Epson soccorre Transmeta. Ed è alleanza

Il colosso giapponese Epson accorda la sua fiducia alla tormentata Transmeta e si prepara a puntare sul mobile targato Crusoe

Santa Clara (USA) - Nonostante il mare tempestoso in cui si ritrova a navigare, Transmeta ha annunciato uan partnership con Epson per lo sviluppo congiunto di prodotti per il mercato mobile.

Secondo l'accordo, le due aziende condivideranno brevetti e tecnologie riguardanti i microprocessori e la gestione dei consumi sviluppando insieme chipset ed altri dispositivi per l'utilizzo con le CPU Crusoe di Transmeta.

Questa partnership aiuterà Transmeta a portare avanti l'evoluzione dei suoi chip a bassissimo consumo e a costruire Internet appliance ed altri dispositivi mobili basati su Crusoe, un obiettivo che le consentirà di inserirsi in uno dei mercati che appaiono come i più "incandescenti" per i prossimi anni.
E' curioso notare come ancora una volta Transmeta abbia guadagnato la fiducia di un marchio giapponese, l'ennesimo dopo Sony, Fujitsu, Toshiba ed altri ancora.

Proprio recentemente Transmeta aveva suonato la carica annunciando nuovi modelli di Crusoe in grado di spingersi oltre il GHz e capaci di consumare sensibilmente meno dei loro predecessori.