Winamp diventa tool antipirateria

America Online decide di inserire le tecnologie anticopiatura della InterTrust, con cui ha appena stretto un accordo, nel suo player mp3 che pare essere il più utilizzato sulla rete

Winamp diventa tool antipirateriaDulles (USA) - Le forze dell'antipirateria ce la mettono tutta per trovare i mezzi e i sistemi atti a conservare diritti d'autore e copyright. L'ultima novità arriva da America Online, che ha deciso di inserire tecnologie anti-illegalità nel suo Winamp, probabilmente il più celebre tra tutti i player software mp3.

Per poter affermare di supportare la "musica sicura", la chiamano così, AOL ha stretto un accordo con InterTrust Technologies, azienda che ha fatto strada illudendo le majors di poter bloccare la copiatura illegale di contenuti digitali circolanti in rete.

A quanto pare, Winamp verrà condizionato a rispondere agli elementi che distinguono i file mp3 legali da quelli prodotti illegalmente con la tecnologia DRM (Digital Rights Management). Il nuovo software verrà piazzato nei pacchetti di programmi offerti agli utenti del provider da AOL 6.0 in poi. La stessa versione sarà messa a disposizione per il download sul sito di Winamp.