mica mi dicono che devo acquistare il Barolo 2.0...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: dotnet

    > Comunque open non vuol dire gratis. E questo
    > dovresti saperlo... e il fatto che tu non ti
    > possa prendere gratis una bottiglia di
    > Barolo non vuol dire che tu non possa
    > produrtela da te, visto che le tecniche di
    > produzione, a differenza della Coca Cola,
    > sono ben note.

    Vai a chiedere al contadino ti regalarti i suoi "segreti" acquisiti in una vita di lavoro, vediamo quanto tempo ride!!!

    > Ah... ovviamente io preferisco il Barolo
    > alla Coca Cola... tu bevi pure quello che
    > vuoi...

    Anche tu, beviti quello che ti pare.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: dotnet
    >
    > > Comunque open non vuol dire gratis. E
    > questo
    > > dovresti saperlo... e il fatto che tu
    > non ti
    > > possa prendere gratis una bottiglia di
    > > Barolo non vuol dire che tu non possa
    > > produrtela da te, visto che le tecniche
    > di
    > > produzione, a differenza della Coca
    > Cola,
    > > sono ben note.
    >
    > Vai a chiedere al contadino ti regalarti i
    > suoi "segreti" acquisiti in una vita di
    > lavoro, vediamo quanto tempo ride!!!

    Beh, non è che impari a programmare solo perchè hai scaricato i sorgenti del kernel...
    non+autenticato
  • > dov'è lo stallman degli "open drink"?
    Ai san mè! Bavvet na brocca d'aqua ad pompa e brisa rumpar i marùn!

    > ...mah... tutti si preoccupano per il
    > software, ma pochi per la salute...
    > strano...
    Intanto cibi e bevande devono passare l'esame della fda o equivalente, poi qualunque laboratorio può esaminarli per escludere la presenza dei tossici noti.
    Nessuno fa questo per il sw, ti pare logico?
    Se tu fai lo stesso con un sw chiuso, esaminando la presenza di bug:
    avendo solo il binario, ci metteresti dei secoli
    avendo solo il binario, verresti denunciato perchè il reverse engineering è proibito
    se pubblici i bug vieni considerato un cracker e rischi la denuncia
    se non li pubblici e li dici a loro rischi los tesso la denuncia ed in più che mettano a tacere il tutto senza sbattersi a mettere a posto le cose (che potrebero necessitare di una revisione più approfondita del codice)
    non+autenticato

  • - Scritto da: dotnet
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: dotnet
    > > > ... chi lo sa con esattezza??? chi
    > > conosce
    > > > tutti gli ingrendienti e le
    > relative
    > > dosi
    > > > ???
    > >
    > > Come ad esempio le foglie di coca
    > > decocainizzate ?
    > >
    > > > eppure tutti nella vita hanno
    > bevuto
    > > almeno
    > > > una volta quella e tante altre
    > bevande
    > > > simili
    > >
    > > Certo. Come per esempio quasi tutti
    > nella
    > > vita hanno utilizzato Windows...
    > >
    > > Questo non vuol dire che la CocaCola
    > non
    > > faccia male...
    >
    > dov'è lo stallman degli "open drink"?
    >
    > ...mah... tutti si preoccupano per il
    > software, ma pochi per la salute...
    > strano...
    >
    > sarà perchè non hanno fatto
    > ancora la bevanda gratis (o allegata a
    > qualche rivista)
    Veramente l'hanno fatta, se vuoi ti passo la ricetta della Open Cola A bocca aperta
    e non sto scherzando, da qualche parte dovrei averla, cmq google può aiutarti

  • - Scritto da: dotnet

    > ...eppure devo cercare qualche forum di
    > paladini "open drink"...

    Ahimè l'hanno già fatta e si chiamava "Open Cola", con tanto di ricetta sotto licenza GNU GPL, esiste davvero ed è un'operazione di marketing servita solo per fare pubblicità ad un'azienda, mica per tutelare la ""libertà"" di qualcuno.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: dotnet
    >
    > > ...eppure devo cercare qualche forum di
    > > paladini "open drink"...
    >
    > Ahimè l'hanno già fatta e si
    > chiamava "Open Cola", con tanto di ricetta
    > sotto licenza GNU GPL, esiste davvero ed
    > è un'operazione di marketing servita
    > solo per fare pubblicità ad
    > un'azienda, mica per tutelare la
    > ""libertà"" di qualcuno.

    Condivido totalmente quanto hai detto nel tuo intervento
    non+autenticato
  • non ci interessano i segretucci condivisi
    da bush, bill e blair per i loro sporchi affari
    vogliamo conoscenza vera e democrazia reale
    sono i milioni di piccole aziende europee che
    hanno bisogno di prendere visione di
    quei sorgenti per potere competere alla pari,
    non due o tre consulentoni del tal governo
    che solo per questo avranno una milionata
    di euro al mese in più
    che schifo sta gente e chi ci crede
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > sono i milioni di piccole aziende europee che
    > hanno bisogno di prendere visione di
    > quei sorgenti per potere competere alla pari,

    ma scusa... questi milioni di piccole aziende... perchè non se li fanno da soli i sorgenti, invece di spulciarli da MS...??

    strana la tua psicologia... forse non ti piace il lavoro?
    non+autenticato
  • la tua psicologia invece è banale:
    in ogni cosa hai bisogno del padrone
    che ti dica cosa devi fare e che, ogni
    tanto, a seconda di come gli va,
    te lo appoggi bene bene senza tante cerimonie
    è per questo che siamo diversi
    e che non capisci
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > la tua psicologia invece è banale:
    > in ogni cosa hai bisogno del padrone
    > che ti dica cosa devi fare e che, ogni
    > tanto, a seconda di come gli va,
    > te lo appoggi bene bene senza tante cerimonie
    > è per questo che siamo diversi
    > e che non capisci

    No, per me donare deve essere appunto... un dono e i doni non si pretendono con presunzione come pensi tu e i tuoi milioni di piccole aziende
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > la tua psicologia invece è
    > banale:
    > > in ogni cosa hai bisogno del padrone
    > > che ti dica cosa devi fare e che, ogni
    > > tanto, a seconda di come gli va,
    > > te lo appoggi bene bene senza tante
    > cerimonie
    > > è per questo che siamo diversi
    > > e che non capisci
    >
    > No, per me donare deve essere appunto... un
    > dono e i doni non si pretendono con
    > presunzione come pensi tu e i tuoi milioni
    > di piccole aziende

    Infatti, e donare a chi? a qualcuno che poi con la tua etica e il tuo lavoro donato, ci vuole fare i soldi? e questo vale sia per lo pseudo-consulente etico che per l'aziendina senza risorse che sulla gratuità del software libero ci vuole speculare.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > non ci interessano i segretucci condivisi
    > da bush, bill e blair per i loro sporchi
    > affari
    > vogliamo conoscenza vera e democrazia reale
    > sono i milioni di piccole aziende europee che
    > hanno bisogno di prendere visione di
    > quei sorgenti per potere competere alla pari,
    > non due o tre consulentoni del tal governo
    > che solo per questo avranno una milionata
    > di euro al mese in più
    > che schifo sta gente e chi ci crede

    e poi c'è chi ha il coraggio di dire "no il sofware libero non è politica", "no linux non è roba da comunisti".
    non+autenticato
  • La Microsoft, una delle sostenitrici piu accanite del software closed ti da il codice completo dei suoi prodotti......... è ovvio che con questa azione si tiene buoni gli enti governativi!

    FESSO E CONTENTO!!

  • - Scritto da: Bombardiere
    > La Microsoft, una delle sostenitrici piu
    > accanite del software closed ti da il codice
    > completo dei suoi prodotti......... è
    > ovvio che con questa azione si tiene buoni
    > gli enti governativi!
    >
    > FESSO E CONTENTO!!

    Chi vai a bombardare con quel bombardiere? Vai a bombardare qualcuno per esportare etica e libertà?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)