I cellulari parlano RealPlayer

Grazie ad un accordo con RealNetworks, Nokia potrà avvalersi, nella sua prossima generazione di dispositivi cellulari, della tecnologia per lo streaming audio e video impiegata in RealPlayer

Helsinki (Finlandia) - Sarà un futuro sempre più multimediale quello dei dispositivi wireless, specie ora che Nokia ha stretto un accordo con RealNetworks per lo sviluppo e la distribuzione di tecnologie che consentano la trasmissione di flussi audio e video da Internet verso telefoni cellulari e palmari.

Naturalmente il fulcro dell'accordo prevede il porting delle tecnologie alla base del RealPlayer sui piccoli dispositivi mobili, in special modo sulla linea di palmari con sistema operativo EPOC di Nokia.

Le due società credono fermamente che il ruolo esercitato dai dispositivi mobili andrà crescendo in modo esponenziale e fra qualche anno milioni di persone si connetteranno ad Internet attraverso il proprio telefono cellulare od il proprio PDA.
Il primo palmare EPOC di Nokia integrante la tecnologia del RealPlayer, sarà disponibile il prossimo anno e consentirà ai suoi utilizzatori di accedere alle numerose risorse sul Web in standard RealAudio e RealVideo.

Naturalmente per godere a pieno dello streaming di contenuti multimediali attraverso le reti mobili occorrerà attendere l'affermarsi di standard di trasmissione wireless molto più veloci dell'attuale, come UMTS.