Banda larga italiana, qualcosa si muove

Telecom sostiene che la banda larga in Italia cresce più che in Europa, Gasparri punta a nuovi sconti per decoder e ADSL ma anche per l'acquisto di supporti informatici. La Bordoni pensa ai professionisti

Roma - I dati arrivano dall'operatore dominante italiano, Telecom Italia, e raccontano un'Italia in cui la diffusione dell'accesso a banda larga procede più speditamente che in quasi tutto il resto d'Europa.

Secondo Telecom Italia, infatti, negli ultimi mesi si può parlare di 30mila nuovi accessi alla settimana. Dati che portano avanti la diffusione del broad band, passata da 29 accessi ogni 100mila abitanti registrati nel 2003 agli 88 accessi che Telecom registra ora. Entro la fine dell'anno l'incumbent prevede 4 milioni di abbonati, che dovrebbero raddoppiare nel corso del 2005. A fare meglio da qui al 2008, secondo le stime di Telecom, sarà solo il Regno Unito, dove la crescita sarà del 37 per cento annuo contro il 30 per cento italiano.

Ma in queste ore si sta giocando con la Finanziaria 2004 un'altra importante partita, quella dei contributi pubblici all'ADSL e al digitale terrestre. La questione, terreno di possibile scontro con SKY Italia, potrebbe risolversi con contributi all'acquisto dei decoder per il dtt equivalenti a quelli previsti nell'ultimo anno. E lo stesso dicasi per l'ADSL. Al contrario di quanto fin qui accaduto, però, il ministro alle Comunicazioni Maurizio Gasparri ha anche proposto uno sconto del 40 per cento sull'acquisto di supporti informatici per chi si abbona a servizi broad band, fino ad un massimo di 2mila euro di spesa.
Sempre sul fronte della banda larga, la Fondazione Ugo Bordoni dovrebbe a breve lanciare l'iniziativa Agire Digitale rivolta in particolare a liberi professionisti e piccole imprese e studiata per incentivare l'utilizzo di Internet.

L'idea è quella di stimolare verso la rete 4 milioni di partite Iva, spingendo contestualmente il mercato dei servizi informativi settoriali e specializzati, come la banche dati professionali e via dicendo, dando anche nuovi spazi di manovra ai provider che si vogliano posizionare in questo settore emergente di cui il broad band è considerato elemento costitutivo.
TAG: adsl
113 Commenti alla Notizia Banda larga italiana, qualcosa si muove
Ordina
  • E' ridicolo lo stato vuole finanziare queste multinazionali con ricavi di milioni di euro all'anno!!!
    Ma perchè non finanziate noi che l'unico ricavo che ho alla fine dell'anno è il pranzo di natale con polenta e coniglio e fette di lucanica tagliate sottili per farne avere a tutti?
    non+autenticato
  • Sono anni che aspettiamo l'adsl... la copertura del servizio è ridicola. Non solo: in francia come abbiam visto con la petizione il servizio adsl proposto da Telecom Italia costa molto ma molto di meno. Ma non si parla di un 10-20% (che gia' sarebbe troppo!)
    cito da http://punto-informatico.it/p.asp?i=49571 :
    Alice Super in Francia, una connessione da 1024 Kbits, viene tariffata a 5,48 euro al mese contro i 64,95 euro che lo stesso servizio costa agli italiani. Qualcosa di simile accade con l'ADSL da 640 Kbps: il servizio Alice in Francia costa tre volte meno che in Italia.

    A questo punto sarebbe meglio che Gaspare anzichè sparare cose superflue obbligasse Telecom a far scendere i prezzi allo stesso livello di quelli francesi (perlomeno) anche perchè noi popolo italiano abbiamo lo stipendio più sfigato d'europa e quindi va rapportato il tutto.

    Allora Gaspare... cosa hai da dire? Credo sia scandalosa la cosa. Veramente vergognosa.
    Vi abbiamo chiesto in migliaia la copertura adsl nel mio comune per anni, cosa vana. Adesso se la portate non me ne può fregare di meno, perchè è una truffa rispetto alla francia.
    Qui l'unico modo per avere la banda larga senza svenarsi sembra sia trasferirsi in francia.

    Non solo:

    perche' una dialup che viaggia a 5k/s in media la fate pagare piu' di un'adsl? Perchè volete salassare i clienti.
    E' ridicolo!!! col canone che paghiamo e i costi che avete dovreste dare telefonate urbane e internet dialup gratis!!!!
    E poi si chiedono perche' in italia la diffusione della banda larga non decolla.

    Sarebbe come chiedersi perchè un contadino non riesce a inserire una purga di 200 kg nel deretere della sua mucca carolina.
    basta telecom mi hai stufato.
    non+autenticato
  • ahah 6 un grandissimo! mi associo in tutto! anche io sono tra gli esclusi dall'adsl e mi chiedo se per noi esclusi possa essere vantaggioso firmare la petizione. Mi spiego meglio, se la telecom abbassasse le tariffe avrebbe anche meno introiti probabilmente (anche se più gente prenderebbe l'adsl) e ci sarebbero ancora meno soldi per ampliare la copertura. Io penso che la priorità assoluta sia coprire il territorio come si deve e poi pensare ai prezzi. In francia i prezzi li hanno bassi perchè c'è concorrenza ma c'è anche da dire che hanno una copertura molto ma molto migliore della nostra.
    non+autenticato
  • a me mi han detto
    che telecom non coprira mai tutta italia per questioni di antitrust...abuso di posizione dominante..
    dato che per ogni regione non puo vendere + do tot abbonamenti...allora ad uncerto punto non coprono +..
    tanto oltre una certa percentuale favorirebbero solo i concorrenti..
    evera e e' una bufala?
    non+autenticato
  • Spero sia una grossissima bufala, e cmq sarebbe ora di svincolare la telecom dalla gestione della rete per creare un vera concorrenza. Per far ciò solo il governo può obbligare telecom a vendere la rete allo stato. Ma come si sa ci sono sempre interessi sotto...
    non+autenticato
  • Penso sia una bufala, anche perché al 187 mi hanno detto che entro fine anno tutta l'Italia (salvo "casi particolari") sarà coperta, anche perché altrimenti perdono dei finanziamenti. Ma forse anche questa è una bufala... e io intanto vado ancora a 56K...

    Emanuele
    non+autenticato
  • già già ed il mio paese sarà un "caso particolare" e continuero a viagiare a 56k per l'eternità... muhahahahha...ehm..che tristezza...
    non+autenticato
  • Credo possa essere importante per tutti voi ed anche per me sapere se il problema è generale.
    Da giorno 17 C.M. si verificano sempre o quasi allo stesso orario 23,30/00,30 blocchi alla navigazione della durata di 10 sec max 1 min. sono costretto ad aggiornare la pagina web per riprendere la navigazione ed a rieffettuare il download che ho in esecuzione.
    Ho telefonato ogni giorno al 187 il quale riferisce che è tutto ok, poi mi riferisce che possono esserci problemi ai loro server, poi riferisce che altri utenti hanno lo stesso problema.
    Chi utilizza Alice?
    Grazie

  • A me è successo anche nel primo pomeriggio di oggi!
    Non ti sto a dire ciò che mi ha risposto l'operatore telecom (in che mani siamo?).

    Insomma....non sei il solo!

    Ciao
    :\
    non+autenticato

  • - Scritto da: salvatore17
    > Credo possa essere importante per tutti voi
    > ed anche per me sapere se il problema
    > è generale.
    > Da giorno 17 C.M. si verificano sempre o
    > quasi allo stesso orario 23,30/00,30
    > blocchi alla navigazione della durata di 10
    > sec max 1 min. sono costretto ad aggiornare
    > la pagina web per riprendere la navigazione
    > ed a rieffettuare il download che ho in
    > esecuzione.
    > Ho telefonato ogni giorno al 187 il quale
    > riferisce che è tutto ok, poi mi
    > riferisce che possono esserci problemi ai
    > loro server, poi riferisce che altri utenti
    > hanno lo stesso problema.
    > Chi utilizza Alice?
    > Grazie

    A me hanno risposto di cambiare nome utente e password giacchè io non li avevo personalizzati!
    Ora sembra che funzioni, SEMBRA!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: salvatore17
    > > Credo possa essere importante per tutti
    > voi
    > > ed anche per me sapere se il problema
    > > è generale.
    > > Da giorno 17 C.M. si verificano sempre o
    > > quasi allo stesso orario 23,30/00,30
    > > blocchi alla navigazione della durata
    > di 10
    > > sec max 1 min. sono costretto ad
    > aggiornare
    > > la pagina web per riprendere la
    > navigazione
    > > ed a rieffettuare il download che ho in
    > > esecuzione.
    > > Ho telefonato ogni giorno al 187 il
    > quale
    > > riferisce che è tutto ok, poi mi
    > > riferisce che possono esserci problemi
    > ai
    > > loro server, poi riferisce che altri
    > utenti
    > > hanno lo stesso problema.
    > > Chi utilizza Alice?
    > > Grazie
    >
    > A me hanno risposto di cambiare nome utente
    > e password giacchè io non li avevo
    > personalizzati!
    > Ora sembra che funzioni, SEMBRA!

    Il mio problema era dovuto alla perdita di segnale, il tecnico telecom ha controllato i cavi della linea adsl trovando le estremità che vanno alla loro centralina OSSIDATI.
    non+autenticato
  • tronchetti proverra ha comprato il 49 % di Luna Rossa da Bertelli..e veroche ha speso 80 milioni di euro?
    cosi ..solo per sapere quante centraline adsl si sarebbero potuto abilitare all adsl...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > tronchetti proverra ha comprato il 49 % di
    > Luna Rossa da Bertelli..e veroche ha speso
    > 80 milioni di euro?
    > cosi ..solo per sapere quante centraline
    > adsl si sarebbero potuto abilitare all
    > adsl...

    i soldi di tronchetto sono i soldi di tronchetto. La telecozz e' indebitata e noi dobbiamo pagare dei canoni mostruosi.
    Io pago piu' di canone che di telefonate, non so se mi spiego.
    D'altra parte quando un'azienda guadagna, il proprietario si fa la barca, quando un'azienda perde ... il proprietario si tiene la barca e gli azionisti hanno un surplus di carta igienica ...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 29 discussioni)