Articolo21/ La banda del Wallpaper

di A. Iunco. La nuova economia è in crisi non tanto sul piano finanziario quanto su quello dei comportamenti. Solo i geek possono salvarci

Web - La New Economy: Tutti ne parlano, tutti la vogliono... ma esiste davvero la New Economy in Italia? Per chi lavora nel campo, lo stereotipo della New Economy, quella a stelle e strisce per intenderci, è rappresentato da aziende innovative e rivoluzionarie, che stravolgono il vecchio modo di lavorare.

In aziende della New Economy, quella vera, non è certo infrequente osservare le movenze di giovanissimi manager in jeans e maglietta che rivivono questo nuovo Sogno Americano in versione "Geek".

In Italia, invece, nella maggior parte dei casi la New Economy si è limitata all'infarcitura con termini altisonanti e rigorosamente anglosassoni di modelli di business già rodati e di successo, ma pensati per mercati diversi da quello della Rete, estremamente diverso da quello della distribuzione classica basata sulla presenza territoriale.
Quella che manca davvero, nella vita quotidiana di molti lavoratori della New Economy, è proprio la mentalità "geek", la tendenza ad eliminare le differenze piramidali da sempre presenti nelle aziende di tipo classico.

Questo tipo di mentalità non è una moda del momento come molti titolatissimi analisti stanno cercando di farci credere: dare carta bianca alle proprie risorse (che sono un vero e proprio capitale umano) non è altro che un modo per trasformare la libertà di espressione individuale in creatività, entusiasmo e quindi passione, produttività non fine a sé stessa ma al sentirsi parte di un ingranaggio paritario dove ogni ruota dipende dall'altra e dove gli incastri sono il più possibile coincidenti (il che, in soldoni, significa avere ruote dentate delle stesse dimensioni).

Il sito che state leggendo (Articolo21.it) è stato ribattezzato dai recensori di Punto Informatico come "Il sito delle libertà sociali", perché non nasce da un
freddo business plan ma dal semplice tentativo di spingere alla riflessione, al pensiero e dunque alla libertà, dato che niente è più libero del pensiero, anche quando la parola non lo è altrettanto.

In un posto di lavoro "perfetto" non si dovrebbe mai rinunciare alla libertà di espressione ed alla giusta rivendicazione della propria dignità, ma la perfezione non è un'arte umana, e quello che mi accingo a raccontare ne è l'ennesima conferma:

Dato che un esempio vale spesso più di mille congetture, vi illustro ora un fatto reale, successo nel corso di una importante manifestazione aziendale. Potrebbe diventare la sceneggiatura del prossimo Fantozzi, ma difficilmente Cinecittà riuscirebbe a rappresentare realisticamente questo episodio "ai confini della realtà".

Personaggi ed interpreti in ordine di apparizione: Il sottoscritto nel ruolo di sé stesso, il dirigente aziendale nel ruolo della protagonista e varie persone extra-ufficio a far da comparsa. Come in ogni pellicola che si rispetti, non può mancare il "Cattivo", un criminale interpretato ad arte... dallo sfondo del desktop.

Costui, un normalissimo ed innocuo wallpaper per il mio desktop di Windows, è stato l'involontario artefice di una messa al pubblico lubridio che porta in sé il sapore amaro di tempi che credevo spariti, di un'omologazione che non credevo più possibile nei tempi della tanto decantata nuova economia.

Il povero Wallpaper in questione è stato giudicato "illegale" dal dirigente aziendale (donna), in presenza di persone provenienti da un'altra sede, con motivazioni da legge Merlin: "queste donnine sul desktop recano un'offesa alla mia morale, dunque sono ILLEGALI".

La "donnina" in questione, però, non è una playmate di Playboy, e nemmeno una più casta ragazza in bikini. L'immagine ritrae semplicemente un viso di donna, più precisamente la modella ed attrice Rebecca Gayheart.

Un viso, e non un corpo, è bastato a far gridare allo scandalo, addirittura ad una presunta illegalità portata avanti con motivazioni da far rabbrividire perfino Alfredo Rocco, estensore dell'omonimo Codice entrato in vigore durante un certo Ventennio e purtroppo ancora fin troppo radicato all'interno del nostro ordinamento giuridico. L'immagine della discordia la trovate qui.

Sinceramente, non mi sembra che lo sguardo angelico di Rebecca possa meritare l'appellativo di "illegale", né chi ha avuto l'ardore di promuoverla a sfondo del proprio desktop possa essere considerato un lestofante, dato che utilizza un prodotto "illegale".

L'integerrima morale dell'Azienda, dunque, è rimasta inviolata. Non si può dire altrettanto, invece, del morale del sottoscritto, che ovviamente in seguito ad una congettura del genere non può che essere seriamente compromesso, dato che sentirsi dare del delinquente dopo essersi faticosamente ed onestamente guadagnati uno stipendio non è esattamente il tipo di benefit aziendale che avevo in mente quando ho lasciato la "Old Economy" per ritrovare nella "New Economy" esattamente gli stessi cliché.

Per un'azienda che produce automobili, come la Fiat, il capitale è rappresentato da fabbriche e autovetture; per un'azienda della New Economy, quindi basata su Internet, il capitale non è certo il server che ospita il servizio, ma chi fornisce i contenuti al servizio stesso, ovvero chi al servizio ci lavora tutti i giorni con costanza e inventiva.

Finché non si riuscirà ad uscire dalla logica fredda e piramidale della quale molte aziende della New Economy sono ancora affette, e non si permetterà all'estro individuale ed alla fantasia del singolo di liberarsi anche nella personalizzazione responsabile del proprio posto di lavoro, la New Economy non funzionerà.

Nel reparto "Packaging" di un'azienda del gruppo Fiat ho visto gente vestita tutta allo stesso modo, che azionava la stessa leva per 8 ore con lo stesso, meccanico, gesto.

L'Information Technology non può essere l'equivalente informatico di quel reparto, perché dalle catene di montaggio vengono prodotte solo macchine tutte uguali, delle scatole anonime benché funzionanti, mentre dalla passione vera degli artigiani nascono i gioielli della meccanica che fanno sognare il mondo.

Ieri le automobili, oggi i portali ed i servizi di e-commerce: è un incessante ripetersi di servizi e prodotti assolutamente identici sotto tutti i punti di vista, riproposti in vesti grafiche diverse ma industrializzati, inseriti in un contesto da catena di montaggio che sul Web non ha mai avuto il successo sperato.

L'unica strada che può salvare la New Economy è l'apertura alla cultura "geek", all'estro ed alla libera espressione della propria sensibilità e personalità, dove l'iniziativa individuale non venga a scontrarsi contro una schematizzazione rigida e puntigliosa che va bene per una banca Svizzera, ma non per un lavoratore che porta in sé stesso il capitale dell'Azienda.

Antonello Iunco
Articolo21
14 Commenti alla Notizia Articolo21/ La banda del Wallpaper
Ordina
  • Ciao a tutti!
    Vi ringrazio tutti per l'interesse nel mio articolo.. ho ricevuto anche delle mail private, che, ovviamente dietro consenso, pubblichero' sul sito.
    Se volete che la vostra opinione (anche anonima) appaia sulle nostre pagine sotto forma di dossier, inviatemi pure una mail.

    Grazie!
    Antonello Iunco
    non+autenticato
  • io avrei detto...non ci penso neanche di toglierlo...e una questione di principio, non di wallpaper...e avrei detto anche...se mi rompi ancora le palle o ti vendichi per questo...ti dispiacera...

    non+autenticato
  • ... e poi le "aziende" della new economy con questa mentalità chiamano me e la mia squadra di dementi per salvargi il culo!!
    Sai, del tipo che il cliente gli rimbalza 3 4 proposte e alla fine quelli per non perdere la commessa devono abbassare la testa e accettare i pazzi con le magliette e i pantaloncini che però 1) sanno quel che fanno
    2) producono e non PARLANO
    3) fanno una proposta ed e' quella buona...

    E ti assicuro che la tua tipa (o chi per lei) a me mi fa fior di salamelecchi (anche se e' evidente che gli faccio schifo).

    L'esperienza mi ha insegnato che nella "new economy" c'e' un casino di persone straodinariamente capaci a fare delle incredibili BLINDE!
    Parlano, parlano, intortano i clienti con cazzate di cui non sanno niente (convergenza, targhet, multimediale, usability, cazzi e mazzi) ma sono persone che far questo o vendere lavatrici non cambia nulla...

    Come puoi pretendere che "impostino" un'azienda con mentalità nuova?
    Per loro (per chi comanda, per le banche, per gli investitori) conta solo QUANTI dipendenti hai, se POSSIEDI beni (l'ufficio, case), che STRUTTURA hai organizzato...

    Una cosa tipo dling, cartellino, dling, pausa pranzo, dling pausa caffe, dling tutti a casa...

    mah....
    e' un discorso troppo lungo... Triste((
    non+autenticato
  • Se nonostante il tanto cantare poi i metodi di gestione aziendale sono quelli che citi, allora è giusto sfruttare le armi a disposizione per controbattere.

    Denuncia la dirigente ai sindacati per mobbing e apri una vertenza. Per questo genere di cose ci vanno a nozze.

    Poi facci sapere com'e' andata...

    non+autenticato

  • dipende tutto dalla punta della piramide e lo sappiamo tutti.

    non è old né new economy.

    In una ditta che produce videogiochi, nel veneto, ho visto, nei primi mesi di entusiastico funzionamento dei ragazzi dall'intelligenza superiore alla media, dall'iniziativa e dalla velocità di apprendimento davvero straordinarie.
    Tutti strani, come appena usciti dal liceo ... capelli lunghi? oppure cortissimi! oppure rasati con una scritta, tatuaggi, bragoni da rapper, vestiti da metallari.
    Oppure desktop con donnine nude e comunque gran buon lavoro portato avanti.
    Ogni pc con impiantino stereo e *TUTTI FELICI*.
    Se per caso passavi e avevi un rimasuglio di mentalità bacchettona ti beccavi minimo una pernacchia e sentivi in te stesso tutto il tuo meschino grigiore di chi si è fatto sopraffarre dagli usi e costumi della massa.

    Eppure piano piano, dall'alto è arrivato il grigio... e pian piano sono spariti quelli più creativi e un po' più vivi... poi altri... poi altri ancora.
    I progetti hanno dato spazio a piccoli progettini "per fatturare" distruggendo quelli più grossi e meravigliosi, che avrebbero dato una svolta grandiosa e avrebbero lasciato il segno, permettendo di proseguire con cose grandiose...
    invece piano piano si è trasformata in una ditta di grafica come altre.
    Con facce tristi, silenzio e atti nascosti sottobanco, tra i byte.
    E piano piano si sono accorti che non avevano più personale valido, perché chi non è stato mandato via, se ne è andato perché non voleva vievere così.

    E allora si sono messi a cercare ... ma i migliori li hanno sempre mandati a quel paese. Perché lavorano a casa propria, con lo stereo a paletta, di notte, di giorno, vanno al mare, poi tornano e scrivono le routine e le ottimizzano, poi mandano una mail, poi si informano, poi prendono in mano la chitarra e zum zum.
    Ma le ditte che li pagano per il lavoro che svolgono se ne sbattono. Pagano caro e ottengono ciò che vogliono.

    Che si vestano come vogliono, che agiscano come credono.


    La verità è che Fantozzi non se n'è mai andato e che se al posto di mio figlio, sul desktop, dovessi mettere mia moglie, dato che nessuno l'ha mai vista, probabilmente farei la tua stessa fine.

    Il mondo diventa così perché non urliamo più come negli anni 70. Adesso ci vergognamo persino di esprimere il nostro disapputno verso una vita mediocre e chi ce l'ha fatta indossare.

    non+autenticato
  • > Il mondo diventa così perché non urliamo più
    > come negli anni 70. Adesso ci vergognamo
    > persino di esprimere il nostro disapputno
    > verso una vita mediocre e chi ce l'ha fatta
    > indossare.
    molti pensano che e meglio vivere da pecora per l'eternita che morire con dignita...e questa la triste verita...certo magari c'e la moglie e i figli, ma questo non giustifica questo tipo di comportamento...
    la cosa peggiore e che chi ha il "potere", lo usa in questo modo...ma non ha altro da fare che andare in giro a guardare wallpaper ???

    > La verità è che Fantozzi non se n'è mai
    > andato e che se al posto di mio figlio, sul
    > desktop, dovessi mettere mia moglie, dato
    > che nessuno l'ha mai vista, probabilmente
    > farei la tua stessa fine.
    l'hanno solo fatto sembrare migliore (fantozzi), alla taricone...
    cosi sono tutti contenti, l'autostima cresce (vuoi mettere a taricoooo) e nessuno rompe...hanno la fiat punto, con assetto sportivo (20 millioni d'assetto) e autoradio da 1000 watt, cosi sentono meglio a discoradio...lasciamo stare...
    in fondo il discorso del wallpaper e solo questione di liberta...o c'e o non c'e...e se non c'e o si sta zitti o se ne va via...protestare non serve a nulla...CERTO (gia immagino tutti che mi flammano back) IL DISCORSO E PIU COMPLESSO, ECC...ma la sostanza non cambia...


    > dipende tutto dalla punta della piramide e
    > lo sappiamo tutti.
    io ho visto persone davvero in gamba che una volta in alto della piramide si sono trasformati del tutto...se uno non ha un carattere forte e non dice "o faccio come voglio io, per il meglio di tutti, o me ne vado"...si trasformera in una specie di sottozombie...
    CERTO ANCHE QUI SI PUO STARE ZITTI PENSANDO DI CAMBIARE IL MONDO SENZA FAR CASINO...ma dopo dieci anni sprecati si rende conto che in fondo niente a cambiato...si e solo sprecato tempo...

    > non è old né new economy.
    >
    > In una ditta che produce videogiochi, nel
    > veneto, ho visto, nei primi mesi di
    > entusiastico funzionamento dei ragazzi
    > dall'intelligenza superiore alla media,
    > dall'iniziativa e dalla velocità di
    > apprendimento davvero straordinarie.
    > Tutti strani, come appena usciti dal liceo
    > ... capelli lunghi? oppure cortissimi!
    > oppure rasati con una scritta, tatuaggi,
    > bragoni da rapper, vestiti da metallari.
    > Oppure desktop con donnine nude e comunque
    > gran buon lavoro portato avanti.
    > Ogni pc con impiantino stereo e *TUTTI
    > FELICI*.
    > Se per caso passavi e avevi un rimasuglio di
    > mentalità bacchettona ti beccavi minimo una
    > pernacchia e sentivi in te stesso tutto il
    > tuo meschino grigiore di chi si è fatto
    > sopraffarre dagli usi e costumi della massa.
    >
    > Eppure piano piano, dall'alto è arrivato il
    > grigio... e pian piano sono spariti quelli
    > più creativi e un po' più vivi... poi
    > altri... poi altri ancora.
    > I progetti hanno dato spazio a piccoli
    > progettini "per fatturare" distruggendo
    > quelli più grossi e meravigliosi, che
    > avrebbero dato una svolta grandiosa e
    > avrebbero lasciato il segno, permettendo di
    > proseguire con cose grandiose...
    > invece piano piano si è trasformata in una
    > ditta di grafica come altre.
    > Con facce tristi, silenzio e atti nascosti
    > sottobanco, tra i byte.
    > E piano piano si sono accorti che non
    > avevano più personale valido, perché chi non
    > è stato mandato via, se ne è andato perché
    > non voleva vievere così.
    >
    > E allora si sono messi a cercare ... ma i
    > migliori li hanno sempre mandati a quel
    > paese. Perché lavorano a casa propria, con
    > lo stereo a paletta, di notte, di giorno,
    > vanno al mare, poi tornano e scrivono le
    > routine e le ottimizzano, poi mandano una
    > mail, poi si informano, poi prendono in mano
    > la chitarra e zum zum.
    > Ma le ditte che li pagano per il lavoro che
    > svolgono se ne sbattono. Pagano caro e
    > ottengono ciò che vogliono.
    >
    > Che si vestano come vogliono, che agiscano
    > come credono.
    sai perche li hanno mandato (o se ne sono andati) via ??? la scusa e il loro essere strano (orecchini, cappelli lunghi, ecc)...ma la verita e che sono stati mandati via per colpa della loro intelligenza...come dicevi...SUPERIORE alla (gia bassa oltre ogni decenza) intelligenza media degli altri...

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)