VIA sposa PCI Express con AMD64

Il costruttore lancia il suo nuovo K8T890, chipset che apre la strada allo standard PCI Express per i processori AMD64

Taipei (Taiwan) - Via afferma di essere il primo produttore al mondo a lanciare sul mercato un chipset, il K8T890, che porta la tecnologia d'interconnessione PCI Express sulle schede madri per Athlon 64, Opteron e i modelli di Sempron basati sull'architettura AMD64.

Il nuovo chipset adotta l'architettura Flex Express di VIA e offre supporto alle recenti schede grafiche basate su PCI Express 16x, una tecnologia in grado di fornire una larghezza di banda di 4 GB/s sia in upstream che in downstream.

Il chipset K8T890 supporta poi fino a quattro connessioni PCI Express x1, ognuna delle quali è in grado di fornire una larghezza di banda di 250 MB/s da e verso diverse periferiche: circa il doppio rispetto alla massima larghezza di banda teorica messa a disposizione dalle connessioni PCI 2.2. VIA sostiene che la maggiore larghezza di banda avvantaggerà, in modo particolare, le connessioni Gigabit Ethernet e l'uso di schede per la TV digitale ad alta definizione.
"Il VIA K8T890 è stato progettato in modo da rispondere anche alle richieste più esigenti in ambito multimediale ed in particolare, degli applicativi per la creazione di video ad alta definizione, multistreaming audio e giochi 3D di ultima generazione, che necessitano di una sempre maggiore larghezza di banda", ha affermato il chipmaker taiwanese in un comunicato.

Il K8T890 dispone di un bus Ultra V-link che connette north bridge e south bridge alla velocità di 1 GB/s, inoltre integra il supporto a Serial ATA, V-RAID, audio surround VIA Vinyl a 6 o 8 canali, USB 2.0 e IEEE 1394.
TAG: hw