Update di sicurezza per Mac OS X

Sul sito di Apple Ŕ ora disponibile un aggiornamento per il sistema operativo che corregge alcune vulnerabilitÓ contenute in diversi componenti, tra cui QuickTime

Cupertino (USA) - Apple ha rilasciato una patch cumulativa che corregge alcune vulnerabilitÓ di sicurezza del proprio sistema operativo Mac OS X, tra cui una che potrebbe consentire ad un cracker di celare codice malevolo all'interno di immagini bitmap.

L'aggiornamento, denominato Security Update 2004-09-30 ma rilasciato all'inizio di questa settimana, mette fine a due falle contenute nell'AFP Server, tra cui una di tipo denial of service (DoS); un altro paio di falle nel sottosistema di stampa CUPS, di cui una di tipo DoS ed una legata alla possibilitÓ che le password per l'accesso alle stampanti condivise appaiano in chiaro nei file di log; un DoS nel servizio postfix; una debolezza nel sistema di sicurezza delle comunicazione fra client e server che avvengono mediante ServerAdmin ed infine una vulnerabilitÓ piuttosto seria di QuickTime.

Quest'ultima, che ricorda da vicino il recente problema di Windows con le immagini JPEG, consiste in un buffer overflow nel codice utilizzato per la decodifica delle immagini bitmap: la falla potrebbe essere sfruttata da un aggressore per confezionare file ".BMP" malevoli che, una volta aperti, eseguono del codice.
Apple ha rilasciato una versione dell'aggiornamento per Mac OS X 10.2 (Jaguar) ed una per Mac OS X 10.3 (Panther).
TAG: apple
102 Commenti alla Notizia Update di sicurezza per Mac OS X
Ordina
  • Lavoravo con GoLive.
    Dopo ho chiuso l'applicativo e per vedere il sito senza aprire di nuovo golive ho clickato sull'html... niente di più semplice.

    si apre safari e mi dice che non trova la pagina... IN LOCALE ????
    penso... OSX non è, safari non è... sè sminchiato il file ma mi sembra impossibile!!!
    Trascino l'html su explorer ma l'icona di explorer non si scurisce (come tutte le altre del resto), rilascio il pulsante del mouse ma explorer non si apre, lo apro a mano, apro il file a mano, niente, il sito non si apre.

    sono disperato ma in quel momento un barlume di speranza cresce mentre penso a windows.

    riavvio il mac, tutto ok, sito ed OS perfettamente funzionanti.

    roba da matti.

    Fan Linux
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > si apre safari e mi dice che non trova la
    > pagina... IN LOCALE ????
    > penso... OSX non è, safari non
    > è... sè sminchiato il file ma
    > mi sembra impossibile!!!
    > Trascino l'html su explorer ma l'icona di
    > explorer non si scurisce (come tutte le
    > altre del resto), rilascio il pulsante del
    > mouse ma explorer non si apre, lo apro a
    > mano, apro il file a mano, niente, il sito
    > non si apre.

    te lo spiego io cosa è successo, per qualche strana ragione il tuo Mac ci ha messo qualche secondo di più nell'aggiornare il finder, e tu volevi aprire un file "fantasma"

    mi spiego, quando apri un file lo metti in memoria, se fai delle modifiche al file e lo salvi, il computer cancella il file vecchio sulla scrivania e lo riscrive da capo con le nuove modifiche.

    se fai attenzione puoi anche vedere sul Finder il file vecchio scomparire e riapparire in una posizione diversa all'interno della directory (se la vista è ad icone) scompare e riappare
    nella vista ad elenco.

    il tuo mac (stranamente) ci ha messo qualche secondo di più ad aggiornare la vista del finder e tu hai cliccato sull'icona del file vecchio (che ormai era già stato cestinato) e quindi non lo vedevi/ non lo trovava Safari.

    se aspettavi 2 secondi, oppure chiudevi e riaprivi la directory (questo forza il refresh) avresti visto il nuovo file

    > riavvio il mac, tutto ok, sito ed OS
    > perfettamente funzionanti.

    certo dopo un reboot il mac ha avuto tutto il tempo di questo mondo per aggiornare la directory

    devo dire che credo sia Golive (ed anche BBedit) un po pigro nell'aggiornare i file sulla scrivania con Photoshop ad esempio non succede mai

    > roba da matti.
    >
    > Fan Linux

    ma come usi Linux e non riesci a capire cosa ti era successo? Sorride

    Fan Apple
    non+autenticato
  • pensi che lo usi da 10 minuti ?
    Hai cannato. ho forzato l'aggiornamento come dici tu dato che per il mio modo doi usare X è quasi una prassi e cmq con quanto ho smanettato, faceva in tempo ad aggiornarlo 100 volte il finder.

    nono, ha proprio scazzato OSX.

    PS.: lo dimostra anche il fatto che non potevo trascinare files sulle icone della dock.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > pensi che lo usi da 10 minuti ?
    > Hai cannato. ho forzato l'aggiornamento come
    > dici tu dato che per il mio modo doi usare X
    > è quasi una prassi e cmq con quanto
    > ho smanettato, faceva in tempo ad
    > aggiornarlo 100 volte il finder.

    evidentemente con il tuo click hai bloccato il refresh del finder... vai a sapere che cosa è successo...

    > nono, ha proprio scazzato OSX.

    se lo avesse fatto più di una volta... magari ha scazzato golive... non puoi sapere chi ha fatto cosa con precisione...

    > PS.: lo dimostra anche il fatto che non
    > potevo trascinare files sulle icone della
    > dock.

    il dock invece conferma quello che ho detto io, il tuo file non aveva più una resource fork che dicesse ad Explorer che poteva aprirlo perchè era stata cancellata...

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > evidentemente con il tuo click hai bloccato
    > il refresh del finder... vai a sapere che
    > cosa è successo...

    eh già, vai a sapere...
    sicuramente è stato il mio click!
    farò un corso di aggiornamento sull'uso del mouse apple!A bocca aperta

    > se lo avesse fatto più di una
    > volta... magari ha scazzato golive... non
    > puoi sapere chi ha fatto cosa con
    > precisione...

    il file era integro, golive chiuso.

    > il dock invece conferma quello che ho detto
    > io, il tuo file non aveva più una
    > resource fork che dicesse ad Explorer che
    > poteva aprirlo perchè era stata
    > cancellata...

    anche se ho provato a trascinare un psd su photoshop ottenendo lo stesso risultato ?

    a questo punto basta parlare dei bug di OSX.
    fortuna che riavviando ha funzionato tutto come prima.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > ma come usi Linux e non riesci a capire cosa
    > ti era successo?Sorride
    >
    > Fan Apple

    linux queste cappellate non le fa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > ma come usi Linux e non riesci a capire cosa
    > > ti era successo?Sorride
    > >
    >
    > linux queste cappellate non le fa.

    linux non è perfetto e di cappellate ne fa altre...
    commento sterile ed inutile si parlava dello skill dell'utente e non dell'OS...

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Lavoravo con GoLive.
    > Dopo ho chiuso l'applicativo e per vedere il
    > sito senza aprire di nuovo golive ho
    > clickato sull'html... niente di più
    > semplice.

    Se lavorassi veramente con Internet utilizzeresti soluzioni professionali come Macromedia Dreamweaver e/o BBedit
    e non certo golive per utonti-grafici.

    ps. Ragazzino, "cliccato" si scrive in questo modo.

    > riavvio il mac, tutto ok, sito ed OS
    > perfettamente funzionanti.
    >
    > roba da matti.

    ma un bel chissenefrega eh?
    Insomma se non sei capace neanche di fare andare un Mac!!!...non eri un esperto linux user ?????

    Con Golive (pieno di BUG) spesso capitano queste rotture...utilizza Macromedia Dreamweaver è molto più stabile e con meno bug.
    Praticamente questi errori capitano solo con golive.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Lavoravo con GoLive.
    > Dopo ho chiuso l'applicativo e per vedere il
    > sito senza aprire di nuovo golive ho
    > clickato sull'html... niente di più
    > semplice.
    >
    > si apre safari e mi dice che non trova la
    > pagina... IN LOCALE ????
    > penso... OSX non è, safari non
    > è... sè sminchiato il file ma
    > mi sembra impossibile!!!
    > Trascino l'html su explorer ma l'icona di
    > explorer non si scurisce (come tutte le
    > altre del resto), rilascio il pulsante del
    > mouse ma explorer non si apre, lo apro a
    > mano, apro il file a mano, niente, il sito
    > non si apre.
    >
    > sono disperato ma in quel momento un barlume
    > di speranza cresce mentre penso a windows.
    >
    > riavvio il mac, tutto ok, sito ed OS
    > perfettamente funzionanti.
    >
    > roba da matti.
    >
    > Fan Linux

    usare sw seri come dreamweaver di macromedia no eh....
    non+autenticato
  • non capisco il senso di queste continue segnalazioni, date come se si volesse far vedere che macosx ha dei problemi.

    apple rilascia aggiornamenti sicurezza a scadenza mensile (a meno di problemi che richiedano aggiornamenti immediati), contestualmente al rilascio degli aggiornamenti del kernel di bsd, sul quale macosx si basa...

    faccio inoltre notare alle decine di troll, che _mai_ si è verificato un problema (virus, worm o chichessia) a causa di questi bug aggiornati mensilmente

    bye
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > non capisco il senso di queste continue
    > segnalazioni, date come se si volesse far
    > vedere che macosx ha dei problemi.
    >

    veramente ci sono anche molti articoli con tutte le novita'.. un paio di volte al mese.. e tutti scritti con la consueta vita'lita' e fanatismo da galimberti...Sorride

    > faccio inoltre notare alle decine di troll,
    > che _mai_ si è verificato un problema
    > (virus, worm o chichessia) a causa di questi
    > bug aggiornati mensilmente

    e allora che li aggiornano a fare quei bug? e comunque la tua e' pura disinformazione. problemi , anche gravi, di sicurezza e non ci sono stati e ci saranno anche su sistemi operativi non -windows (e includo tutti gli altri)

    o forse di apple bisogna solo parlare quando ci sono novita' buone?

    O.
    :|
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > non capisco il senso di queste continue
    > segnalazioni, date come se si volesse far
    > vedere che macosx ha dei problemi.
    >
    > apple rilascia aggiornamenti sicurezza a
    > scadenza mensile (a meno di problemi che
    > richiedano aggiornamenti immediati),
    > contestualmente al rilascio degli
    > aggiornamenti del kernel di bsd, sul quale
    > macosx si basa...

    Ciao
    sono molti gli utenti Mac che leggono PI, che e' un giornale di informatica prima di tutto. La segnalazione che Apple rilascia una novita', anche quando trattasi di fix, e' senz'altro di interesse per tutti.
    Ciao

    ps. Questo thread finisce qui: di questi temi si parla nel PI: pro e contro
    http://punto-informatico.it/forum/poc.asp?tfid=1&f...
  • Che razza di critica scema è questa? Manco fosse un comunista costretto a vergognarsi di Stalin!

    Io ringrazio invece la redazione di Punto Informatico, che dimostra così la sua serietà professionale, perché informa in modo davvero imparziale i suoi lettori!

    Pensavo di comprare un Macintosh ma quando ho letto segnalazioni come questa ho cambiato idea perché ho capito che alla fine dei conti è tutto uguale... con la differenza che Windows è più economico anche sul fronte hardware.

    Grazie Punto Informatico!

    8)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Pensavo di comprare un Macintosh ma quando
    > ho letto segnalazioni come questa ho
    > cambiato idea perché ho capito che
    > alla fine dei conti è tutto uguale...

    scusami ma i "security update" di OSX ci sono con frequenza mensile sin dalla prima uscita del sistema.
    Grossa differenza ? beh con OSX non creano nessun problema questi bug agli utenti...con Windows il minimo bug fa perdere dati, continui reboot, hd rasati, ecc...

    Nessun sistema è perfetto e sicuro ma con Windows è come sfondare una porta aperta per tutti.

    > con la differenza che Windows è
    > più economico anche sul fronte
    > hardware.

    Veramente acquistare un clone è più economico di un mac, ma non certo una macchina di marca.
    Con la grossa differenza che windows sei infestato da virus/worm/dialer e da semplici file jpg che ti possono rasare l'HD!!!!
    e non per ultimo vogliamo parlare dell'affidabilità e stabilità del sistema ?
    Non parlo di usabilità del sistema perchè ogni persona valuta questo fattore con i propri criteri...

    Per lavorare e divertirsi il sistema "migliore" e più "affidabile" rimane (secondo la mia opinione) sempre un Mac con OSX.

    Probabilmente abbiamo esigenze ben diverse...personalmente sono molto esigente da questi strumenti e quindi cerco di avere sempre il massimo.

    ciao
    non+autenticato

  • > Pensavo di comprare un Macintosh ma quando
    > ho letto segnalazioni come questa ho
    > cambiato idea perché ho capito che
    > alla fine dei conti è tutto uguale...
    > con la differenza che Windows è
    > più economico anche sul fronte
    > hardware.

    hai ragione ci sono virus enormi e cattivissimi per mac e una volta che ne hai preso uno l'unica cosa da fare e' sostituire l'hard disk
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > non capisco il senso di queste continue
    > segnalazioni, date come se si volesse far
    > vedere che macosx ha dei problemi.

    Si fa vedere che i problemi li risolve presto e bene, quasi come linux Sorride

    Fan LinuxFan Apple
    non+autenticato
  • Dubito che qualche hacker abbia un mac a casa.
    non+autenticato
  • > Dubito che qualche hacker abbia un mac a
    > casa.
    Visto l'utOntO medio apple concordo pienamenteA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Dubito che qualche hacker abbia un mac a
    > > casa.
    > Visto l'utOntO medio apple concordo
    > pienamenteA bocca aperta


    Kevin Mitnick ti dice niente?Occhiolino


    trolletti da sbarco....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > > Dubito che qualche hacker abbia un
    > mac a
    > > > casa.
    > > Visto l'utOntO medio apple concordo
    > > pienamenteA bocca aperta
    >
    >
    > Kevin Mitnick ti dice niente?Occhiolino
    >
    >
    > trolletti da sbarco....

    Kevin Mitnick non frequenta questo forum.......macaco;)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Kevin Mitnick non frequenta questo
    > forum.......macaco;)

    certo non verrebbe mai in un forum infestato da x86 luser come te....


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Kevin Mitnick non frequenta questo
    > forum.......macaco;)

    per fortuna ha di meglio da fare...

    :D

    tu invece sembra che sia il tuo unico scopo nella vita....tristesss
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Dubito che qualche hacker abbia un mac a
    > > casa.
    > Visto l'utOntO medio apple concordo
    > pienamenteA bocca aperta

    l'utente medio Apple / mac di solito lavora con questi strumenti.......l'utonto medio Win è un piratone che passa le giornate a guardarsi divx ed utilizzare ms office.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Dubito che qualche hacker abbia un mac a
    > casa.

    si certo come no...
    gli hacker/cracker utilizzano qualsiasi sistema...
    non sono mica wintont...
    non+autenticato

  • > Dubito che qualche hacker abbia un mac a
    > casa.

    AHAHAHA perche' secondo te per attaccare un certo PC con un certo OS bisogna possedere proprio quell'OS?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Dubito che qualche hacker abbia un mac a
    > > casa.
    >
    > AHAHAHA perche' secondo te per attaccare un
    > certo PC con un certo OS bisogna possedere
    > proprio quell'OS?

    ignoralo questo bimbo... lui conosce solo i wizard di windows e msoffice.
    non+autenticato

  • > > proprio quell'OS?
    >
    > ignoralo questo bimbo... lui conosce solo i
    > wizard di windows e msoffice.

    Beh, anche tu però.......

    http://www.microsoft.com/italy/mac/office/2004/def...
    non+autenticato
  • Dal blog di Paolo Attivissimo leggo:

    "[..]
    Ho ricevuto moltissima posta a proposito di questa falla e del Service Pack 2. Mi spiace non poter rispondere a tutti. Molti mi chiedono se Windows 98 e' immune: normalmente lo e', ma dipende che altro software avete installato, come spiegato (si fa per dire) nella pagina del sito Microsoft dedicata a questa falla.

    Alcuni lettori segnalano che e' necessario aggiornare il BIOS del computer (operazione non proprio a portata di tutti) e/o aggiornare il software di masterizzazione prima di installare il Service Pack 2, pena crash del sistema. Gli utenti Windows, insomma, sono fra l'incudine e il martello. Da un lato arrivano immagini killer, dall'altro installare le difese puo' devastare il computer. Bell'affare.
    [..]"


    In effetti se non ho capito male le JPEG per WIN possono contenere virus capaci di prendere il controllo totale del sistema,
    e patchare il sistema non sembra cosi' indolore.

    Mi chiedo, anche se penso di sapere gia' la risposta:
    anche i potenziali virus nella BMP possono essere cosi' disastrosi
    o i danni sono piu' limitati?
    Le istruzioni per installare le patch sono confuse come per WIN?
    A volte patchare il sistema produce indesiderati effetti collaterali come per win?

    Mi rendo conto che sono quasi retorico..








    non+autenticato
  • > Mi rendo conto che sono quasi retorico..

    piu' che altro sei OT
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Mi rendo conto che sono quasi retorico..
    >
    > piu' che altro sei OT

    mi sembra comunque un ottimo intervento e domanda...
    non+autenticato
  • Se ho ben capito la falla, in teoria questo buffer overflow dovrebbe permettere di eseguire codice malevolo inserito nella BMP. Ovviamente, il codice verrebbe eseguito con i privilegi di chi ha aperto la BMP, quindi normali privilegi da utente. I danni che potrebbe provocare sarebbero limitati in questo caso alla cancellazione dei dati nelle directory accessibili a questo utente. Se però un hacker particolarmente abile riuscisse a identificare un modo di acquisire diritti di SuperUser tramite l'esecuzione di codice, allora avrebbe accesso a tutto lo spazio utenti. Se poi tramite un'altra falla riuscisse ad avere accesso Root, potrebbe praticamente piallare il sistema...
    Riassumendo: la falla sarebbe pericolosa SE esistesse anche un'altra falla che dia accesso Root via codice eseguibile da utente, SE un hacker identificasse correttamente entrambe le falle, SE egli fosse in grado di scrivere il codice Unix necessario, SE riuscisse a farlo pervenire a un sistema non aggiornato. Sinceramente, non ci perderei il sonno...
    bye

    ps problemi con l'aggiornamento di sicurezza non ne sono stati segnalati...

    non+autenticato
  • > Le istruzioni per installare le patch sono
    > confuse come per WIN?
    > A volte patchare il sistema produce
    > indesiderati effetti collaterali come per
    > win?

    1) no... niente di + facile: è un pacchetto da installare, fa tutto il sistema operativo... in effetti non servono nemmeno le istruzioni (moltissimi lo fanno direttamente attraverso software update.... guarda nelle "Preferenze di Sistema")

    2) assolutamente no... né su macchine vecchie né su macchine nuove.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Le istruzioni per installare le patch
    > sono
    > > confuse come per WIN?
    > > A volte patchare il sistema produce
    > > indesiderati effetti collaterali come
    > per
    > > win?
    >
    > 1) no... niente di + facile: è un
    > pacchetto da installare, fa tutto il sistema
    > operativo... in effetti non servono nemmeno
    > le istruzioni (moltissimi lo fanno
    > direttamente attraverso software update....
    > guarda nelle "Preferenze di Sistema")
    >

    io direi SOLO da software update, troppo comodo, gli aggiornamenti di sicurezza te li scarica in automatico in background appena te li comunica...

    se hai una LAN e sei un ammnistratore, allora meglio che scarichi una sola patch e la installi sui client, ma per questo c'è OSX server ed i suoi tool di amministrazione

    e se vuoi invece ti fai mandare una mail dal tuo mac per avvertirti che c'è un'aggiornamento da fare...
    http://discussions.info.apple.com/webx?13@65.Mzvza...

    una figata non vedo l'ora di provarlo al prossimo aggiornamente software!

    > 2) assolutamente no... né su macchine
    > vecchie né su macchine nuove.

    gli unici che richiedono un certo "skill" (spegnare, accendere e tenere premuto il tasto di avvio del Mac per 5 secondi) sono gli aggiornamenti firmware che gli utenti PC non conoscono nemmeno....

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > - Scritto da: Anonimo
    > > > Le istruzioni per installare le patch sono
    > > > confuse come per WIN?
    > > > A volte patchare il sistema produce
    > > > indesiderati effetti collaterali come per
    > > > win?

    dimenticavo che alla fine se un'aggiornamento presuppone il riavvio, sei COSTRETTO a riavviare ... così non fai la fine di questo trollone che usa wincess e si crede un sys-admin!

    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=7567...


    Fan Apple
    non+autenticato
  • Le falle ci sono, manca solo la diffusione......
    non+autenticato
  • è normale che con l'aumentare degli utenti aumenterà in maniera proporzionale anche il numero di falle (che verranno scoperte) nei codici del macOs...
    non+autenticato
  • No, gli utenti difficilmente identificano falle di sicurezza nel sistema, al massimo trovano i bug.
    Le falle scoperte aumentano con l'aumentare del numero di programmatori che studiano i sorgenti BSD (sui quali si basa in gran parte OS X) e Darwin (la distro Open Source ufficiale di Apple). Ma contemporaneamente, le falle scoperte diminuiscono mano a mano che il codice "matura", per il semplice fatto che di falle ce ne sono sempre meno.
    Se seguite l'evoluzione di un sistema operativo (qualsiasi sistema), notate inoltre che a un certo punto le falle scoperte diventano sempre meno gravi, o comunque il numero di falle gravi cala sempre più. Questo è un buon indice della maturità di un sistema (o della senescenza del codice... punti di vista ovviamente).
    Su Windows e sulle sue componenti si continuano a scoprire falle clamorose, indice della giovinezza del codice. Con il service pack 2, pare sia stata riscritta una gran parte del sistema, e questo porterà a ricominciare il ciclo: ci saranno centinaia di falle gravi, tutte da scoprire... e quando fra un paio d'anni le cose cominceranno ad andare meglio, arriverà LongHorn, codice quasi tutto scritto da zero si dice, e quindi ancora tutto da rifare. L'unica speranza è che Microsoft capisca che i suoi programmatori non sono in grado di scrivere un sistema operativo, e opti per il "Piano B": prendere i sorgenti di BSD, compilarli per Intel e chiamarli "Windows 2006" - la cosa è assolutamente legale, grazie alla licenza BSD, e lo hanno già fatto per molti "pezzi" di Windows NT. Poi scrivere un emulatore tipo VirtualPC per farci girare sopra i vecchi applicativi Windows - questo lo possono fare perché hanno comprato Connectix, dove c'è gente che gli emulatori li sa scrivere. A quel punto Microsoft si troverà per la prima volta con un sistema che funziona, in grado di reggere il confronto tecnico con Linux, e i suoi utenti per la prima volta avranno dei PC che funzionano. Troppo bello, non succederà mai.
    non+autenticato
  • > prendere i sorgenti di BSD, compilarli
    > per Intel e chiamarli "Windows 2006" - la
    > cosa è assolutamente legale, grazie
    > alla licenza BSD, e lo hanno già
    > fatto per molti "pezzi" di Windows NT.
    Le prove? Oppure te lo ha detto tuo cugggino? Troll
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > prendere i sorgenti di BSD, compilarli
    > > per Intel e chiamarli "Windows 2006" -
    > la
    > > cosa è assolutamente legale,
    > grazie
    > > alla licenza BSD, e lo hanno già
    > > fatto per molti "pezzi" di Windows NT.
    > Le prove? Oppure te lo ha detto tuo
    > cugggino? Troll


    Chiedi al papà o alla mamma di cercare per te la provenienza dello stack TCP/IP di WinNT.
    Consideralo solo un esempio, gli altri "pezzi" potrai farteli cercare con calma.

    Troll
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Chiedi al papà o alla mamma di
    > cercare per te la provenienza dello stack
    > TCP/IP di WinNT.
    > Consideralo solo un esempio, gli altri
    > "pezzi" potrai farteli cercare con calma.

    gli "altri pezzi" non li trovi perchè non li sai neanche tu.
    Siccome un ladro ha rubato, è sicuro che ruberà di nuovo giusto ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > gli "altri pezzi" non li trovi perchè
    > non li sai neanche tu.
    > Siccome un ladro ha rubato, è sicuro
    > che ruberà di nuovo giusto ?

    no, ma buttarlo in galera per i reati che ha già commesso sarebbe una bella cosa da fare Sorride

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > no, ma buttarlo in galera per i reati che ha
    > già commesso sarebbe una bella cosa
    > da fareSorride
    >
    > Fan Apple

    rimane il fatto che non hai portato links parti di codice di windows prese da BSD.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > no, ma buttarlo in galera per i reati che ha
    > già commesso sarebbe una bella cosa
    > da fareSorride
    >
    > Fan Apple

    rimane il fatto che non hai portato links che trattino argomenti su parti di codice di windows prese da BSD
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Le prove? Oppure te lo ha detto tuo
    > cugggino? Troll

    ecco le prove delle conoscenze informatiche del classico utonto windows....

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Le prove? Oppure te lo ha detto tuo
    > > cugggino? Troll
    >
    > ecco le prove delle conoscenze informatiche
    > del classico utonto windows....

    invece di blaterare, fornisci le prove e smerdalo se ne hai le capacità. o è l'ennesimo attacco inconsistente da macuser?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)