Speciale/ Windows XP Media Center 2005

Microsoft ha lanciato sui mercati internazionali la nuova versione di quel sistema operativo con cui spera di conquistare i salotti digitali. Presentati in Italia anche i primi Portable Media Center

Los Angeles (USA) - È al motto di "Digital Entertainment Anywhere" che Microsoft ha lanciato, con un evento tenutosi martedì a Los Angeles, il suo più importante prodotto per la conquista dei salotti digitali: Windows XP Media Center Edition (MCE) 2005. In un evento parallelo, presentato a Milano dal celebre deejay Linus, Microsoft Italia ha mostrato i primi due modelli di Portable Media Center che arriveranno sul mercato nostrano nelle prossime settimane.

La terza edizione di Windows XP MCE, la 2005, è un sistema operativo con cui il big di Redmond vuol fare del PC il cuore della casa digitale e, soprattutto, il centro di un ecosistema di applicazioni, periferiche e dispositivi capaci di interagire fra loro e di consentire l'accesso ai contenuti multimediali ovunque ci si trovi, dentro e fuori casa.

Oltre alle tradizionali funzionalità presenti nell'edizione Professional di Windows XP, MCE include un certo numero di strumenti tesi a semplificare al massimo l'uso del PC per vedere e registrare la TV, ascoltare e registrare la radio e la musica, riprodurre film, masterizzare CD e DVD, creare e scorrere album di foto e navigare sul Web: tutto ciò attraverso la TV di casa e un telecomando.
"L'idea di mettere insieme, di fare convergere gli apparecchi digitali, non è nuova: già nel 1956, ad esempio, si pensava alla possibilità di effettuare delle video chiamate. Quello che nasce oggi è la possibilità di farlo, integrando una serie di media che fino ad ora hanno viaggiato su binari paralleli", ha spiegato Davide Viganò, vice direttore generale di Microsoft Italia, durante la presentazione italiana di Windows XP MCE 2005. "Ciò che vogliamo fare con Windows XP MCE è fornire un'architettura integrata che permetta alle persone di utilizzare meglio il proprio tempo libero, divertirsi di più e comunicare di più".

La partenza di Windows XP MCE è avvenuta col freno tirato: in questi due anni Microsoft afferma di averne venduto 1 milione di copie. La causa della tiepida accoglienza del mercato sarebbe da imputarsi, secondo alcuni analisti, soprattutto all'elevato prezzo che fino ad oggi ha caratterizzato i PC media center. Con la nuova edizione del proprio sistema operativo Microsoft vuol spingere il prezzo medio dei PC da solotto entry-level al di sotto dei 1.000 dollari, un obiettivo che conta di raggiungere anche grazie al coinvolgimento di un maggior numero di OEM: se in passato erano poche decine, il big di Redmond ora parla di "centinaia di system builder". In Italia i produttori di PC media center sono 18 e propongono sistemi dal prezzo compreso fra gli 895 e i 4.990 euro: fra questi vi sono modelli desktop, modelli compatti con display touch-screen, notebook, e computer dall'aspetto di un Hi-Fi.

Bill Gates prevede che entro pochi anni un terzo dei nuovi PC venduti sarà rappresentato da sistemi con Windows XP MCE: un obiettivo che, a parere di molti analisti, suona come una vera e propria scommessa sul futuro per il big di Redmond.

Per rendere la propria piattaforma consumer ancora più appetibile al grande pubblico, e soprattutto ai più giovani, Microsoft ha siglato accordi con diverse società del settore dell'home entertainment che, attraverso Windows XP MCE 2005, veicoleranno programmi radio, film e musica. Qui in Italia, ad esempio, sono disponibili i contenuti pay-per-view di Rosso Alice, il noto portale consumer di Telecom Italia, e i servizi di home banking del Gruppo Monte dei Paschi di Siena. Non manca poi, almeno nella versione americana, l'integrazione con MSN Music, il nuovo servizio di Microsoft per la vendita di musica on-line che, varato in fase beta all'inizio di settembre, ha ora fatto il suo debutto ufficiale in USA, Austria, Olanda, Spagna e Svizzera. Entro la fine del mese Microsoft conta di espandere la disponibilità del suo shop on-line ad un totale di 18 paesi, e tra questi l'Italia.
TAG: mercato
123 Commenti alla Notizia Speciale/ Windows XP Media Center 2005
Ordina
  • :| Sto riarredando casa. Poiché voi tutti siete sicuramente più esperti di me vi chiedo aiuto. Pensavo di dotarmi di una TV LCD con Home teather della Bose (mod. 3.2.1). Per supplire alla mancanza di VCR volevo dotarmi di dvd recorder. Premetto che non ho intenzione di collegarmi via satellite a SKY od altre emittenti del genere. Voglio solo vedere un po' di TV, ascoltare buona musica (radio e cd), vedere qualche bel film in DVD. Mi hanno illustrato le peculiarità di questo Media Center. scarica film da Iternet, multifunzionale, aggiorna la guida TV via connessione, ecc. Leggendo le vostre opinioni non sembra essere così eccellente.........sono sempre più confuso.....aiuto!!!!
    non+autenticato
  • Ciao a tutti sono nuovo.

    Vi scrivo ispirato dall'articolo sull'MCE 2005, perche mi sono appena costruito un mediacenter. Con hardware riciclato !!!

    Caratteristiche : PIV 1.70 con BUS a 100; 512Mb di RIMM a 400; ATI Rage 128 Pro 32Mb All in Wonder ; HD da 15gb per l'O.S. e uno da 80 per le registrazioni e masterizzatore DVD nuovo da due lire.

    Fin qui tutto ok, cioe le prestazioni bastano, AVANZANO, per il normale straming e registrare da anologico terrestre e farci magari il DVD.

    Poi mi capita un OCCASIONE una bella DVB-S NOVA CI proprio adatta per vedere tutti i canali in chiaro, e perche no gli irdeto e i seca, visto che ho anche le cam !

    La compro, la installo, la provo ... una bomba, si, ma con il suo software !!! Eh si, perchè windows xp media center 2005 ignora completamente il tuner di tale scheda.

    OK, niente paura, contatto Hauppauge Italia loro sapranno cosa fare !!! ... passa un mese nessuna risposta.

    Allora in inglese gli scrivo sta cosa, sia ad Hauppauge ITALIA che a tutte le sedi nel mondo compresi commerciali e amministrativi. La mail faceva + o - così :

    "hallo, I'm xxxx xxxxxxxxxx from italy and i'm a satisfacted buyer of a WinTV NOVA PCI-S CI.

    I've tried befor to ask directly in italian to my direct support center but i've no respons,
    then i'm tring with international support.

    Can I have some information of when you realease a windows MCE compatibile driver ?

    Hi have already installed Windows MCE and the card work in the proprietary application
    but the tuner is not seen from Windows MCE settingns menù.

    Can you help me ? Sure of our fast and positive responce, i'm makin you my best regards."

    Dopo 5 minuti dall'italia mi hanno risposto così:

    "Mi scusi ma perchè deve scrivere che ha provato a contattare il supporto italiano senza avere risposte, se quin non è mai arrivata nessuna mail da parte sua ?
    Comunque per ora non ci sono driver disponibili per Windows XP MCE , perche per ora il sistema operativo non è in grado di gestire il sistema TV satellitare.
    Ci saranno le prime beta di driver e le patch di MCE per Gennaio.

    Il bello e che dopo un giorno da londra mi rispondono con:

    Hello

    Please see the download section of our technology partner (Http://www.technotrend.de)

    XXXXX XXXXXXX

    DVB Technical Support
    Hauppauge Digital Europe SARL

    E' Vero ! su, technotrend ci sono driver che indicano come funzionanti SOTTO MCE 2005, io li ho testati senza successo. ma invito tutti a fare betatesting su quei driver e a postare suggestion e hint. Perche io è un mese che ci studio e comincio a essere stanco.
    non+autenticato
  • ... il bel prodotto Microsoft (bello perchè lo ho provato la settimana scorsa su un plasma Pioneer, e in alta definizione pure) gira SOLO su hw certificato MS !
    Quindi scordatevi di installarlo, per ora, su un pc comprato a caso o assemblato.
    Perchè questa scelta? Mahh, chiediamoglielo.
    Resta il fatto che chi avesse acquistato un HTPC non lo può installare (e che fa? svende il pc?)
    Potrei capire se fosse richiesta una AGP di un certo livello e il telecomando da comprare a parte, ma buttare tutto per dover acquistare per forza SOLO da chi ha i certificati per farlo girare sul proprio hw......... non ci sto.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... il bel prodotto Microsoft (bello
    > perchè lo ho provato la settimana
    > scorsa su un plasma Pioneer, e in alta
    > definizione pure) gira SOLO su hw
    > certificato MS !
    > Quindi scordatevi di installarlo, per ora,
    > su un pc comprato a caso o assemblato.
    > Perchè questa scelta? Mahh,
    > chiediamoglielo.
    > Resta il fatto che chi avesse acquistato un
    > HTPC non lo può installare (e che fa?
    > svende il pc?)
    > Potrei capire se fosse richiesta una AGP di
    > un certo livello e il telecomando da
    > comprare a parte, ma buttare tutto per dover
    > acquistare per forza SOLO da chi ha i
    > certificati per farlo girare sul proprio
    > hw......... non ci sto.


    solite vaccate di marketing MS....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... il bel prodotto Microsoft (bello
    > perchè lo ho provato la settimana
    > scorsa su un plasma Pioneer, e in alta
    > definizione pure) gira SOLO su hw
    > certificato MS !
    > Quindi scordatevi di installarlo, per ora,
    > su un pc comprato a caso o assemblato.
    > Perchè questa scelta? Mahh,
    > chiediamoglielo.
    > Resta il fatto che chi avesse acquistato un
    > HTPC non lo può installare (e che fa?
    > svende il pc?)
    > Potrei capire se fosse richiesta una AGP di
    > un certo livello e il telecomando da
    > comprare a parte, ma buttare tutto per dover
    > acquistare per forza SOLO da chi ha i
    > certificati per farlo girare sul proprio
    > hw......... non ci sto.

    Non mi sembra che tu possa installare un Windows su un Macintosh. O sbaglio? Nè puoi utilizzare una device per la quale non esista un driver per Windows.

    Fino a oggi se compravi una scheda TV dovevi anche comprarti (in genere veniva fornita dal produttore HW) uno strumento che lo usi. E tali strumenti funzionano solo con certi hardware, non con tutti. In esempio è Showshifter: funziona solo con certi hardware, non con tutti.

    In realtà mi pare che abbiamo tutti quanti vissuto questo tipo di frustrazioni quando si è passati da DOS a Windows o da una versione di Windows alla successiva. Io ho dovuto buttare al mia stampante ad aghi (funzionante perfettamente sotto DOS) perché in windows non c'erano i drivers. Quando sono passato da Windows 98 a Windows 2000 Professional ho dovuto cambiare la scheda di rete perché non c'erano più i drivers. Ma secondo me non è responsabilità di MS ma di chi produce l'HW e ha interesse a rottamare il vecchio HW per farmene comprare del nuovo.
    non+autenticato
  • Si, invece sotto Linux e Mac c'è più hw supportato che sotto XP, mavalà!
    Non è mai capitato di trovare hw per cui non era stato fatto un porting del supporto da win vero? mavalà!!
    quindi quando sotto win manca un driver che scandalo, quando non si trova il supporto per lin o mac è il produttore che è alleato del monopolista e il cliente che è un utonto che si è fatto infinocchiare... mavalà!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Si, invece sotto Linux e Mac c'è
    > più hw supportato che sotto XP,
    > mavalà!

    Capisco che chi usa Windows è poco abituato a leggere, e quindi a capire quello a cui risponde. D'altronde Punto Informatico mette a disposizione le faccine Fan Windows, Fan Linux e Fan Apple. Quindi chiederei un uso sistematico di questi strumenti. Anzi proporrei alla Redazione la possibilità di inserire questi utili strumenti anche nel titolo....
    non+autenticato
  • Mica volevo dare contro all'autore del post precedente, volevo solo dire la mia, senza amare particolarmente un fornitore o l'altro era solo una constatazione di fatto, perchè dovrei fare cuoricino M$, o cuoricino linux (quale?) o cuoricino mela?
    ognuno cerca di fare quadrare il suo bilancio, loro come venditori io come piccolo compratore. (con questo non voglio dire che le faccine non siano simpatiche, ma una osservazione è una osservazione, una dichiarazione d'amore per un produttore, per quanto +che legittima, è altra cosa)
    non+autenticato
  • ci vuole un po' di manovalnaza nei campi, a lavorare a lavorare
    non+autenticato
  • si e' vero.....se hai tutto l'hw recentissimo il mc va che e' una meraviglia........ infatti a me funziona alla grande ........ e' questione di dindi.....
    non+autenticato
  • Grazie al nuovo XP Media Center, i virus potranno iniziare a fare qualcosa di utile, anziché farvi perdere ore di lavoro, per esempio potranno cancellare l'intera raccolta di pallosissimi filmini e foto di quei mostri delinquenti teppistelli dei figli del vostro fetosissimo vicino.
    Un'altra imperdibile ficiur offertaVi dal vostro affezionatissimo zio Guglielmino III.
    non+autenticato
  • Sbaglio o esistono distro linux che fanno questo "lavoro" gia' da un paio d'anni, basate su schede radio e video terrestre/satellite ? E cosa piu' importante, leggono i formati che ormai sono gli standard per audio (mp3) e video (divx/xvid/mpeg1-2) mentre questo Media Center sembrerebbe proprio qualcosa che voglia "blindare" gli standard, magari con protezioni tipo DRM e simili...
    Per quanto mi riguarda, non mi interessa... mi vanno bene al momento il mio pc, il mio vcr, il mio dvd/xvid reader.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)