Primo ministro spamma al telefono

L'Australia continua a stupire: gli uomini del premier difendono la scelta di registrare un messaggio e spararlo via telefono in automatico a vagonate di elettori. Ma che bello

Sydney (Australia) - "Salve, qui è John Howard, il Primo ministro, che alle prossime elezioni vi consiglia di votare il Liberal Party, per portare nuovo progresso e sviluppo al nostro paese".

Suona più o meno così l'attacco di un articolato messaggio fuoriuscito dalle menti degli strateghi del marketing elettorale del premier australiano. Un messaggio che, registrato, viene sparato in questi giorni con un diabolico meccanismo automatico sui numeri telefonici degli elettori.

Sin qui parrebbe che le telefonate registrate abbiano scalato già l'ordine delle migliaia di abbonati ma entro la fine della settimana i Bravi del Liberal Party sono fiduciosi di riuscire a farlo sentire a decine di migliaia di elettori.
Sono sempre loro, gli strateghi, a spiegare che lo spam telefonico elettorale non è una novità. Dicono infatti che fin dal 1996 hanno condotto in questo modo le campagne politiche del partito.

La verità è che rispetto al passato c'è una differenza: un tempo era un militante a telefonare e leggere il discorso preparato dalle menti di cui sopra. Ora una batteria di computer collegati a numerose linee telefoniche lo fanno senza intervento umano: registrato il commento, inseriti i numeri di telefono, è infatti sufficiente cliccare "invia" per far squillare quantità enormi di inconsapevoli cornette.

Secondo il premier, che ne ha persino parlato alla radio, la tecnica funziona e lo dimostrerebbero i lusinghieri risultati elettorali nelle ultime elezioni provinciali.

Il tutto ha suscitato evidentemente forti polemiche, in particolare dell'opposizione repubblicana. Il portavoce dei militanti del Republican Party ha spiegato che il giorno delle elezioni i "telefonati" potranno dire ad Howard cosa pensano di quest'idea direttamente dalla cabina elettorale.
TAG: mondo
26 Commenti alla Notizia Primo ministro spamma al telefono
Ordina
  • La tendenza oggi è detestare questi rompiballe, quindi perderà voti con una cosa simile, stupida ! Decisamente stupida, infatti da noi si è fatto con gli SMS o sbaglio...
    non+autenticato
  • ...che sono loro i Paesi Civili, dove queste cose non succedono...
    non+autenticato
  • Alle ultime elezioni a Firenze è successa la stessa cosa, a casa mia sono arrivate ben due telefonate, da uno stesso partito, con uno spot preregistrato.
    Non dico il partito, tanto non ha importanza, se la cosa prende piede è evidente che lo faranno tutti.
    Forse il garante della privacy dovrebbe dire qualcosa ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Alle ultime elezioni a Firenze è
    > successa la stessa cosa, a casa mia sono
    > arrivate ben due telefonate, da uno stesso
    > partito, con uno spot preregistrato.
    > Non dico il partito, tanto non ha
    > importanza, se la cosa prende piede è
    > evidente che lo faranno tutti.
    > Forse il garante della privacy dovrebbe dire
    > qualcosa ?

    http://punto-informatico.it/p.asp?i=46975
    non+autenticato
  • invece l'importanza il nome del parito la fa eccome...
    non+autenticato
  • Si, ma leggendo le notizie degli ultimi giorni sembra che in Australia siano quasi messi peggio di noi...
    3518
  • - Scritto da: TPK
    > Si, ma leggendo le notizie degli ultimi
    > giorni sembra che in Australia siano quasi
    > messi peggio di noi...

    Effettivamente si, mettono i filtri a pagamento per l'utente e poi fanno sta roba...

    Se mi trovi uno come Bondi in Australia mi convincoA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Quelo
    > - Scritto da: TPK
    > > Si, ma leggendo le notizie degli ultimi
    > > giorni sembra che in Australia siano
    > quasi
    > > messi peggio di noi...
    >
    > Effettivamente si, mettono i filtri a
    > pagamento per l'utente e poi fanno sta
    > roba...
    >
    > Se mi trovi uno come Bondi in Australia mi
    > convincoA bocca aperta


    il loro messaggio: "Salve, qui è John Howard, il Primo ministro, che alle prossime elezioni vi consiglia di votare il Liberal Party, per portare nuovo progresso e sviluppo al nostro paese".

    il messaggio mandato in italia invece ricordava di andare a votare... non consigliava NESSUN partito ... basta dare contro al nano anche quando non fa nulla di male... e ricordare che bisogna andare a votare non mi sembra sia sbagliato (... e lo ha fatto anche la sinistra per decenni!!!)


    non+autenticato
  • > il messaggio mandato in italia invece
    > ricordava di andare a votare... non
    > consigliava NESSUN partito ... basta dare
    > contro al nano anche quando non fa nulla di
    > male...

    gia' gia'... e poi il nano non telefona, ne' fa spamming via posta elettronica, lui manda posta vera, librettini e calcolatrici... certo, a spese nostre, ma se guardi certi dettagli...
    non+autenticato
  • "il messaggio mandato in italia invece ricordava di andare a votare... non consigliava NESSUN partito ... basta dare contro al nano anche quando non fa nulla di male... e ricordare che bisogna andare a votare non mi sembra sia sbagliato "

    non ci sarebbe nulla di male se io avessid ato il mio numero alla presidenza del consiglio degli imbec..ministri e glia vessi anche dato una esplicita autorizzazione scritta per ricevere le loro comunicazione.

    ecchecaz.. devono essere solo loro quelli ke vogliono la burocrazia per qualsiasi caxxata e poi fanno come gli pare e piace tanto gli italiani sono sempre pecoroni?
    non+autenticato
  • Se ti riferisci al caso degli SMS in Italia sappi che si tratta di tutta un'altra cosa, te lo dico e sappi e non sono di destra, mi considero solamente obbiettivo.

    Riguardo l'Australia dico solo una cosa: affari loro, di problemi ne abbiamo già tanti qua.

    - Scritto da: Quelo
    > Deja-vu...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Quelo
    > Deja-vu...

    Non mi ricorda nessuno, forse tu hai una visione naive della realtà o ricordi male.

    Quel babbeo di un nano malefico a cui immagino ti riferisci è stato molto più furbo ( diciamo che ha solamente creduto di esserlo ) ed è riuscito a trovare un canale legittimo ( cioè avvisare per problemi organizzativi ) per ficcarci il suo bel nasino.

    Cmq aveva clamorosamente fallito perché la cosa gli si era giustamente rigirata contro, poveretto, sono tutti cattivi.
    non+autenticato
  • L'ignoranza e' una brutta bestia...
    E' stata polemizzata abbastanza sta storia per niente non credete?
    Se l'ora delle elezioni e' variata rispetto al solito, e si puo' votare piu' del solito, che male c'e' a dire: " Ricordati di votare dalle alle il... "
    Non mi pare abbia detto ricordati di votarmi dalle alle il...
    Ma ovviamente le interpretazioni da mente distorta rimangono invariate anche dopo questo mio postSorride
    E con questo non voglio dire bene o male di quel qualcuno.
    Ho solo detto che e' evidentemente una polemica INUTILE quella che trascinate ancor oggiSorride
    non+autenticato
  • Io se avviso i miei clienti di aggiornare il proprio sistema operativo (via email ad esempio) mica commetto un reato? Non dico: comprate i miei prodotti, ma solo: "ricordatevi di aggiornare la vostra sicurezza".
    Stesso dicasi per chi decide di "avvisare" i cittadini di andare a votare... non mi pare una iniziativa da condannare (parlo di berlusconi non dell'australia).
    Per inciso: io non vado a votare da non so quanti anni (e non mi lamento nemmeno della situazione visto che non ho voce in capitolo, avendo deciso di astenermi) quindi il mio post ha poco a che vedere con le mie tendenze politiche (nessuna).
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > il mio post ha poco a che vedere con le mie
    > tendenze politiche (nessuna).

    se a ricordare di aggiornare un prodotto è una ditta che lo produce la propaganda implicita è evidente...





    non+autenticato