Tutti vogliono far gov via tv

Sono 18 i progetti dotati di interattività e smart card che anelano ai finanziamenti previsti per i servizi ai cittadini che sorgeranno sul digitale terrestre

Roma - Prendono forma i progetti di sviluppo del cosiddetto t-government contrazione che sta per "television government", innovativo calembour che non riguarda tanto Palazzo Chigi quanto la pubblica amministrazione: sono 18 i progetti che sono stati fin qui presentati per sviluppare piattaforme di servizio ai cittadini basate sulla televisione digitale terrestre.

Motore di questi progetti, che concorrono per accaparrarsi una porzione dei 3 milioni di euro che saranno erogati a quelli più promettenti, è la Fondazione Ugo Bordoni secondo cui "il numero di partecipanti testimonia la grande attenzione riservata dal mercato e dalle istituzioni al digitale terrestre".

La Fondazione, come noto, ha di recente avviato l'associazione Ambiente Digitale proprio per stimolare la produzione di nuovi servizi interattivi. I suoi dati indicano che sono 18 i progetti presentati alla Fondazione da "amministrazioni pubbliche e altri soggetti fornitori di servizi al cittadino", ipotesi di lavoro a cui collaborano enti locali, università e società che hanno costituito consorzi tra fornitori di servizi e partner tecnologici.
Partecipare al bando ha richiesto l'elaborazione di progetti che comprendessero una forte componente di interattività, tramite l'utilizzazione di un canale di ritorno wireless o a banda larga, oppure procedure basate su smart card per l'autenticazione dell'utente o per l'effettuazione di pagamenti via tv.

Il bando da 3 milioni di euro, intitolato "Lo sviluppo di servizi di e-government tramite la televisione digitale terrestre (t-government)", viene visto dagli esperti della Fondazione come ciò che serve a tramutare in realtà le più volte sventolate promesse della nuova tivù. "La Fondazione Ugo Bordoni - ha spiegato il suo direttore generale Guido Salerno - opera per (...) promuovere lo sviluppo di una tecnologia che cambierà la fruizione della televisione da parte dei telespettatori, trasformandoli da soggetti passivi a utenti in grado di interagire per ottenere servizi innovativi".

I vincitori del bando saranno selezionati da una commissione nominata dal Ministero delle Comunicazioni.
TAG: italia
6 Commenti alla Notizia Tutti vogliono far gov via tv
Ordina
  • Vorrei sapere i tre commentatori precedenti come cavolo fanno a dare giudizi o a commentare senza neanche sapere di cosa stanno parlando.
    Ora se uno vuol criticare un progetto suppongo che prima debba leggerselo, vedere cosa offre e poi effettuare le opportune critiche. Lavoro nella PA è vero spesso ho visto progetti inutili, ma gradirei che se qualcuno parla lo faccia con senso e non per partito preso.
    Grazie
    non+autenticato
  • Io invece gradisco commenti fatti per partito preso.. continuate così che mi trovate daccordo.
    Mica lavoro nella PA io A bocca aperta

  • - Scritto da: Anonimo
    > Vorrei sapere i tre commentatori precedenti
    > come cavolo fanno a dare giudizi o a
    > commentare senza neanche sapere di cosa
    > stanno parlando.
    > Ora se uno vuol criticare un progetto
    > suppongo che prima debba leggerselo, vedere
    > cosa offre e poi effettuare le opportune
    > critiche. Lavoro nella PA è vero
    > spesso ho visto progetti inutili, ma
    > gradirei che se qualcuno parla lo faccia con
    > senso e non per partito preso.
    > Grazie

    non occorre leggere...
    sulla carta saranno tutti progetti meravigliosi.
    E' che alla fine finirà come (troppo) spesso ho visto finire le "grandi opere" informatiche.
    La montagna partorisce un topolino...

    Hai presente la filastrocca "era meglio morre da piccoli... che da vecchi soldati con i peli del... bruciati?"

    ecco: diciamo che ne ho bruciati parecchi... in quantità sufficiente per essere legittimato ad essere scettico.
    Per questo e per come sta evolvendo la faccenda del digitale terrestre.

    Tanto i progetti si faranno.. non dipendono da me...
    sta ad altri dimostrare che è stata cosa buone e giusta, e lo spero tanto, ma fino ad allora resterò superscettico...

    non+autenticato
  • mah... secondo me sono 18 progetti succulenti, appetitosi e redditizi per ditte informatiche (in debito di ossigeno, vedi articoli di qulche giorno fa) per fornire macchine e programmi che nasceranno obsoleti ...
    (purtroppo) un film gia visto ...
    non+autenticato
  • Clicca 1 x VOTA ANTONIO

    Clicca 2 x VOTA MACALUSO

    Clicca 3 x VOTA TONINO



    OK, IL TUO VOTO é STATO REGISTRATO.


    A BREVE INIZIO OPERAZIONE BROGLIO.
    non+autenticato