Pedoporno, arresti, sequestri e suicidi

Gli arresti di massa in Australia stanno suscitando un polverone senza precedenti. Beccati consumatori ma anche produttori di immagini pedoporno diffuse in rete. In 4 si tolgono la vita

Sydney (Australia) - Un'operazione senza precedenti quella scatenata dai cybercop australiani di concerto con quelli americani, un'indagine interna e internazionale su un giro di pornopedofilia e produzione pornografica votato al business più bieco. Fin qui sono più di 200 le persone fermate ma gli indagati sono più di 700 e gli arresti, secondo le autorità australiane, cresceranno di numero già nelle prossime ore.

L'operazione ha messo a nudo, come raramente prima, le connessioni tra il crimine organizzato internazionale e una rete di produzione pornopedofila. Al contrario di quanto accaduto in precedenti attività di contrasto, dunque, ci si trova dinanzi non solo a chi ha acquistato l'accesso a immagini illegali ma anche a gente che ha contribuito a produrle o che è in contatto con chi ha fisicamente maltrattato e abusato dei minori.

Tra gli arrestati, con diverse imputazioni, vi sono anche il gestore di un nido d'infanzia e alcuni docenti che, secondo gli inquirenti, avrebbero contribuito a disseminare pedofoto via internet, talvolta con la complicità di alcuni poliziotti finiti al centro dell'inchiesta. In qualche caso si è parlato anche di organizzatori di turismo pedofilo e sarebbero stati individuati anche "set cinematografici" in casa di alcuni degli arrestati.
Le operazioni della polizia, che hanno fin qui portato al sequestro di più di 400 computer e di grandi quantità di materiale informatico, procedono speditamente in queste ore proprio per analizzare quanto sequestrato. Un'analisi che secondo gli inquirenti porterà, appunto, ad un aumento degli indagati e degli arresti.

Il commissario australiano che si occupa dell'indagine, Mich Keelty, ha spiegato che "questa operazione ci ha offerto informazioni su più di 500 australiani che avevano accesso a quel materiale". Keelty ha confermato che l'indagine è partita da una soffiata che sarebbe arrivata alla polizia americana e ha sottolineato che perquisizioni e sequestri non sono ancora conclusi.

Inutile dire come un'operazione di questo tipo stia alzando un polverone senza precedenti nel paese dei canguri. La stampa sta naturalmente dedicando all'evento una grande attenzione, viste anche le ramificazioni internazionali del "business", basato su materiale che secondo le polizie internazionali veniva anche da paesi dove lo sfruttamento dei minori è da anni un problema diffuso, come la Bielorussia.

Anche per questo nelle scorse ore, come per rispondere alle preoccupazioni dell'opinione pubblica, le autorità australiane hanno confermato che nei prossimi tre mesi sarà condotto uno studio per delineare il "profilo" del pedofilo. Trovare un filo conduttore nei comportamenti pedofili, secondo il capo dell'Hi-Tech Crime Centre australiano, Mike Phelan, significa mettere a disposizione della popolazione uno strumento in più per proteggere bambini e adolescenti. Lo stesso Phelan ha voluto diramare una nota in cui ha spiegato che gran parte di coloro che sono stati implicati nelle indagini di questi giorni accedeva a siti ospitati su server dell'est europeo.

Lo scandalo, che sembra coinvolgere un certo numero di professionisti e personaggi in vista, nelle prossime ore potrebbe allargarsi ulteriormente. Ma tra gli indagati c'è già chi non ha retto alla pressione di queste ore e in quattro si sono tolti la vita. A questo proposito il ministro della Giustizia Chris Ellison ha dichiarato: "Queste morti sono terribili ma l'inchiesta continuerà e perseguiremo i pedofili e i pervertiti coinvolti nella pornografia infantile su Internet".
TAG: cybercops
125 Commenti alla Notizia Pedoporno, arresti, sequestri e suicidi
Ordina
  • beh che dire e tutta acqua lalda quella scoperta fino ad oggi dal governo australiano .per me che ho una figlia che cresce la` nella terra dei canguri e importantissimo la presa di posizione del governo e mi auguro che in primo piano vengano tenuti in risalto le pene ,che il governo australiano rimette in liberta` il pedofilo dopo una settimana di lavori sociali se non proprio chiudere entrambi gli occhi per gli atti di pedofilia nelle comunita` aborigene classificati come di consuetudine,
    non+autenticato
  • qui si leggono molti interventi di pedofili chiaramente distrurbati.
    a parte lo schifo, spero proprio che la polizia postale faccia una bella incetta dei loro ip.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > qui si leggono molti interventi di pedofili
    > chiaramente distrurbati.
    > a parte lo schifo, spero proprio che la
    > polizia postale faccia una bella incetta dei
    > loro ip.
    il tuo schifo verso la pedofilia è condiviso ma questo non giustifica assolutamente il tuo pensiero ; con quello che dici non fai altro che dimostrare la tua ignoranza verso il mezzo che stai usando anche grazie a me , visto che sono un tecnico e uno dei pionieri della rete.
    vorrei farti capire che il pc non è uno strumento che obbedisce solo ed unicamente al tuo volere, lui obbedisce solo ed unicamente al volere di chi ha scritto i programmi. internet è un mezzo per permettere a diversi pc di scambiarsi dati in genere,. per fare questo si usano diversi linguaggi ,che hanno delle prorie caratteristiche. per fare la pagine che ti permettono di navigare ( conosci almeno il mare?) si usa l'http che è un linguaggio che permette di fare diverse cosette , una delle tanti è fare eseguire dei comandi indipendentemente dalla tua volontà. un esempio sono le famose pop-up, quelle finestre che ti si aprono anche se non vuoi. molti usano questa tecnica per poter dirottare la navigazione verso i propri siti .
    tra questi anche i fonitori di porcate come certe immagini fanno la stessa cosa, in fondo per loro un cliente è uno che porta soldi , estatamente come per gli spacciatori , quindi , seppuro ignobile, illoro è un ragionamento da business ineccepibile.
    quello che non va bene è che nelle indagini non si tiene conto di questi automatismi , che vanno molto oltre la scelta e volontà dell'utente.
    perchè indagare chi passa su un sito e non chi ha accettato di entrarci dentro dando la passwrod, il pagamento, battendo il tasto enter?.
    in altri termini si indaga chi passa per strada e no chi entra nella casa.
    e questo non va affatto bene perche' non produce altro che danni e anche gravi.
    se tu fissi inteligente sapresti queste cose, ma sei solo uno che ragiona con il .. in mano, sei schiavi di pruriti e credo che tu sia un vero pedofilo perch' non hai il controllo delle emozioni.

    NESSUNO DIFENDE I PEDOFILI , qui si DIFENDE LA LIBERTA' DI ESISTERE IN MODO CIVILE .
    la libertà di usare internet per scopi leciti senza che le pecche del sistema diventino una minaccia al prorio operato.
    tanto per essere chiari lo sai che se ricevi un virus e lo rinvii sei passibile di denuncia penale?
    e vuoi sapere quanti virus hai rimesso in circolo ??? io credo tanti.
    ma sei talmente ignorante che non ten ne acorgi finchè un tuo amico che ti conosce si arrabbia a ti denucia alla polizia postale per attentato ad un sistema informativo.
    scommetto che in quel caso passeresti subito dall'altra parte .

    creca di crescere che gli ignoranti come te fanno solo danni.
    ma perche' tutti possono usare internet???????
    che male ho fatto per permetterlo?????
    non+autenticato
  • > il tuo schifo verso la pedofilia è
    > condiviso
    e fino a qui siamo daccordo

    > ma questo non giustifica
    > assolutamente il tuo pensiero
    dissento tolatmente da quanto hai scritto, democrazia non significa anarchia, se io adoro tagliare e collezionare teste coloro che sono deputati dal sistema democratico del potere di legiferare, indagare e giudicare mi legifereranno contro, mi indagheranno, mi condanneranno, e GIUSTAMENTE.
    Si può disquisire quando scatti la capacità di intendere e di dare consenso (e nei processi si fanno perizie, non si va con il calendario e basta) si può disquisire quali siano i metodi giusti o sbagliati (e il contatto di un popup è fuor di ogni dubbio un metodfo sbagliato, totalmente), ma io ho l'impressione che qui ci sia una pericolosa e schifosa lobby di pedofili che appigliandosi ai casi eclatanti di mala indagine e travisando i diritti del bambino tentino di fare passare la pedofilia per un "gusto", come potrebbe essere l'omosessualità o il bondage, solo che in quei casi (e tanto più ad esempio nel sadomaso o pratiche ancora più estreme) è il CONSENSO ad essere il discriminante essenziale.
    Mi dispiace, ma se credi che non si possa dimostrare, caso per caso, quando un bambino è sessualmente E psicologicamente ancora immaturo ti sei perso almeno 100 anni di psicologia, o sei solo un lobbysta di questo gruppo che tenta di usare la scarsa conoscenza del pubblico di queste tematiche per supportare la tua lobby e che è il primo a sbattere il mostro in prima pagina, inteso come mostro il caso di mala indagine, come se qualche lobbista dei testimoni di Geova venisse qui a esporci i tanti casi di morti per malasanità dopo trapianti o trasfusioni o parti cesarei e cercasse di fare mettere al bando quelle pratiche scientifiche come se fossero assurde e stregonesche appoggiandosi alla scarsa conoscenza del pubblico per quelle pratiche.
    Stando così le cose, e vedendo sempre qui, sempre allo stesso modo, questi vergognosi tentativi di paragonare la pedofilia ad un qualunque orientamento sessuale non posso non sospettare che ci sia dietro una forte lobby e non posso non dire che mi piacerebbe che chi di dovere indagasse su chi fa disinformazione in questo modo vergognoso, perchè siamo tutti liberi di parlare fino a che ci prendiamo la responsabilità di ciò che diciamo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > il tuo schifo verso la pedofilia
    > è
    > > condiviso
    > e fino a qui siamo daccordo
    >
    > > ma questo non giustifica
    > > assolutamente il tuo pensiero
    > dissento tolatmente da quanto hai scritto,
    > democrazia non significa anarchia, se io
    > adoro tagliare e collezionare teste coloro
    > che sono deputati dal sistema democratico
    > del potere di legiferare, indagare e
    > giudicare mi legifereranno contro, mi
    > indagheranno, mi condanneranno, e
    > GIUSTAMENTE.
    > Si può disquisire quando scatti la
    > capacità di intendere e di dare
    > consenso (e nei processi si fanno perizie,
    > non si va con il calendario e basta) si
    > può disquisire quali siano i metodi
    > giusti o sbagliati (e il contatto di un
    > popup è fuor di ogni dubbio un
    > metodfo sbagliato, totalmente), ma io ho
    > l'impressione che qui ci sia una pericolosa
    > e schifosa lobby di pedofili che
    > appigliandosi ai casi eclatanti di mala
    > indagine e travisando i diritti del bambino
    > tentino di fare passare la pedofilia per un
    > "gusto", come potrebbe essere
    > l'omosessualità o il bondage, solo
    > che in quei casi (e tanto più ad
    > esempio nel sadomaso o pratiche ancora
    > più estreme) è il CONSENSO ad
    > essere il discriminante essenziale.
    > Mi dispiace, ma se credi che non si possa
    > dimostrare, caso per caso, quando un bambino
    > è sessualmente E psicologicamente
    > ancora immaturo ti sei perso almeno 100 anni
    > di psicologia, o sei solo un lobbysta di
    > questo gruppo che tenta di usare la scarsa
    > conoscenza del pubblico di queste tematiche
    > per supportare la tua lobby e che è
    > il primo a sbattere il mostro in prima
    > pagina, inteso come mostro il caso di mala
    > indagine, come se qualche lobbista dei
    > testimoni di Geova venisse qui a esporci i
    > tanti casi di morti per malasanità
    > dopo trapianti o trasfusioni o parti cesarei
    > e cercasse di fare mettere al bando quelle
    > pratiche scientifiche come se fossero
    > assurde e stregonesche appoggiandosi alla
    > scarsa conoscenza del pubblico per quelle
    > pratiche.

    Qui è completamente diverso. Nessuno obbliga un testimone di Geova a subire trapianti e un testimone di Geova non obbliga la gente a non subirli. Ognuno fa quello che crede dando delle giustificazioni a quello che fa o non fa.
    Liberissimi loro di argomentare a sfavore dei trapianti, così come altri argomentano a favore.
    In questo caso però è colui che vuole vietare il trapianto che sbaglia. perchè a questo punto verrebbe meno la libertà di chi vuole farsi trapiantare.

    Se il trapianto invece fosse vietato, comprenderei coloro che argomentassero per autorizzarlo.

    Idem per l'aborto. Sbaglia chi vuole vietarlo, ha ragione chi vuole autorizzarlo (o al regolamentarlo).

    Nel caso della pedofilia c'è chi vuole vietarla ad oltranza e chi vuole autorizzarla (o regolamentarla).

    Adesso capisci perchè il tuo esempio è contrario alla logica?

    > Stando così le cose, e vedendo sempre
    > qui, sempre allo stesso modo, questi
    > vergognosi tentativi di paragonare la
    > pedofilia ad un qualunque orientamento
    > sessuale non posso non sospettare che ci sia
    > dietro una forte lobby e non posso non dire
    > che mi piacerebbe che chi di dovere
    > indagasse su chi fa disinformazione in
    > questo modo vergognoso, perchè siamo
    > tutti liberi di parlare fino a che ci
    > prendiamo la responsabilità di
    > ciò che diciamo.
    non+autenticato
  • Ho capito, ho capito.
    Ho capito che qui c'è gente che fa parte di una lobby che mira a mettere in cattiva luce TUTTE le indagini contro la pedofilia e pedopornografia.
    Ho capito che è gente con risorse e tempo, che fa disinformazione mirata e in grande stile per fare passare sotto silenzio 100 e più anni di biologia, medicina e psicologia che possono stabilire scientificamente quando uno specifico individuo è maturo sessualmente (dal punto di vista fisico E psicologico) oppure no.
    Ho capito che c'è gente che non è interessata al dialogo, nonostante questo sia un forum e non il palco di un comizio, che usa questo strumento come un megafono per gli interessi per la propria lobby.
    Ho capito che non devo perdere il mio tempo a rispondere a questa gente, che deve essere aiutata da un medico o uno psicologo, e non sono nessuna delle due cose... quindi posso impiegare molto più profiquamente il mio tempo a denunciare alla PP o Finanza ogni sito, ng o ftp o altro con contenuti pornopedofili che malauguratamente mi capiti sott'occhio.
    Non ti preoccupare, ho capito perfettamente, e lo farò.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ho capito, ho capito.
    > Ho capito che qui c'è gente che fa
    > parte di una lobby che mira a mettere in
    > cattiva luce TUTTE le indagini contro la
    > pedofilia e pedopornografia.
    > Ho capito che è gente con risorse e
    > tempo, che fa disinformazione mirata e in
    > grande stile per fare passare sotto silenzio
    > 100 e più anni di biologia, medicina
    > e psicologia che possono stabilire
    > scientificamente quando uno specifico
    > individuo è maturo sessualmente (dal
    > punto di vista fisico E psicologico) oppure
    > no.
    Se la scienza che citi avesse mai deciso in maniera unilaterale che sia giusto un limite preciso senza considerare che si è diversi da individuo a individuo, allora sarebbe sbagliata.
    Di teorie scientifiche sbagliate è pieno il mondo, basti pensare che fino a non molti anni fa l'omosessualità era considerata, così come la pedofilia oggi, una disfunzione mentale. E fino a qualche secolo fa si pensava fosse il Sole a girare intorno alla Terra. Erano teorie, appunto, mai dimostrate in maniera scientifica.
    Domani mi sveglio e decido che su Plutone c'è vita. E' una teoria, finché non mandi laggiù quantomeno delle sonde non potrai saperlo con certezza: può darsi di sì come può darsi di no.
    Cos'è scienza? C'è qualcosa di SCIENTIFICO nel dire "nel momento in cui compiono 14 anni gli individui sono pienamente pronti al sesso e fino a un attimo prima non lo sono per niente"?

    > Ho capito che c'è gente che non
    > è interessata al dialogo,
    Veramente sei TU che non sei interessata al dialogo, altrimenti avresti risposto punto per punto a chi ha fatto argomentazioni *LOGICHE*.
    Ma evidentemente non hai le capacità per farlo. Va bene, non tutti hanno conoscenze di psicologia e può darsi che qualcuno sia abbastanza cretino dal credere che gli individui hanno una sveglia interna, magari per te è stato così e credi che tutto il mondo sia come te. Ma fai intervenire su questo forum uno psicologo o uno psichiatra che venga a confutare in maniera COSTRUTTIVA le mie teorie (che sono semplicemente LOGICHE), *POI* ne riparliamo.
    COSTRUTTIVA non vuole dire sparare cazzate tipo "No ti sbagli, no no no tu appartieni alla lobby di pedofili" (che sei per caso don sfortunato di noto? Ti faccio notare che lui dopo quella sparata si fece piccolo piccolo e non ha mai dato a nessuno i NOMI, perché NON LI AVEVA), ma vuol dire "E' così perché" e dare una motivazione VALIDA o quantomeno ARGOMENTATA, GIUSTIFICATA.

    > nonostante
    > questo sia un forum e non il palco di un
    > comizio, che usa questo strumento come un
    > megafono per gli interessi per la propria
    > lobby.
    La rete è piena di siti sull'argomento, che danno ragione all'una o anche all'altra parte, ma che ARGOMENTANO.
    Lo scopo dei miei interventi non è far cambiare idea, ma porre il BENEFICIO DEL DUBBIO, concetto che è alla base dell'intelligenza umana.
    Perché vedi, finché la gente ragionerà dicendo "E' così perché è così" non si potrà mai andare avanti, e questo vale per QUALSIASI argomento.
    Questi sono i concetti che hanno fatto progredire l'intelligenza umana.
    Galileo dovette abiurare per aver contrastato una teoria che all'epoca la Chiesa appoggiava, ma da Galileo a oggi sono trascorsi un bel po' di secoli.
    Cristoforo Colombo ipotizzò che la terra non fosse piatta e che si potesse raggiungere l'estremo Oriente navigando verso Ovest. Non raggiunse il suo scopo di raggiungere l'Oriente, ma scoprì l'America.
    Prima del suo viaggio, molti gli davano contro, sbeffeggiandolo, ma lui, caparbio, si pose il beneficio del dubbio, disse che non avevano prove scientifiche che la terra fosse piatta e che FORSE avrebbe potuto essere tonda.
    Tutti i grandi progressi dell'umanità sono sempre venuti da qualcuno che si è chiesto "Ma invece di essere così, non potrebbe essere in quest'altro modo" su concetti che fino ad allora erano accettati a priori ma non dimostrabili in maniera assoluta.
    Il tuo concetto non è dimostrabile in maniera assoluta. D'accordo, neanche il mio lo è. Ma puoi dire SENZA LA MINIMA OMBRA DI DUBBIO che il tuo concetto sia SEMPRE valido?
    Nessuno vuole negare i casi di violenze, che ci sono stati e ci sono.

    > Ho capito che non devo perdere il mio tempo
    > a rispondere a questa gente
    Evidentemente non sai come controbattere in maniera costruttiva e quindi ti defili.
    Forse perché sai che POTRESTI sbagliarti su certi argomenti? Altrimenti di cosa hai paura?

    > che deve essere
    > aiutata da un medico o uno psicologo, e non
    > sono nessuna delle due cose...
    Ah adesso dovrei essere aiutato da un medico o uno psicologo? E perché? Se proprio ci tieni a saperlo, mi piacciono le donne mature sui 40 anni (io ne ho poco meno di 30), e i bambini non m'interessano. Ma mi pongo il dubbio se sia giusto o meno che possa esserci tutta questa discriminazione assurda, mi pongo il dubbio se TUTTI i bambini non siano in grado di dare un consenso liberamente, mi pongo il dubbio se TUTTE queste operazioni non siano solo specchietti per le allodole e per avere scuse per avere soldi. Se tu queste domande non te le poni, sei tu ad avere bisogno di uno psicologo, non io.

    > quindi posso
    > impiegare molto più profiquamente il
    > mio tempo a denunciare alla PP o Finanza
    > ogni sito, ng o ftp o altro con contenuti
    > pornopedofili che malauguratamente mi capiti
    > sott'occhio.
    Auguri, ne avrai bisogno.
    Preferisco passare il mio tempo in maniera molto più proficua (senza q), soprattutto senza andare alla ricerca di siti illegali e SOPRATTUTTO lasciando agli organi competenti il loro lavoro, senza andarmi a impegolare in denunce e segnalazioni che sono sempre armi a doppio taglio. In pratica, facendomi i cazzi miei.

    > Non ti preoccupare, ho capito perfettamente,
    > e lo farò.
    No, non hai capito proprio niente.
    Comunque se ritieni di dovermi denunciare, fai pure, tanto so benissimo che non ho fatto (né visitato) nulla di illegale.
    non+autenticato
  • > Se la scienza che citi avesse mai deciso in
    > maniera unilaterale che sia giusto un limite
    > preciso senza considerare che si è
    > diversi da individuo a individuo, allora
    > sarebbe sbagliata.
    Oh minch**, è da ieri che ti parlo di perizie individuali!
    O ignori 100 e più anni di PROVE scientifiche, studi su migliaia di individui reali vittime di violenze private o militari, non teorie astratte, o non riesci proprio a capire che le valutazioni auxologiche e psicologiche vengono fatte sul singolo individuo... sempre che ci sia un ragionevole dubbio, per chi viene trovato col boxer calato su un bambino in fasce o biologicamente impubere NON sono dell'idea che sia necessario spendere soldi della cuminità in perizie psicologiche nè sul bambino nè su di lui.
    Ma come dicevo nel post precedente, è inutile parlare con chi è online solo per difendere una parte, cioè non per dialogare ma per tenere comizi.

    > In pratica, facendomi i cazzi miei.
    Si, come no, è questo il messaggio che volete passare, che la gente tenga gli occhi e le orecchie chiuse, che se collabora passa dei guai, che SEMPRE le indagini sono condotte da incompetenti forcaioli esaltati, che tanto non cambia nulla, che anche un prete famoso che fa una sparata lo riducete al silenzio (la lobby dei pedofili evidentemente c'è anche in Vaticano, e non solo a giudicare da questo episodio, ma anche a giudicare dai processi statunitensi sui preti pedofili).
    Io non ci sto, e come me tanti altri.
    Le segnalazioni continueranno, gli errori ci saranno sempre come in ogni campo, così come ci saranno incompetenti che conducono indagini in modo vergognoso, o abberrazioni giuridiche o leggi poco chiare, ma la società non può accettare la pedofilia (intesa come sopra, NON come nei casi sbattuti in prima pagina ad arte per tirare fango su TUTTE le indagini) come può accettare un orientamento sessuale qualunque, per qaunto estremo (e non parlo per sentito dire), basato su un PROVABILE bilanciamento dei ruoli, responsabilità e consensi, che INDIVIDUALMENTE nei casi di pedofilia si può dimostrare manchi, se non addirittura è mancante in tutti i casi di pedofilia estrema.
    Le leggi, si spera, diventeranno più puntuali e meno condizionate dalla morale cattolica (o musulmana o altro) del momento storico, le indagini meno approssimative, chi cerca di cavalcare la caccia alle streghe risponderà del suo operato ed eventuali abusi d'ufficio, ma la pedofilia non verrà mai sdoganata in quanto fondata sulla prevaricazione e non sul consenso (provabile caso per caso, o sempre, in casi estremi, es neonati) e la maggior parte dei cittadini di ogni orientamento sessuale continueranno a combatterla nei parametri di legge, tenendo gli occhi aperti sui propri figli (naturali o adottivi) nel mondo fisico come in internet.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Oh minch**, è da ieri che ti parlo di
    > perizie individuali!
    Ma QUANDO vengono fatte queste perizie individuali? Quante volte i bambini vengono indotti a confessare cose che non sono mai avvenute?

    Esempio di un interrogatorio americano:
    ADULTO. Ti ha infilato una forchetta nel sedere? Sì o no?
    BAMBINO. Non lo so, mi sono dimenticato.

    ADULTO. E dai, se rispondi puoi andare via.
    BAMBINO. Ti odio.

    ADULTO.No, non è vero.
    BAMBINO. Sì che è vero.

    ADULTO.Lo so che mi vuoi bene. È tutto qui quello che ti ha fatto? Cos'ha fatto al tuo culetto?
    ADULTO 2. Cos'ha fatto al tuo culetto? Poi puoi andare via.
    BAMBINO. Mi sono dimenticato.

    ADULTO 2. Dimmi cosa ti ha fatto Kelly nel culetto poi puoi andare via. Se ce lo dici, ti lasciamo andare via.
    BAMBINO. No.

    ADULTO. Per piacere.
    BAMBINO. E va bene, va bene, va bene!

    ADULTO. Adesso dimmelo... Cosa ti ha infilato Kelly nel culetto?
    BAMBINO. La forchetta.

    > O ignori 100 e più anni di PROVE
    > scientifiche, studi su migliaia di individui
    > reali vittime di violenze private o
    > militari, non teorie astratte, o non riesci
    > proprio a capire che le valutazioni
    > auxologiche e psicologiche vengono fatte sul
    > singolo individuo...
    ESISTONO altrettante migliaia di studi su migliaia di individui vittime di "violenze" che tali non si sono dimostrate, che hanno avuto rapporti sessuali con adulti e ne hanno ricavato un'esperienza positiva, o quantomento non negativa.
    Questi studi ESISTONO ed accusarli di connivenza con i pedofili è la stessa cosa che accusare quegli studi (i tuoi) di connivenza con i poliziotti.
    Esistono gli uni, ed esistono gli altri. Per quanto siano minimizzabili.

    > sempre che ci sia un
    > ragionevole dubbio, per chi viene trovato
    > col boxer calato su un bambino in fasce o
    > biologicamente impubere NON sono dell'idea
    > che sia necessario spendere soldi della
    > cuminità in perizie psicologiche
    > nè sul bambino nè su di lui.
    Nessuno ha parlato di bambini in fasce o impuberi. Anzi ho specificamente parlato di persone subito prima dei 14 anni che sarebbe il limite legale.
    Queste persone, almeno a livello biologico (possibilità di procreazione) sono sessualmente mature. Affermare che nessuno di loro lo sia a livello psicologico equivale a dire che tutti i 14enni sono maturi psicologicamente. Cioè in entrambi i casi sarebbe una grande cavolata buona solo per la massa belante.

    > Ma come dicevo nel post precedente, è
    > inutile parlare con chi è online solo
    > per difendere una parte, cioè non per
    > dialogare ma per tenere comizi.
    Io non difendo nessuno, io ho solo avanzato dei dubbi, e tu non li hai smentiti anzi li hai rafforzati.
    non+autenticato
  • > Ma QUANDO vengono fatte queste perizie
    > individuali? Quante volte i bambini vengono
    > indotti a confessare cose che non sono mai
    > avvenute?
    Strategia 1, sbattere in prima pagina le indagini svolte con frode o negligenza (oggettive) per discreditare tutte le altre indagini dello stesso tipo, e difenere la categoria incriminata.
    Occorre ricordare il linciaggio morale dei pentiti di mafia?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > In pratica, facendomi i cazzi miei.
    > Si, come no, è questo il messaggio
    > che volete passare, che la gente tenga gli
    > occhi e le orecchie chiuse, che se collabora
    > passa dei guai, che SEMPRE le indagini sono
    > condotte da incompetenti forcaioli esaltati,
    "In Italia esiste una vera e propria lobby pedofila, che potrebbe anche essere sostenuta a livello politico, questo non è un mistero"
    Alfredo Ormanni, procuratore di Torre Annunziata (Napoli)

    "Quando abbiamo collaborato con diverse procure nelle indagni sulla pedofilia, qualcuno è piombato a bloccare le indagini"
    Don Fortunato di Noto, presidente di Meter, ex presidente di Telefono Arcobaleno

    Qualcuno ha DIMOSTRATO queste affermazioni, effettuate il 30 ottobre del 2000 (sì DUEMILA) o come si sono poi dimostrate erano emerite cacchiate? (Io lo dissi dal primo momento ma nessuno mi credeva, ora dopo 4 anni è sotto gli occhi di tutti).
    Affermare che ci sia una lobby pedofila in politica quando c'era il governo di centro-sinistra che ha fatto proprio lui la legge 269/98, e quando il governo successivo di centro-destra ha avanzato diverse proposte per farla inasprire ancora di più, non è un delirio?

    > che tanto non cambia nulla, che anche un
    > prete famoso che fa una sparata lo riducete
    > al silenzio (la lobby dei pedofili
    > evidentemente c'è anche in Vaticano,
    > e non solo a giudicare da questo episodio,
    > ma anche a giudicare dai processi
    > statunitensi sui preti pedofili).
    Preti pedofili che il Vaticano ha condannato duramente, ti ricordo.
    Poi che dovrebbe fare? Mandarli sul rogo come facevano con le streghe e gli eretici?
    Sono e saranno processati dalla giustizia ordinaria (americana).

    > Io non ci sto, e come me tanti altri.
    > Le segnalazioni continueranno, gli errori ci
    > saranno sempre come in ogni campo,
    > così come ci saranno incompetenti che
    > conducono indagini in modo vergognoso, o
    > abberrazioni giuridiche o leggi poco chiare,
    > ma la società non può
    > accettare la pedofilia (intesa come sopra,
    > NON come nei casi sbattuti in prima pagina
    > ad arte per tirare fango su TUTTE le
    > indagini) come può accettare un
    > orientamento sessuale qualunque, per qaunto
    > estremo (e non parlo per sentito dire),
    > basato su un PROVABILE bilanciamento dei
    > ruoli, responsabilità e consensi, che
    > INDIVIDUALMENTE nei casi di pedofilia si
    > può dimostrare manchi, se non
    > addirittura è mancante in tutti i
    > casi di pedofilia estrema.
    Peccato, con quell'individualmente sembravi essere partito nella giusta direzione, invece ti sei perso dicendo "si può dimostrare manchi".
    Ma tu a 12 o 13 anni a certe cose non ci pensavi mai?
    Non ti sarebbe piaciuta l'idea di scoparti una esperta pornostar?
    Non hai mai guardato o cercato di guardare qualche rivista o fumetto porno?
    Non ti sei mai masturbato prima dei 14 anni pensando a cose di questo tipo?
    Se la risposta è no, allora sei tu ad essere anormale, e prima di accusare chi avanza dei legittimi (e sono legittimi) dubbi perché certe cose le ha passate come tutti i ragazzini di questo mondo allora chiedi a chiunque conosci, anche tuo amico, se all'epoca a queste cose ci abbia mai pensato.
    Se come mi auguro e ti auguro la risposta è sì, allora come fai a dire che a quell'età eri immaturo psicologicamente?
    E aggiungo: se ritieni che vadano fatti controlli individuali, come ti porresti di fronte ad un ragazzino che ti dica che era consenziente?
    Qualcuno per fortuna questa domanda se l'è posta, e si è dato la risposta corretta. Da "La Padania" (giornale tutt'altro che contro il clima forcaiolo) dell'8 febbraio 2000:

    Pedofilo liberato dal gip
    Il bimbo era consenziente

    Clamoroso caso giudiziario nel Bergamasco. Un Gip non convalida l?arresto di un presunto pedofilo basandosi sulla testimonianza di un ragazzino 12enne che si dice consenziente a quegli incontri particolari. Il caso è scoppiato ieri, quando è stato rimesso ieri in libertà un uomo di 57 anni, abitante in Valle Imagna, che sabato sera era stato sorpreso dai carabinieri di Santomobono mentre si tratteneva in auto con un ragazzino. I militari, notata la vettura in una zona fuorimano, erano intervenuti sorprendendo i due in atteggiamento equivoco per cui avevano arrestavano l?uomo per atti sessuali con un minorenne. È poi risultato che il ragazzo, poco più che dodicenne, era consenziente e che già in altre occasioni si era volontariamente appartato con l?uomo. Al termine dell?interrogatorio avvenuto ieri in carcere, il gip del tribunale, Rita Caccamo, non ha ritenuto di potere convalidare l?arresto. La Procura della Repubblica si è riservata comunque di indagare a piede libero l?uomo, sulla base degli sviluppi dell?inchiesta.

    Purtroppo è restato un caso isolato.
    Niente e nessuno (e tantomeno io) giustifica la violenza, sia ben chiaro.

    > Le leggi, si spera, diventeranno più
    > puntuali e meno condizionate dalla morale
    > cattolica (o musulmana o altro) del momento
    > storico, le indagini meno approssimative,
    > chi cerca di cavalcare la caccia alle
    > streghe risponderà del suo operato ed
    > eventuali abusi d'ufficio, ma la pedofilia
    > non verrà mai sdoganata in quanto
    > fondata sulla prevaricazione e non sul
    > consenso (provabile caso per caso, o sempre,
    > in casi estremi, es neonati)
    "Provabile caso per caso", appunto. Posso anche accettare che il default sia che c'è stata violenza, ma se si accerta che la violenza NON c'è stata, allora non dev'esserci niente.
    Questo, tanto per cominciare, comprende la mera detenzione (nota bene NON l'acquisto) di materiale, perché come ha detto giustamente l'intervento sotto, basta navigare in un sito qualsiasi per trovarselo e potenzialmente venire indagati. E al di là del materiale "casuale", la mera detenzione, senza quindi che ci sia un incentivo verso chi la violenza l'ha compiuta, dovrebbe da un lato frenare le violenze nuove (perché gli impulsi si appianano su una foto già esistente e soprattutto *ORMAI* già esistente) e dall'altro frenare la produzione.
    Quindi io sono per pene molto più severe (almeno 20 anni) nei confronti di chi produce, vende o acquista tale materiale, ma assoluta depenalizzazione per chi detiene o scarichi senza pagamento di denaro. In questo modo si arresteranno i veri criminali, e i guardoni rimarranno tali, poi se passano all'azione allora ci si pensa (ma chiunque può passare all'azione anche solo se avesse fantasie: il solo possesso delle foto non è di per sé un incentivo e in molti casi appianerebbe lo stimolo).

    > e la maggior
    > parte dei cittadini di ogni orientamento
    > sessuale continueranno a combatterla nei
    > parametri di legge, tenendo gli occhi aperti
    > sui propri figli (naturali o adottivi) nel
    > mondo fisico come in internet.
    Diciamo combattere la VIOLENZA, perché combattere un semplice impulso (e non la sua messa in pratica) è alquanto stupido, è un po' come voler combattere chi pensa che le donne bionde sono meglio delle more.
    non+autenticato
  • > Diciamo combattere la VIOLENZA,
    > perché combattere un semplice impulso
    > (e non la sua messa in pratica) è
    > alquanto stupido,
    Che str*** che hai detto.
    Tutte le civiltà sono fondate sull'incentivare alcuni impulsi (tollero il mio vicino, faccio quello che gli altri fanno, accetto di stre in fila, mi lavo) e disincentivare altri (mi piacerebbe davvero tanto collezionare una collana di teste rimpicciolite, adoro gicare con gli esplosivi, mi piace da morire andare in autostrada contromano completamente ubriaco guidando un'autocisterna di gasolio...).
    Se non pensi al fatto che ci siano impulsi utili o neutrali per la convivenza ed altri inutili o deleteri, non sei nemmeno in grado di parlare in pubblico, torna a studiare.
    non+autenticato
  • sono uno dei 2000 (DUEMILA) indagati di un anno fa in italia.
    in questi giorni le indagini preliminari si sono concluse e si sta decidendo sull'eventuale rinvio.
    Finalmente ho potuto vedere gli atti di accusa , ho rifiutato l'interrogatorio, e ho potuto vedere come e' stata condotta l'indagine.
    E' SCANDALOSO!!!!!!!!!
    dopo che si sono collegati ai siti pedofili ( tramite carte di credito false) hanno intercettato alcuni siti che avevano al loro interno il link per i siti pedofili ( a PAGAMENTO) e hanno posto sotto sorveglianza tali siti di "rilancio".
    hanno incriminato TUTTI quelli che ad una certa ora sono transitati sui siti di rilancio e non solo quelli che hanno avuto accesso ai siti pedofili (ho in mano i verbali autentici) .
    dopo di che hanno intercettato l'origine delle chiamate e si sono fatti dare i decreti di perquisizione e sequestro (2000 persone e un morto suicida!).
    ho in mano il log degli accessi e si capisce LONTANO UN KM che erano tutti accessi non voluti , le solite maledette pop-up.
    tra parentesi l'indagine ha avuto origine da un cretino che cercando materiali pdi gioco per bambini(dice che fa l'educatore) partendo da VIRGILIO si è ritrovato dentro un sito del geenre e dopo esserci andato per ben TRE volte ha deciso di stampare le immagini e correre (dopo) a denunciare il tutto.
    il perito e gli intellliggenti investigatori CC AT ha letto i contenuti dei dischi e senza andare nel merito ha dichiarato che esistevano immagini pedopornografiche . ha considerato valide anche le immagini contenute nelle direcotry temporanee di explorer ed altri programmi e le ha considerate valide anche se il programma di analisi SCRIVE CHIARAMENTE CHE SONO CANCELLATE, cioe' e' evidente la volonta' di non averle.

    Negli interrogatori sono state conseiderate prove di volonta a detenere il fatto che le date di creazioen e ultimo accesso siano diverse. OGNI CRETINO SA CHE SOPRATUTTO WIN98 HA DEIPROGRAMMI CHE ACCEDONO ANCHE SOLO PER LA GESTIONE DEL SISTEMA OPRRATIVO MA OGNI CRETINO SA CHE ANCHE LA STESSA SCANSIONE ANTIVIRALE ACCEDE AL FILE E MODIFICHA LA DATA DI ULTIMO ACCESSO!!!!!!!!!!!!.
    Ecco queste sono le indagini sui pedofili.

    MA ANDATE A FARVI BENEDIRE TUTTI
    2000 persone e un morto stanno pagando un prezzo enorme per cose che non hanno mai fatto.

    perche' non ho mai visto indagini sui laboratori di sviluppo imamgini????????
    perchè non ho mai visto indagini sui provider o sui prorietari dei server??????????????
    Le pagine a cui hanno avuto accesso i 2000 indagati contengono molte istruzioni javascrip che aprono altre finestre e questo ha trasformato il reati in reitterato (aggravanti di pena pari al massimo) .

    SE DA DOMANI VADO IN GIRO AD AMMAZZARE CHI PARLA DI INDAGINI SULLA PEDOFILIA NON OSATE DARMI TORTO !!!!!!!!!!!!

    ho pagato profondamente questo diritto.


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > sono uno dei 2000 (DUEMILA) indagati di un
    > anno fa in italia.
    > in questi giorni le indagini preliminari si
    > sono concluse e si sta decidendo
    > sull'eventuale rinvio.
    > Finalmente ho potuto vedere gli atti di
    > accusa , ho rifiutato l'interrogatorio, e ho
    > potuto vedere come e' stata condotta
    > l'indagine.
    > E' SCANDALOSO!!!!!!!!!
    > dopo che si sono collegati ai siti pedofili
    > ( tramite carte di credito false) hanno
    > intercettato alcuni siti che avevano al loro
    > interno il link per i siti pedofili ( a
    > PAGAMENTO) e hanno posto sotto sorveglianza
    > tali siti di "rilancio".
    > hanno incriminato TUTTI quelli che ad una
    > certa ora sono transitati sui siti di
    > rilancio e non solo quelli che hanno avuto
    > accesso ai siti pedofili (ho in mano i
    > verbali autentici) .
    > dopo di che hanno intercettato l'origine
    > delle chiamate e si sono fatti dare i
    > decreti di perquisizione e sequestro (2000
    > persone e un morto suicida!).
    > ho in mano il log degli accessi e si capisce
    > LONTANO UN KM che erano tutti accessi non
    > voluti , le solite maledette pop-up.
    > tra parentesi l'indagine ha avuto origine da
    > un cretino che cercando materiali pdi gioco
    > per bambini(dice che fa l'educatore)
    > partendo da VIRGILIO si è ritrovato
    > dentro un sito del geenre e dopo esserci
    > andato per ben TRE volte ha deciso di
    > stampare le immagini e correre (dopo) a
    > denunciare il tutto.
    > il perito e gli intellliggenti investigatori
    > CC AT ha letto i contenuti dei dischi e
    > senza andare nel merito ha dichiarato che
    > esistevano immagini pedopornografiche . ha
    > considerato valide anche le immagini
    > contenute nelle direcotry temporanee di
    > explorer ed altri programmi e le ha
    > considerate valide anche se il programma di
    > analisi SCRIVE CHIARAMENTE CHE SONO
    > CANCELLATE, cioe' e' evidente la volonta' di
    > non averle.
    >
    > Negli interrogatori sono state conseiderate
    > prove di volonta a detenere il fatto che le
    > date di creazioen e ultimo accesso siano
    > diverse. OGNI CRETINO SA CHE SOPRATUTTO
    > WIN98 HA DEIPROGRAMMI CHE ACCEDONO ANCHE
    > SOLO PER LA GESTIONE DEL SISTEMA OPRRATIVO
    > MA OGNI CRETINO SA CHE ANCHE LA STESSA
    > SCANSIONE ANTIVIRALE ACCEDE AL FILE E
    > MODIFICHA LA DATA DI ULTIMO
    > ACCESSO!!!!!!!!!!!!.
    > Ecco queste sono le indagini sui pedofili.
    >
    > MA ANDATE A FARVI BENEDIRE TUTTI
    > 2000 persone e un morto stanno pagando un
    > prezzo enorme per cose che non hanno mai
    > fatto.
    >
    > perche' non ho mai visto indagini sui
    > laboratori di sviluppo imamgini????????
    > perchè non ho mai visto indagini sui
    > provider o sui prorietari dei
    > server??????????????
    > Le pagine a cui hanno avuto accesso i 2000
    > indagati contengono molte istruzioni
    > javascrip che aprono altre finestre e questo
    > ha trasformato il reati in reitterato
    > (aggravanti di pena pari al massimo) .
    >
    > SE DA DOMANI VADO IN GIRO AD AMMAZZARE CHI
    > PARLA DI INDAGINI SULLA PEDOFILIA NON OSATE
    > DARMI TORTO !!!!!!!!!!!!
    >
    > ho pagato profondamente questo diritto.
    >
    >

    non dirlo a me, qualche volta (per sbaglio !) ho scaricato da edonkey dei files che non avevano nulla di strano nel nome, (ok, cercavo materiale per adulti ma legale !) e mi sono ritrovato con filmini pedofili, meno male che ho subito interrotto il download appena me ne sono accorto (per cui i files erano al più parziali), ma vivo con la paura che mi arrivino a casa !
    non+autenticato
  • >
    > non dirlo a me, qualche volta (per sbaglio
    > !) ho scaricato da edonkey dei files che non
    > avevano nulla di strano nel nome, (ok,
    > cercavo materiale per adulti ma legale !) e
    > mi sono ritrovato con filmini pedofili, meno
    > male che ho subito interrotto il download
    > appena me ne sono accorto (per cui i files
    > erano al più parziali), ma vivo con
    > la paura che mi arrivino a casa !

    Ti do un consiglio , visto quello che mi e' capitato.
    DISTRUGGI FISICAMENTE IL DISCO, cancellare le immagini non serve a dimostrare ne che non le vuoi avere ne che ti fanno schifo.
    Quindi apri il disco e mandalo in fonderia , non vorrei che un investigatore cretino , magari spinto da un imbecille di prete, inventasse anche il sistema di riunire i pezzzi del disco e rileggerlo.
    .
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > non dirlo a me, qualche volta (per
    > sbaglio
    > > !) ho scaricato da edonkey dei files
    > che non
    > > avevano nulla di strano nel nome, (ok,
    > > cercavo materiale per adulti ma legale
    > !) e
    > > mi sono ritrovato con filmini pedofili,
    > meno
    > > male che ho subito interrotto il
    > download
    > > appena me ne sono accorto (per cui i
    > files
    > > erano al più parziali), ma vivo
    > con
    > > la paura che mi arrivino a casa !
    >
    > Ti do un consiglio , visto quello che mi e'
    > capitato.
    > DISTRUGGI FISICAMENTE IL DISCO, cancellare
    > le immagini non serve a dimostrare ne che
    > non le vuoi avere ne che ti fanno schifo.
    > Quindi apri il disco e mandalo in fonderia ,
    > non vorrei che un investigatore cretino ,
    > magari spinto da un imbecille di prete,
    > inventasse anche il sistema di riunire i
    > pezzzi del disco e rileggerlo.
    > .


    ho usato bcwipe che usa l'algoritmo di Guntmann per l'eliminazione sicura dei dati, ma penso di fare come dici tu, distruggerò il disco fisso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > non dirlo a me, qualche volta (per
    > > sbaglio
    > > > !) ho scaricato da edonkey dei
    > files
    > > che non
    > > > avevano nulla di strano nel nome,
    > (ok,
    > > > cercavo materiale per adulti ma
    > legale
    > > !) e
    > > > mi sono ritrovato con filmini
    > pedofili,
    > > meno
    > > > male che ho subito interrotto il
    > > download
    > > > appena me ne sono accorto (per cui
    > i
    > > files
    > > > erano al più parziali), ma
    > vivo
    > > con
    > > > la paura che mi arrivino a casa !
    > >
    > > Ti do un consiglio , visto quello che
    > mi e'
    > > capitato.
    > > DISTRUGGI FISICAMENTE IL DISCO,
    > cancellare
    > > le immagini non serve a dimostrare ne
    > che
    > > non le vuoi avere ne che ti fanno
    > schifo.
    > > Quindi apri il disco e mandalo in
    > fonderia ,
    > > non vorrei che un investigatore cretino
    > ,
    > > magari spinto da un imbecille di prete,
    > > inventasse anche il sistema di riunire i
    > > pezzzi del disco e rileggerlo.
    > > .
    >
    >
    > ho usato bcwipe che usa l'algoritmo di
    > Guntmann per l'eliminazione sicura dei dati,
    > ma penso di fare come dici tu,
    > distruggerò il disco fisso

    esistono dei microscopi elettronici che possono ricostruire i valori magnetici in sequenza di passaggio, quindi regolati.
    MA VI RENDETE CONTO CHE TUTTO QUESTO E' RIDICOLO?????????????
    CHE TUTTO QUESTO NON HA ALCUN SENSO ????
    se perseguono e male certe cose e no cose piu serie.
    io no sono un pedofilo , ho amato un bambino piccolo coem ogni padre, , adesso ha 18 anni e mi piange il cuore per no aver passato piu tempo con lui , i bambini sono il nostro futuro , solo coloro che trasformano in immortale un uomo perchè se simo bravi come genitori loro trasmettono il nostro presente, come noi abbiamo fatto con i nostri genitori.
    Ma esistono veri e propri attentati ai bambini che sono molto peggio di certe foto e che crwano danni ancora maggiori ; perch' non si perseguono coloro che li sfruttano come lavoro o carne da cannone?
    ripeto non difendo gli animali che li usano sessualmente , anzi li metterei alla gonga con certi accessori che manco immagginate ma perchè devono rimetterci quelli che usano internet per i prori cavoli??.
    ma allora volgiono colpire la pedofilia, lo sfruttamento dei bambini o altre cose?????????

    RIPETO SE DA DOMANI VADO IN GIRO A SPARARE NON DITEMI NULLA HO GIA PAGATO !!!.
    non+autenticato
  • Hai tutta la mia solidarietà , la paranoia del pedoporno sta annebbiamdo molte menti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > esistono dei microscopi elettronici che
    > possono ricostruire i valori magnetici in
    > sequenza di passaggio, quindi regolati.
    Se li sovrascrivi 30 volte con valori pseudocasuali è assolutamente IMPOSSIBILE.
    Già dopo 7 o 8 volte si può fare solo in laboratori ipersofisticati (che fanno pagare 10 euro *A*MB*, lo so perché un problema un anno fa mi fece perdere tutti i dati e mi informai sul costo di queste operazioni).
    Successivamente alle 20-25 volte è praticamente impossibile.
    Il problema è che per sovrascrivere più di 25 volte, riduci la vita del disco fisso (esattamente come la riduci usando programmi che lo usano in maniera massiccia, come eMule).

    > Ma esistono veri e propri attentati ai
    > bambini che sono molto peggio di certe foto
    > e che crwano danni ancora maggiori ; perch'
    > non si perseguono coloro che li sfruttano
    > come lavoro o carne da cannone?
    Quoto.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > esistono dei microscopi elettronici che
    > > possono ricostruire i valori magnetici
    > in
    > > sequenza di passaggio, quindi regolati.
    > Se li sovrascrivi 30 volte con valori
    > pseudocasuali è assolutamente
    > IMPOSSIBILE.
    Si ma che senso ha dover fare tale maledetto lavoro per cnacellare prove di cose non fatte?
    ti rendi conto di quello che dici? di quello che si deve fare per poter vivere?.
    CANCELLARE LE PROPRIE TRACCE
    Non ha senso , non ha senso che ci si debba difendere da tali cose.
    non+autenticato

  • Guarda non sai quanto posso comprendere la tua posizione...
    Qualche mese fa mi sono entrati in casa i militari della finanza alle 6 del mattino... mi hanno preso tutto, pc, cd, tutto.. Ma al diavolo il pc.. e i cd.. hanno svegliato mia madre, i miei fratelli... hanno rovistato tutto... e perchè? perchè 1 anno e mezzo fa circa "passai" (LORO SI REGOLANO IN BASE A DEI LOG CON INDIRIZZO IP E ORA) per una comunità di Pedofili OSPIATA DA MSN Groups (era una sezione del sito msn della microsoft che ti permetteva di creare delle comunità virtuali e parteciparvi...). Ora che ci penso pubblicò quella MAXIOPERAZIONE CONTRO I pedofili anche punto-informatico ( http://punto-informatico.it/p.asp?i=48824 )

    Bene.. ora mi sento uno schifo.. non ho fatto nulla. sono un ragazzo normale di 18 anni appena compiuti (e quando passai per quella comunità ne avevo poco di più di 16) che frequenta una normale scuola statale e che ora è in vista di un futuro universitario.. e lavorativo.. e che ora sta tentanto di fare i primi passi nella società... che esce il sabato sera con gli amici... che NON si permetterebbe mai di toccare o guardare con aria sospetta un bambino...
    E ora.. ho un'indagine con accusa PENALE sulle mie spalle (e su quelle dei miei genitori)... come posso trovare fiducia nel mio paese e nelle sue istituzioni... mi sento tradito..

    Firmato Anonimo.
    non+autenticato
  • Mi dispiace tantissimo per entrambi (tu e l'original poster).
    È chiaro che è ora di incominciare a fare qualcosa contro questi soprusi... e bisogna farlo infretta.
    Pare evidente che la follia di alcuni incapaci sta trascinando persone innocenti nel fango e questo non è ammissibile.
    Bisogna trovare un sistema per far pagare a chi sbaglia, sia esso un investigatore, o giudiche o chicchessia. Finché potranno fare tutte le cazzate di questo mondo e passarla liscia non impareranno mai a fare il loro lavoro e rovineranno la vita a moltissime persone. È ora che paghino.

    Mi chiedo se vi è possibile fare causa a questi investigatori per danni morali e farli pagare di loro tasca per i danni che vi hanno causato.
    non+autenticato

  • > è chiaro che è ora di
    > incominciare a fare qualcosa contro questi
    > soprusi... e bisogna farlo infretta.
    Si hai ragione , e' una cosa a cui penso dal maledetto giorno del sequestro.

    > Pare evidente che la follia di alcuni
    > incapaci sta trascinando persone innocenti
    > nel fango e questo non è ammissibile.
    il problema è nel 600 quater che permette facili sprusi e nell'arroganza di tanti finti informatici che di bit non ne capiscono nulla.
    io sono un informatico titolato , ho avuto ruoli di grande responsabilità nella gestione di sistemi informativi e quando ho conosciuto un maresciallo di non oltre 25 anni mi sono vergognato di essere cittadino italiano.
    solo per il fatto che sono un tecnico ai suoi occhi ero di colpo un furbo , cosi come il ragazzo che si è ucciso buttandosi dalla finestre. io non lo ho conosciuto ma un mio fornitore di sistemi di sicurezza si , lo conosceva e mi ha raccontato parte della sua storia. Era un hacker per diletto, non un ragazzo che distruggeva , ma uno di quelli che sono l'incubno di ogni it manager, entrano nel sistema giocano ti fanno lo sberleffo e vanno via lasciandoti con le mutande in mano.
    semrba che pochi giorni prima i carabinieri del luogo lo avevano fortemente rimproverato e minacciato per alcune sospette intrusioni; sembra che lui fosse come molti altri hacker un ragazzo con problemi di relazione un forte timido .
    quando ha visto l'irruzzione si e' spaventato e si è buttato.
    .....sembra che il suo pc fosse vuoto......

    io credo che sia ora di fondare un comitato per far sapere queste cose perchè queste cose possono capitare a tutti, credo che sia ora di farsi sentire.
    alcuni mesi fa ho fatto unintervista su radio radicale, capezzone è stato molto cortese, credo che adesso chiedero' il suo aiuto per fare una battaglia verso una corretta giustizia sulla rete.
    NON VOGLIO DIFENDERE I PEDOFILI ,ma volgio che agli utenti di internet siano garantiti i giusti diritti, fosse l'ultima cosa della mia vita.
    non è accettabile che una perizia fatta con il programma EnCase Forensic versione 4.12 elenchi archivi cancellati e che il perito (un professore di elettrotecnica) insieme a due marescialli "A" dichiarino esistenti archivi trovato dentro la temporary file di internet con il flag di DELETET affermando con cio' la volonta' a detenere e rendere disponibile immagini pornopedofile.

    non è accettabile che a un indiziato si contesti la presenza di archivi nella direcotry temporanea di internet di immagini e alla sua dichiarazione di socnoscenza di affermi che dice il falso perch' le date di creazioene ultimo accesso sono discordanti e che tale discordanza esprime il fatto che il soggetto ha avuto accesso all'immagine dimostrando con cio la volonta a ....
    NON E' AMMISSIBILE TALE PROFONDA IGNORANZA DELL'AMBIENTE OPERATIVO DA PARTE DEGLI INQUIRENTI.

    Non è possible che unprogramma consideri immagini pedofile le immagini in base all analisi del colore
    http://www.sf-soft.de/forensics/funzionalita_foren...

    Perch' devo cancellare in modo profodno il disco ogni volta che vado su internet? perche i gestori dei server non devono essere inquisiti?.
    sono loro che ospitano pagine di porcherie non io !
    chi ha generato l'indagine astigiana ha avuto accesso al sito maledetto da VIRGILIO e non da altri siti strani, ma da un sito di comune uso.

    a allroa a tutti quelli che difendono tali indagini io suggerisco una rettale incandescente e un carcinoma diffuso ch epossa costringerli a vivere nel liquido purulento del loro corpo per i prossimi cento anni.

    io ho gia perso oltre 20.000 euro per queste cazzate

    se domani vado in giro a sperare non rompetemi ho gia pagato


       
        
    > Bisogna trovare un sistema per far pagare a
    > chi sbaglia, sia esso un investigatore, o
    > giudiche o chicchessia. Finché
    > potranno fare tutte le cazzate di questo
    > mondo e passarla liscia non impareranno mai
    > a fare il loro lavoro e rovineranno la vita
    > a moltissime persone. è ora che
    > paghino.
    >
    > Mi chiedo se vi è possibile fare
    > causa a questi investigatori per danni
    > morali e farli pagare di loro tasca per i
    > danni che vi hanno causato.
    non+autenticato
  • ...pene + severe!!!!!!
    Prendiamocela con queste persone, e lasciamo perdere chi condivide musica!
    E' meglio perseguire duramente chi compie questi reati contro natura invece che perseguire chi pecca...contro le mayor ed il dio denaro!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...pene + severe!!!!!!
    > Prendiamocela con queste persone, e lasciamo
    > perdere chi condivide musica!
    > E' meglio perseguire duramente chi compie
    > questi reati contro natura invece che
    > perseguire chi pecca...contro le mayor ed il
    > dio denaro!!
    ma cerca di crescere cretino idiota
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E' meglio perseguire duramente chi compie
    > questi reati contro natura invece che
    > perseguire chi pecca...contro le mayor ed il
    > dio denaro!!
    "Contro natura"?
    E' evidente che non hai mai visto documentari sugli animali.
    I rapporti sessuali tra individui maturi e cuccioli sono cosa perfettamente normale tra numerose specie, dai leoni marini ai vari tipi di felini (gatti compresi) alle scimmie. Quindi definirli "contro natura" è errato, perché si trovano in natura.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > E' evidente che non hai mai visto
    > documentari sugli animali.
    > I rapporti sessuali tra individui maturi e
    > cuccioli sono cosa perfettamente normale tra
    > numerose specie, dai leoni marini ai vari
    > tipi di felini (gatti compresi) alle
    > scimmie. Quindi definirli "contro natura"
    > è errato, perché si trovano in
    > natura.

    Ricordati di pensarlo quando scoprirai che qualche
    adulto (che anche lui sapeva quello che sai tu) avra'
    rapporti naturali con tua figlia di pochi anni.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ricordati di pensarlo quando scoprirai che qualche
    > adulto (che anche lui sapeva quello che sai
    > tu) avra' rapporti naturali con tua figlia di pochi
    > anni.
    Non lo penso, l'ho visto: ho visto più volte un gatto adulto farsi micetti e micette di poche settimane. Se non hai mai avuto animali o non ci sei mai stato vicino, non puoi capire.
    A questo punto mi verrebbe da dirti "Ricordati di pensarlo quando scoprirai di avere tendenze un figlio, un parente, o un amico che si scopre tendenze sessuali pedofile".
    non+autenticato
  • Ecco puniti quelli che curiosavano fra le foto vietate, ho sentito dire che i piu' furbi oltre a curiosare a volte anche denunciano questi siti in modo da potersi dichiarare paladini della moralita' nel caso venissero coinvolti in qualche indagine di questo genere.

    In ogni caso, furbi o non furbi penso che convenga subito denunciare il fatto appena si viene a conoscenza di materiale del genere almeno per bloccarne la diffusione e sopratutto il business.

    Questo materiale non e' solo scandaloso e quindi come tale prima o poi potrebbe diventare normale, ma e' pericoloso in quanto compromette le vita di molti giovani.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > In ogni caso, furbi o non furbi penso che
    > convenga subito denunciare il fatto appena
    > si viene a conoscenza di materiale del
    > genere almeno per bloccarne la diffusione e
    > sopratutto il business.
    Non conviene proprio, anzi tutto il contrario.
    In pratica tu ti stai autodenunciando dicendo di aver visitato un sito pedofilo.
    Tu andresti a dire alla SIAE "Ho fatto l'update di Office ma non me l'ha fatto fare dicendo che il seriale non è valido, eppure il CD che ho comprato a 3 euro dal pirata sotto casa ha scritto sopra Princo 700 MB 40x"?
    Ma se proprio volete suicidarvi denunciando siti pedofili, almeno fatelo all'organo competente (polizia postale) e non ad associazioni di telefoni colorati, associazioni di dubbia moralità che dichiarano di andare appositamente a commettere il reato (andare in cerca di siti illegali e cercare e visionare *consapevolmente* di guardare materiale pedopornografico) che tanto dicono di voler combattere.
    Il fatto che avvenga la denuncia non cancella il reato (che include la consapevolezza).
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)