SCO: le licenze Linux non decollano

L'azienda ammette che il proprio business legato alla vendita di licenze per Linux Ŕ al momento deludente. Gli utenti non sembrano disposti a pagare prima di vedere come vanno a finire le cause in corso

Roma - Tutt'altro che entusiasta il commento rilasciato di recente dal CEO di SCO Group, Darl McBride, in merito agli introiti generati da SCOsource, la divisione che gestisce il business relativo al proprio portafoglio di proprietÓ intellettuali. Stando al boss dell'azienda, infatti, il numero di aziende che fino ad oggi ha acquistato una licenza per l'uso di Linux Ŕ inferiore alle aspettative e, al momento, questo ramo del proprio business appare in uno stato letargico.

Il problema, secondo SCO, Ŕ che la stragrande maggioranza delle aziende interpellate vogliono attendere la fine delle cause in corso prima di fare una qualsiasi mossa.

"Il pi¨ grande ostacolo che ci si pone davanti Ŕ dato dalla rivendicazione della proprietÓ di UNIX da parte di Novell", ha detto McBride.
Come noto, le due societÓ forniscono un'interpretazione opposta, o quanto meno assai divergente, del contratto di vendita con il quale, nel 1995, Novell cedette alla rivale "alcune" - o "tutte", come sostiene SCO - proprietÓ di UNIX: mentre la prima insiste nel dire che quell'accordo prevedeva il passaggio a SCO di un numero limitato di copyright, quest'ultima ribadisce con forza di aver acquisito la proprietÓ intellettuale di UNIX e del codice sorgente e, con esse, tutti i relativi diritti e copyright.

La diatriba fra le due societÓ Ŕ sfociata, all'inizio dell'anno, in una causa dove SCO ha chiesto a Novell di dimostrare le proprie affermazioni. Il procedimento, come quello contro IBM, Ŕ ancora in corso.

"Ho un bel po' di utenti che mi dicono: Mostraci una sentenza a tuo favore e acquisteremo la tua licenza", ha spiegato il CEO di SCO.

Le licenze vendute da SCO agli utenti di Linux garantiscono "l'uso run-time dei binari di Linux per tutti gli utenti commerciali che utilizzano una qualsiasi versione di Linux basata sul kernel 2.4 o successivo".

Chris Sontag, senior vice president e general manager della divisione SCOsource, ha affermato che le forme d'indennizzo degli utenti varate da HP e Novell sono "costose e limitate" e "non garantiscono del tutto contro eventuali conseguenze legali". Ma SCO, attualmente, non sembra nella posizione di poter aprire nuovi fronti nella propria battaglia legale.
39 Commenti alla Notizia SCO: le licenze Linux non decollano
Ordina
  • L'iniziativa di SCO rasenta il ridicolo, mostrando come si può fare bussiness per i tribunali.
    Personalmente lo trovo ridicolo quanto troverei ridicolo se Albano chiedesse un euro ad ogni utente che ha comprato il disco di Michael Jackson, quello che contiene una canzone accusata di plagio. In realtà nel caso di Albano c'è stata una sentenza in suo favore e quindi il suo caso sarebbe più giustificato.
    Immagino quante cause si potrebbero intentare a numerosi gruppi di persone, colpevoli per aver comprato un qualche oggetto che ingloba un brevetto conteso.

    Questo pericolo costringerebbe un eventuale acquirente a telefonare al suo avvocato per sapere se può comprare un programma, una musica o un'automobile senza rischiare una causa intentata da qualche ipotetico detentore di copyright.

    In sostanza SCO ha agito in maniera ridicola quanto scorretta, le conseguenze erano scontate dall'inizio.

    Ovviamente questo SCO lo sapeva ed è per questo che è lecito chiederci:

    cosa aveva da guadagnarci in questa causa?

    CIao
    Rude

  • - Scritto da: Rude
    > L'iniziativa di SCO rasenta il ridicolo,
    > mostrando come si può fare bussiness
    > per i tribunali.
    > Personalmente lo trovo ridicolo quanto
    > troverei ridicolo se Albano chiedesse un
    > euro ad ogni utente che ha comprato il disco
    > di Michael Jackson, quello che contiene una
    > canzone accusata di plagio. In realtà
    > nel caso di Albano c'è stata una
    > sentenza in suo favore e quindi il suo caso
    > sarebbe più giustificato.
    > Immagino quante cause si potrebbero
    > intentare a numerosi gruppi di persone,
    > colpevoli per aver comprato un qualche
    > oggetto che ingloba un brevetto conteso.
    >
    > Questo pericolo costringerebbe un eventuale
    > acquirente a telefonare al suo avvocato per
    > sapere se può comprare un programma,
    > una musica o un'automobile senza rischiare
    > una causa intentata da qualche ipotetico
    > detentore di copyright.
    >
    > In sostanza SCO ha agito in maniera ridicola
    > quanto scorretta, le conseguenze erano
    > scontate dall'inizio.
    >
    > Ovviamente questo SCO lo sapeva ed è
    > per questo che è lecito chiederci:
    >
    > cosa aveva da guadagnarci in questa causa?
    >
    > CIao
    > Rude


    Forse tanti bei dobloni da parte di M$??? A bocca aperta

    Barone dello Zwanlandshire
    Fan Linux
    non+autenticato
  • Sai una volta ho visto su ebay un tipo ke vendeva "la sua infinita riconoscenza" e un altro ke vendeva "nulla"... quindi ormai nn mi stupisco più
    non+autenticato
  • " ... gli utenti non sembrano disposti a pagare prima di vedere come vanno a finire le cause in corso ... "

    Strano, di solito al ristorante uno prima paga e poi chiede il conto... Occhiolino
    non+autenticato
  • > Strano, di solito al ristorante uno prima
    > paga e poi chiede il
    > conto... Occhiolino

    Io di solito prima pago il conto, poi mangio ed infine vado a lavarmi le maniA bocca aperta

  • - Scritto da: TrollSpammer
    > > Strano, di solito al ristorante uno
    > prima
    > > paga e poi chiede il
    > > conto... Occhiolino
    >
    > Io di solito prima pago il conto, poi mangio
    > ed infine vado a lavarmi le maniA bocca aperta

    E che c'è di strano ? Basta andare a mangiare da McDonalds...
    non+autenticato
  • Leggo:

    Le licenze vendute da SCO agli utenti di Linux garantiscono "l'uso run-time dei binari di Linux per tutti gli utenti commerciali che utilizzano una qualsiasi versione di Linux basata sul kernel 2.4 o successivo".

    Qualcuno mi puo' spiegare cosa significa?
    Allora ed il Kernel 2.2 ?

    Su quali basi Sco si attribuisce una qualche probabilita' di diritto solo dal 2.4 in poi .. per giunta!!!

  • - Scritto da: robbino
    > Leggo:
    >
    > Le licenze vendute da SCO agli utenti di
    > Linux garantiscono "l'uso run-time dei
    > binari di Linux per tutti gli utenti
    > commerciali che utilizzano una qualsiasi
    > versione di Linux basata sul kernel 2.4 o
    > successivo".
    >
    > Qualcuno mi puo' spiegare cosa significa?
    > Allora ed il Kernel 2.2 ?
    >
    > Su quali basi Sco si attribuisce una qualche
    > probabilita' di diritto solo dal 2.4 in poi
    > .. per giunta!!!

    probabilmente ritengono che il kernel contenga codice loro solo dalla vers 2.4 in poi, ma non cercare un filo logico quando hai a che fare con avvocati, imprenditori o altre categorie del genere; è tempo perso...
    non+autenticato
  • "il numero di aziende che fino ad oggi ha acquistato una licenza per l'uso di Linux è inferiore alle aspettative e, al momento, questo ramo del proprio business appare in uno stato letargico."

    Ah, ecco invece di produrre software e/o hardware, SCO produce business con le cause. a me pare un business solo per gli avvocati...

    "Ho un bel po' di utenti che mi dicono: Mostraci una sentenza a tuo favore e acquisteremo la tua licenza", ha spiegato il CEO di SCO.

    perchè che si aspettava??? che gli utenti si calassero le braghe davanti al primo venuto che rivendica "proprietà intelletuali"????

    caro amico, leggiti
    http://www.theregister.co.uk/2004/03/16/bofh_enfor.../
    e vedi se ci riconosci qualcosa di familiare...

    non+autenticato
  • ma davvero pensavano che per il solo fatto che LORO avessero detto di avere i diritti, senza nessuna sentenza a loro favore (sentenza comunque solo diretta verso UNA controparte, la validità generale sarebbe comunque da dimostrare) le ditte del mondo sarebbero corse a fare la fila per pagare delle esosissime licenze?

    non+autenticato

  • - Scritto da: ishitawa
    > ma davvero pensavano che per il solo fatto
    > che LORO avessero detto di avere i diritti,
    > senza nessuna sentenza a loro favore
    > (sentenza comunque solo diretta verso UNA
    > controparte, la validità generale
    > sarebbe comunque da dimostrare) le ditte del
    > mondo sarebbero corse a fare la fila per
    > pagare delle esosissime licenze?
    >

    io mi stupisco che abbiano venduto qualcosa, anche poco piuttosto che niente. Ma chi sono i gonzi che hanno pagato?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo

    > io mi stupisco che abbiano venduto qualcosa,
    > anche poco piuttosto che niente. Ma chi sono
    > i gonzi che hanno pagato?
    Chi vuoi che siano?
    E' come il gioco delle 3 carte. SCO avrà pagato questi tizi x far dire loro che hano pagato le licenze.
    Una sorta di specchietto x le allodole tonte.

    Chi cazzo vuoi che paghi quei tonti maneggioni.
    non+autenticato


  • - Scritto da: ishitawa
    > ma davvero pensavano che per il solo fatto
    > che LORO avessero detto di avere i diritti,
    > senza nessuna sentenza a loro favore
    > (sentenza comunque solo diretta verso UNA
    > controparte, la validità generale
    > sarebbe comunque da dimostrare) le ditte del
    > mondo sarebbero corse a fare la fila per
    > pagare delle esosissime licenze?
    >
    Io invece mi chiedo come facciano a vendere qualcosa che devono ancora dimostrare di possedere ... pensavo che si chiamasse truffa, si tratta forse di "new economy"?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Io invece mi chiedo come facciano a vendere
    > qualcosa che devono ancora dimostrare di
    > possedere ... pensavo che si chiamasse
    > truffa, si tratta forse di "new economy"?

    e infatti in alcune nazioni (germania, mi sembra) sono stati diffidati dal continuare, soprattutto nella pratica di scrivere e contattare gli utenti linux dicendo guardi lei è fuori legge, ma con per la modica cifra di ......
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)