Dalla California le gogne di Stato

Schwarzenegger firma la legge che consente la pubblicazione su web di nomi, indirizzi, fotografie ed ogni altro dettaglio di persone che hanno scontato una pena per crimini sessuali

Los Angeles (USA) - Alla pena non c'è mai fine neanche quando si esce di galera. Questo il senso di una legge che il governatore della California Arnold Schwarzenegger ha firmato nelle scorse ore, una normativa che per la prima volta negli USA prevede l'istituzione di gogne digitali in tutte le città dello Stato.

La legge, approvata di recente dal parlamento californiano, porterà in rete tutte le informazioni oggi disponibili soltanto presso i commissariati: si tratta di nomi e cognomi, indirizzi e fotografie di chi ha scontato pene per crimini di natura sessuale.

Sebbene negli USA le gogne siano ormai un fatto diffuso, è la prima volta che uno stato istituzionalizza una pratica che ha fin qui sollevato pochissime obiezioni e che viene ritenuta necessaria a garantire ai cittadini maggiore sicurezza.
L'idea che guida i promotori della legge firmata dal governatore è quella secondo cui un più facile accesso ad informazioni comunque reperibili possa consentire ai genitori, ad esempio, di evitare che un proprio figlio si avvicini troppo alla casa di un ex detenuto per reati di pedofilia.

"La California - ha dichiarato Schwarzy - finalmente si unisce alla maggior parte degli altri stati che rendono queste informazioni accessibili ai genitori e ad altri. Ma dobbiamo ancora lavorare molto per fare della California un leader nella tutela dei minori".

In realtà per conoscere dove vivono coloro che hanno scontato pene di questa natura basterà a chiunque consultare i siti dove le gogne digitali vengono pubblicate.
58 Commenti alla Notizia Dalla California le gogne di Stato
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)