Linux salta sulla cam UMTS

Siemens toglie i veli al prototipo di quella che definisce la prima telecamera wireless UMTS. Sviluppata in Italia, si appoggia su di una piattaforma basata su Linux

Milano - Siemens ha assunto il Pinguino come cameraman e lo ha messo ai comandi di una nuova telecamera wireless capace di connettersi alle reti mobili UMTS.

Sviluppata nei laboratori milanesi di Siemens Mobile Communications, la telecamera UMTS si rivolge in modo particolare al settore della video-sorveglianza aziendale, sebbene Siemens intenda proporla anche sul mercato consumer.

La cam, auto-alimentata, può trasmettere le immagini in video streaming utilizzando la rete di terza generazione UMTS e il formato standard 3GPP, riproducibile su un qualsiasi videotelefonino o personal computer.
"Il grande vantaggio fornito dal supporto a UMTS è la possibilità di trasmettere le immagini a un dispositivo mobile o ad un computer anche là dove non è disponibile una rete Wi-Fi o un collegamento bluetooth", ha spiegato Siemens in un comunicato. C'è tuttavia da notare come al momento, in Italia, la copertura UMTS sia ancora a macchia di leopardo: la situazione dovrebbe però migliorare drasticamente già entro il prossimo anno.

La cam wireless, che ha le dimensioni di una normale telecamera a circuito chiuso, può ad esempio inviare il segnale ad un centro servizi, che a sua volta ha la possibilità di elaborare i dati ricevuti all'interno di applicazioni di video-sorveglianza e generare allarmi. È inoltre possibile stabilire una connessione diretta tra videocamera e video-telefono permettendo all'utente di visualizzare in tempo reale quanto sta accadendo in altre zone o ambienti.

Il software di controllo della telecamera si basa su Linux, una caratteristica che, secondo Siemens, "consente la massima flessibilità nello sviluppo di applicazioni verticali secondo le esigenze dell'utente finale".

Siemens conta di lanciare sul mercato la propria cam UMTS durante il primo trimestre del prossimo anno.
9 Commenti alla Notizia Linux salta sulla cam UMTS
Ordina
  • E' da un po' che Siemens ha abbracciato Linux. Ma in Europa non e' la sola.
    Io a casa ho un access point bluetooth e un router ADSL Wireless entrambi con Linux e interfaccia web di programmazione.
    Inutile dire che funzionano benissimo, con ottime prestazioni, e ad un prezzo molto basso. Su ebay li ho trovati a 16 euro l'access point bluetooth e 87 euro il router ADSL con modem integrato e wireless 802.11g+ a 108Mbit/s. Sono entrambi basati su CPU PowerPC embedded e Linux embedded.
    Siemens e' l'unica vera azienda innovatrice europea insieme a ST Microelectronics.
    E stanno applicando alla lettera quella regola che vuole Linux come "zona franca" dal quale e' possibile prendere tante nozioni, buon codice e tecnologie di networking da riapplicare a prodotti di consumo e buon hardware.

    Una diffusione cosi' costante rendera' quasi ogni hardware intorno a noi linux based e alla fine molte altre aziende closed, da Microsoft a Symbian a Palm e VxWorks o si adegueranno o chiuderanno (almeno il settore embedded e dell'elettronica di consumo).

    Anche nel settore dei palmari M$ e' ancora tutto fumo e poco arrosto, instabilita' incredibile, macchine che si resettano e perdono dati, browser mozzati di molte funzioni, campanellini e lucette colorate ma sotto sotto tecnicamente anni luce indietro a PalmOS e SymbianOS.

    --
    Mr. Mechano
    mechano@punto-informatico.it


    ==================================
    Modificato dall'autore il 12/10/2004 13.52.48
  • quanto vorrei che fosse vero.
    Softunatamente ad oggi gli unici che comprano palamar usano M$ o palm in congiunzione ad applicativi di navigazione cartografica tipo tomtom, applicativo che per linux magari anche zaurus non esiste.
    nello specifico m$ sta mangiando palm, ma moolto lentamente.
    gli altri utenti sono telefonini, per i quali la maggior parte sono sembyan fino a quando nokia deterrà il potere.
    ad oggi linux nel settore emebedded è molto diffuso solo in router ed affini, mercato che storicamente ha usato spessissimo BSD ,ovvero chi usava già unix

    anche se con amarezza,mi dispiace ammetterlo ma la realtà è questa
    non+autenticato
  • script di connessione linux con umts per datacard e modem bluetooth:

    http://www.delorenzo.info/phpBB2/

    per chi fosse interessato a dispositivi embedded/linux/umts:

    NOSPAM_fabio@delorenzo.info_NOSPAM

    PS: ringrazio h3g per i modem e le SIM fornite

  • - Scritto da: mailfabio
    > script di connessione linux con umts per
    > datacard e modem bluetooth:
    >
    > www.delorenzo.info/phpBB2 /
    >
    > per chi fosse interessato a dispositivi
    > embedded/linux/umts:
    >
    > NOSPAM_fabio@delorenzo.info_NOSPAM
    >
    > PS: ringrazio h3g per i modem e le SIM
    > fornite
    Molto utile,
    Grazie di cuore Sorride
    non+autenticato

  • Qualcuno di voi avrà sicuramente visto la serie TV Max Headroom del 1984 dove il protagonista è un giornalista televisivo che utilizzava una telecamera wireless per le sue riprese.

    La cosa più sconvolgente è la seguente frase che ho trovato sul primo sito che mi è capitato al riguardo:

    Incidentally, from the birthdate and age given for Bryce Lynch (in the novelisation by Steve Roberts), it can be deduced that "Max Headroom" (at least the British version) takes place in the year 2004.

    http://www.public.iastate.edu/~spires/max.html

    http://www.public.iastate.edu/~spires/Max/maxguide...

    non+autenticato
  • Era un gran telefilm.A bocca aperta

    Tra l'altro la figura di Max Headroom e' citata nel film Nirvana (il gestore del distributore di benzina)Occhiolino

    CoD
    non+autenticato

  • Praticamente tutte le tecnologie fantasticate in Max Headroom per il 2004 sono effettivamente disponibili:

    1) Telecamere wireless
    2) Televoto (vedi MHP e decoder digitale terrestre)
    3) Borsellino elettronico
    4) Altre che non ricordo

    Per fortuna al momento non siamo ancora nella situazione sociale sceneggiata in Max Headroom.

    Chissà se ci arriviamo o su questo aspetto si sono sbagliati ?
    non+autenticato
  • SE NON CI SARA UNA FLAT UMTS PEnso che ssara troppo costoso un sistema di tal genere..
    penmsate ai falsi allarmi per esempiomeglio una vecchia cam cha fa foto ogni 5 secondi e le spedisce in gprs solo se suona l allarme..
    efficace e meno costoso...ue!
    dobbiamo solo scovare dei ladri!
    non+autenticato
  • ma avrà anche bluetooth? e (domanda retorica) avrà costi umani?