Democrazia elettronica a Bolzano

Piccolo ma significativo esperimento messo in pista dalla Rete civica dell'Alto Adige, che cosparge di forum aperti ai cittadini un progetto di sviluppo della Società dell'informazione

Bolzano - Un interessante esperimento di quella che oggi viene chiamata e-Democracy, democrazia elettronica, è stato messo in pista dall'amministrazione provinciale di Bolzano sfruttando la Rete civica dell'Alto Adige.

Sebbene siano molti gli enti locali che in questi anni hanno attivato iniziative per coinvolgere maggiormente i cittadini nelle scelte dell'amministrazione, sono assai meno frequenti i casi in cui si predispone un vero e proprio sistema web di partecipazione alle decisioni.

"Anche tu puoi dire la tua sul futuro tecnologico in provincia di Bolzano! Discutine online!", così la home page della Rete civica accoglie i visitatori interessati a fare la loro parte nel definire il piano di sviluppo della società dell'Informazione in Alto Adige denominato "eSüdtirol 2004-08".
La differenza rispetto ad altri strumenti di informazione è proprio nella partecipazione. Tutti i capitoli che compongono il piano, infatti, non solo sono messi a disposizione degli utenti e possono essere scaricati ma possono essere commentati sul forum dedicato e proposte integrative possono essere sottoposte in qualsiasi momento. Dare la possibilità di partecipare e contribuire è già sufficiente a creare un legame di maggiore fiducia tra cittadini e amministratori.

Va detto che ad ogni capitolo corrisponde un forum, che è in effetti la vera chiave di volta di questa partecipazione. L'idea, dunque, è che prima di varare un progetto d'azione di interesse nazionale sia bene sentire nello specifico cos'hanno da dire i cittadini, una pratica che probabilmente in tutto il paese, e anche a livello centrale, potrebbe contribuire non poco a migliorare la qualità degli interventi amministrativi e legislativi.
TAG: italia
11 Commenti alla Notizia Democrazia elettronica a Bolzano
Ordina
  • sono bolzanino e non ero a conoscenza di questa iniziativa..dovrebbero "pubblicizzarla" un po' di più...cmq sono contento che proprio da una cittadina così piccola come la mia partano iniziative così importanti..

    E per chi si lamenta del nome Alto Adige venga un po' a viverci qui e a capire che qualcosa di italiano bisogna pur tenerlo..
    non+autenticato
  • belle parole peccato che sulla costituzione c'e' scritto repubblica e un motivo ci sara' fateci caso
    non+autenticato
  • Ragazzi, finalmente il progetto che ho sognato per anni sta iniziando.
    Uno Stato governato DEMOCRATICAMENTE da cittadini e non da politici messi li da qualcuno che ( utilizzando tutto il mio scetticismo ) nessuno ci garantisce esser saliti al potere grazie ai voti espressi dai cittadini.

    Un progetto quello di Bolzano che attendo con ansia che si realizzi ovunque, in modo da darci la possibilita' di poter annullare sul nascere leggi come quelle di Urbani che "non dovrebbero esser approvate ma che si devono approvare per il bene di alcune organizzazioni ".

    ryoga
    2003
  • ehm.. credo che il fine di quello strumento sia puramente consultivo...
    Il che significa: "ti chiedo il parere, se mi va lo considero, altrimenti faccio di testa mia".

    Si chiama marketing territoriale Occhiolino


    M.
    non+autenticato
  • ...nel sito non ho visto la sezione dedicata agli atti pubblici come deliberazioni e determinazioni, senza contare che solo la prima pagina del sito può (forse) ritenersi, accessibile, mentre molte altre non sono nemmeno conformi HTML/XHTML (basta provare con il validatore www.w3c.org )
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > solo la
    > prima pagina del sito può (forse)
    > ritenersi, accessibile, mentre molte altre
    > non sono nemmeno conformi HTML/XHTML (basta
    > provare con il validatore www.w3c.org )

    Potresti indicare quali?

    Tieni presente che la Rete Civica è una sorta di "portale" e che la maggior parte della pagine alle quali accedi dai links non fanno parte della Rete Civica stessa.

    L'accessibilità, comunque, è un processo continuo - quindi se segnali al webmaster gli errori che trovi te ne saranno senz'altro grati.
    non+autenticato
  • E' vero che non tutte le pagine che si raggiungono dalla Rete Civica e che riguardano l'amministrazione provinciale non sono accessibili e che alcune sono anche datate e con codice superato.
    La sezione delle pagine della Rete Civica è a mio avviso molto accessibile. Abbiamo fatto girare su quelle pagine il software di verifica di Bobby e sulla stragrande maggioranza delle pagine otteniamo un elevato grado di accessibilità.
    Sicuramente c'è molto lavoro da fare, il prossimo passo sarà quello di rifare le pagine dell'Amministrazione provinciale in modo che siano più accessibili. Adotteremo la stessa strategia delle pagine della Rete Civica (adesione agli standard e CSS a tutto spiano). Il nostro obiettivo è di rendere sempre più accessibili i servizi della PA in provincia di Bolzano.
    Segnalazioni di problemi o di errori sono sempre graditi.
    Uno dei curatori dei sito
    Alfredo Iellici
    non+autenticato
  • se è vero ciò che è scritto, questa è vera e-democracy. i miei complimenti e l'augurio che anche altre città prendano esempio da bolzano.
    8)
    non+autenticato
  • Sono completamente d'accordo: speriamo che anche altri prendano l'esempio.
    non+autenticato
  • Si', quoto.

    Pero' speriamo che non "distorcano" l'idea di partenza e invece di un forum per discutere e fare proposte non ci propinino il referendum virtuale o le elezioni via web.

    CoD
    non+autenticato
  • PROPONGANO, BESTIA
    non+autenticato