Anche Comeg offre chiamate via internet

Un altro segnale della sempre maggiore vitalità del voice-over-ip, un business dal profilo sempre più interessante per gli utenti

Roma - Comeg, provider di servizi internet, ha annunciato ieri di aver attivato nuove offerte per chiamare via internet. Un settore, quello del voice-over-ip, che sta conoscendo una nuova stagione di sviluppo.

L'azienda ha specificato che le telefonate effettuate con propri sistemi vengono veicolate attraverso il server ils.comeg.it che sfrutta il protocollo standard H.323, quello che governa ormai la grande maggioranza di questo genere di servizi e che viene sfruttato dai programmi VoIP più diffusi, come NetMeeting di Microsoft.

Nella nota, Comeg spiega che "tramite il server è possibile inoltrare la chiamata a quanti in quel momento sono in linea e compaiono sul nostro elenco o su qualsiasi elenco in linea sui server ils nel mondo (è ovviamente possibile non comparire, se lo si desidera, attivando le apposite opzioni). Sono supportate le opzioni chat, lavagna, condivisione, audio e video che permettono (tramite una web cam) di vedere l'interlocutore durante la conversazione."
Per comunicare da PC a PC con protocollo H.323 è sufficiente microfono e normali casse con una scheda audio che supporti il full duplex. Comeg offre anche attraverso i propri rivenditori un telefono USB fornito di tastiera numerica e tasto "credito residuo". Se la connessione PC-to-PC non richiede addebiti supplementari, l'accesso alle linee esterne di rete fissa e/o mobile attraverso il telefono Comeg richiedono l'acquisto di traffico prepagato ricaricabile.

"Con il primo acquisto del telefono - specifica la nota - Comeg fornirà un credito iniziale di chiamate a rete fissa o a cellulari compreso nel prezzo".

Il software fornito con l'acquisto del telefono consente anche di inviare fax ad un altro fax o ad una email, oppure inviare un messaggio vocale in allegato ad una email, funzionalità peraltro già inclusa in diversi altri programmi di messaggistica.