P2P, Washington copia Urbani?

La Camera dei Rappresentanti vara una legge antisharing: chi pone in condivisione file protetti rischia tre anni di carcere e multe fino a 250mila dollari. Per finire dentro basta una cartella condivisa

P2P, Washington copia Urbani?Washington (USA) - Il Congresso americano sulla scia del Parlamento italiano in materia di nuove tecnologie? L'inedita situazione sembra essere sul punto di prendere forma dopo che la Camera dei Rappresentanti ha ieri approvato una normativa punitiva che colpisce il peer-to-peer e più in generale la pirateria.

Nonostante la fiera opposizione di alcuni parlamentari e associazioni che si battono per i diritti civili, passa ora al Senato americano una legge che può portare in carcere fino a tre anni chi viene ritenuto colpevole di aver posto in condivisione sulle reti del peer-to-peer file coperti da diritto d'autore che hanno sul mercato un valore superiore ai 1.000 dollari.

Non dovrà peraltro essere dimostrato il fatto che qualcuno abbia effettivamente prelevato i file dal computer: per far scattare l'azione della polizia basterà che questi siano individuati in una cartella condivisa.
Oltre alla sanzione carceraria sono previste anche diverse multe fino ad un massimo di 250mila dollari. Va detto che multe così pesanti sono state pensate soprattutto per chi dissemina file prodotti illegalmente, come coloro che registrano con una propria cam i film proiettati in sala.

Il tutto è condito dal fatto che, qualora anche il Senato desse il via libera alla legge così com'è, verrebbero anche aumentati i poteri della polizia, in particolare dei cybercop impegnati nel rilevare atti di criminalità compiuti su Internet.

Il Piracy Deterrence and Education Act viene visto come fumo negli occhi da numerose associazioni americane, non ultima quelle delle biblioteche, in quanto la sua formulazione amplifica enormemente, a loro dire, le responsabilità penali e risucchia 15 milioni di dollari dai fondi federali per la lotta al terrorismo ai fini di "proteggere gli interessi della parrocchia di Hollywood e della Big Music".

Non la pensa così Lamar Smith, parlamentare da tempo impegnato nel promuovere leggi antipirateria, secondo cui "milioni di film, musica, software, giochi e altre opere protette sono oggi disponibili per download gratuito su reti peer-to-peer sospette. Questa pirateria danneggia tutti, da coloro che cercano fonti legali di contenuti a coloro che li realizzano". Non è un caso che tanto la RIAA quanto la MPAA, vale a dire le associazioni delle major della musica e del cinema, appoggino pubblicamente l'iniziativa legislativa.
TAG: mondo
244 Commenti alla Notizia P2P, Washington copia Urbani?
Ordina
  • La verita' e' che vi siete fatti infinocchiare da uno o piu' troll x non dire di peggio) o, e questo e' pure peggio (anche per lui), da qualche stipendiato della SIAE, o della FIMI, o della BSA, o della M$, o di piu' voi preferite (e' cmq qualcuno che avra' vita breve per i colpi attuali e futuri).

    Non lasciatevi trascinare in sterili ed inutili polemiche.
    Noi la verita', quella vera, sapiamo bene dov'e'.

    Se qualcuno non lo sa', o vuole ignorarlo e pretende che tutti seguano il suo esempio, be'...

    CHE SI F077@ LUI E TUTTI I SUOI DATORI DI LAVORO!!!
    E nel caso sia un troll, la natura e' gia' stata troppo bastarda...
  • Si parla sempre di sanzioni per chi scarica. In questo caso l'oggetto è una proposta di legge americana. Di Urbani ormai sappiamo tutto, comprese le sanzioni che non sto a ricordare.
    Pochi minuti fa mi sono chiesto: "Ma chi scarica materiale pedopornografico quanto rischia?" L'ho pensato perchè non ne ho idea e perchè immaginavo che sarebbe stato sicuramente punito più severamente rispetto a chi scarica materiale coperto da copyright (cosa che ovviamente non hanno i filmati pedopornografici!).
    La risposta che mi sono dato facendo una ricerca su google è inquietante ed è la seguente:

    Art. 2

    1. L'articolo 600 quater del codice penale è sostituito dal seguente:
    ?Art. 600 quater (Detenzione di materiale pornografico). Chiunque, al di fuori delle ipotesi previste dall'articolo 600 ter, consapevolmente si procura o detiene materiale pornografico realizzato utilizzando minori degli anni diciotto, è punito con la reclusione fino a tre anni e con la multa non inferiore a euro 1.549?.

    Praticamente se condivido musica con il p2p rischio esattamente quello che rischia chi scarica filmini pedopornografici.

    Ora voglio solo che qualcuno mi smentisca perchè non avevo mai preso in considerazione la cosa da questo punto di vista!

    Davvero, io non sono un esperto, volio solo ch qualcuno che si intende di cose legali mi dica che non è proprio così!





  • Ah...mi sono dimenticato il link dove ho preso l'articolo:

    http://www.altalex.com/index.php?idstr=49&idnot=78

  • http://www.crimine.info/public/crimineinfo/norme/6...

    Mi sa che è proprio così...nel primo post c'era una distionzione tra quell'ipotesi di reato e l'articolo 600 ter...sopra c'è quell'articolo dove si dice che la multa massima è d 5000?! Rischia di più in soldoni chi scarica musica...
    In pratica....io condivido musica protetta da copyright e rischio di più di chi detiene materiale pedopornografico!

    Ancora non ci posso credere. Ma qualcuno si era mai accorto di questa cosa? Non è vergognosa?
  • Non me ne ero mai accorto ma chissà perchè non è che mi stupisca particolarmente ormai... E' vergognosa ma non inaspettataTriste
    non+autenticato
  • invece di lamentarsi facciano come sky (pezzi di m... di prima categoria che stanno rovinando lo sport) e si facciano sviluppare un sistema antipirateria personale in modo da essere gli unici a conoscerlo.Certo se poi i costi dei prodotti rimarranno gli stessi ciao..il consumatore ha sempre la libertà di scegliere se comprare o no!
    Il problema vero è che questi signori vogliono ottenere il massimo con il minimo sforzo..per anni ci hanno preso in giro facendoci credere che ci stavano vendendo straordinari prodotti a prezzi folli e ora che c'è crisi economica per tutti pretendono che la gente continui a consumare questi LUSSI(inutili) lo stesso..il periodo delle vakke grasse per ora è finito..e chi come voi (cinema musica ecc...) vende aria (roba non necessaria alla vita quotidiana) si deve rassegnare!lo yacht per un po rimarra in porto
    non+autenticato
  • ...non avrei mai conosciuto la musica lounge, la musica chillout, i Buddha Bar, i Cafè del Mar, la musica jazz, i concerti di Rachmaninoff, le raccolte per piano di Final Fantasy, tutti i Tubolar Bells..........
    Li ho ascoltati, ebbene si, e mi sono arricchito......
    .....L'ANIMA E LO SPIRITO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ...ho cancellato anche tanta immondizia che, una volta scaricata, mi sono reso conto che non valeva un granchè.
    E poi ....ho acquistato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    A Parigi ho comprato dischi jazz e chillout in Italia introvabili, a Bruxelles ho acquistato nuove sonorità lounge, e così via.....
    ...e questo avendo conosciuto artisti e titoli mediante la RETE P2P tanto bistrattata.
    Ho adoperato delle scelte dopo aver valutato quello che mi piaceva e quello che invece, dietro un nomone spinto dalle etichette discografiche, era solo fuffa.
    Ripeto, ho arricchito soprattutto me stesso e le mie conoscenze musicale.
    Grazie P2P, nel bene e nel male
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Li ho ascoltati, ebbene si, e mi sono
    > arricchito......

    bravo pero' manca la musica ehru del maestro xian
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Li ho ascoltati, ebbene si, e mi sono
    > > arricchito......
    >
    > bravo pero' manca la musica ehru del maestro
    > xian

    Almeno io ho ascoltato qualcosa, tu solo il rumore che fanno i tuoi due neoroni ciechi che continuano ad urtarsi nell'infinita landa desolata del tuo cervello!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Così, ora si dan 4 anni al 13enne che scarica un file illegale e callisto tanzi, noto per aver combinato il macello col caso parmalat, ora è libero.
    Bellissimo, guarda.. son senza parole.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | Successiva
(pagina 1/7 - 35 discussioni)