L'associazione dei fornitori di hosting

Aruba, Register.it, Tuonome.it ed altri promuovono un'organizzazione che vuole rappresentare il mondo dei domini e dei servizi. Si parla di diritti dell'utente

Roma - Uno dei più importanti servizi forniti su Internet, il web hosting, ha una sua associazione. I maggiori operatori che offrono agli utenti del mercato italiano la possibilità di creare e pubblicare un sito web hanno infatti dato vita ad una associazione di settore: Associazione Hoster Registrars.

L'Associazione, voluta dai grossi calibri del settore come Aruba o il Gruppo Dada, avrà da un lato lo scopo di rappresentare le esigenze degli operatori e dall'altro punterà a superiori standard di qualità nella fornitura dei servizi.

Nell'insieme, fanno parte dell'associazione operatori che controllano circa il 50 per cento del mercato dell'hosting e dei domini italiano. La speranza dell'Associazione è evidentemente quella di aumentare rapidamente il numero degli associati.
Da segnalare che l'Associazione, nata formalmente a giugno, propone un codice deontologico (qui in pdf) che viene sottoscritto da tutti i soci e che contempla il capitolo "I rapporti con i consumatori".

In particolare viene stabilito che condizioni e termini di servizio devono essere proposti in assoluta trasparenza, devono essere seguite alla lettera le disposizioni in materia di privacy e deve essere garantito, nel rispetto delle norme, il diritto di recesso.

L'idea, dunque, è quella di porre fine ad un "far west" dei servizi che spesso ha disatteso le aspettative degli utenti e in qualche modo di "certificare" quegli operatori che pongono al centro tutele per i clienti. Viste le molte polemiche che da sempre circondano certi servizi è probabile che l'Associazione dovrà presto dimostrare di essere all'altezza della situazione.
28 Commenti alla Notizia L'associazione dei fornitori di hosting
Ordina
  • Tanto per curiosita', visto che parlano di mantenere standard di qualita' alti ho pensato: Sicuramente avranno fatto un sito perlomeno in linea con gli standard HTML. Macche'! nemmeno quello, se si prova a validare il codice si ottiene una valutazione penosa! Mi aggrego al gruppo dei perplessi!
    non+autenticato
  • Per il momento il servizio mail va bene ( è appena un mese che sono passato a Aruba) . A leggere alcuni interventi resto perplesso sulle disfunzioni della posta; ma forse è troppo presto per dare un giudizio.
    Sto lavorando all'apertura di un sito e vedremo come andrà il funzionamento. Posso dire comunque che non sono soddisfatto del servizio di assistenza: molta inutile burocrazia.
    eu
    221
  • Generalmente PI è sempre stato piuttosto critico con gli articoli di Aruba....
    Come mai questa volta non accenna minimamente ai vari disservizi di Aruba, ai siti "arubati", etc... etc... ?
    Sarà forse per via di quella pubblicità in fondo pagina?

    "bla bla bla offerte su http://hosting.aruba.it"

    Ahi, aih, aih .... PI, non si fà così, non si fa....
    non+autenticato
  • Credo che per quanto riguarda la notizia, il servizio/disservizio delle parti in causa non c'entri una bella pippa.
    non+autenticato
  • ... son due paroline che non vanno messa nella stessa frase!!!
    La mia azienda ha un dominio di secondo livello con aruba (ancora per poco) ma non si può fare altro che parlarne male!!!
    La posta ogni 3 gg. ha qualcosa che non funzia... una volta non si collega proprio, una volta ti dice che ha inviato le mail e invece il server se le mangia, una volta ti riscarica TUTTE le mail che hai in casella invece delle nuove e basta, un'altra le nuove mail arrivano 2 volte... PENOSO!!!!

    Servizio tecnico? C'è la centralinista che segna e dice "entro 24 ore se il problema non è risolto ci ricontatti"...
    non+autenticato
  • Io ho avuto un altro hosting e praticamente il suo POP3 e giu un giorno su due. Per inciso costava il triplo di Aruba.
    Ora uso Aruba per 2 domini e mi va bene cosi

    Alessandro
    non+autenticato


  • E che ti aspetti da un hosting da 20 euro?!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > E che ti aspetti da un hosting da 20 euro?!

    Quoto. Per avere servizi professionali non bastano 20 euro e nemmeno 50, occhio però che in giro ci sono hosting da 200 euro che valgono meno di quello di aruba
  • Ma che quoti?

    Loro offrono un servizio e non basta dire " che vuoi per 20? "

    Allora se fosse cosi, domani tutti a spender soldi da chi offre di + perche' sicuramente e' il migliore di tutto!!!

    Ma stiamo fuori?

    Offrono un servizio.
    Non lo offrono decentemente?
    Devono essere "puniti" da giudici o comunque da qualche legale che faccia rispettare gli impegni scritti in quel pezzo di carta chiamato "CONTRATTO".

    Tutto il resto è FUFFA
    ryoga
    2003
  • Non credo che nel contratto di aruba ci sia uno SLA! altrimenti sarebbero folli!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ryoga
    > Ma che quoti?
    >
    > Loro offrono un servizio e non basta dire "
    > che vuoi per 20? "

    Tu compri una panda e ti aspetti lo stesso comfort, sicurezza e prestazioni di una BMW?

    >
    > Allora se fosse cosi, domani tutti a spender
    > soldi da chi offre di + perche' sicuramente
    > e' il migliore di tutto!!!

    NO!!! Infatti ho chiaramente detto di stare attenti che c'è roba più cara di aruba in giro, ma che è peggiore.

    > Offrono un servizio.
    > Non lo offrono decentemente?
    > Devono essere "puniti" da giudici o comunque
    > da qualche legale che faccia rispettare gli
    > impegni scritti in quel pezzo di carta
    > chiamato "CONTRATTO".

    In quel contratto solitamente non ti garantiscono un bel nulla, anzi si tirano fuori da tutti i problemi che ti possono capitare, trovami un contratto dove dicono che se hai problemi vieni risarcito.
  • > Tu compri una panda e ti aspetti lo stesso
    > comfort, sicurezza e prestazioni di una BMW?

    Ovviamente no, pero' mi aspetto che mi porti ovunque senza lasciarmi a piedi un giorno si e uno no. E questo lo ottengo con una Panda.

    Io ho Aruba da 1 anno per la posta con dominio personalizzato, pago solo 18 euro, ma ti sembra normale che un giorno si e l'altro no ci siano errori del server?
    Non voglio un servizio professionale, mando e ricevo in media 1 mail al giorno, mi basta pero' che funzioni quando mi serve.... non mi sembra di chiedere la luna per 18 euro all'anno.

    Ora ce l'ho in scadenza, che fare, rinnovare o passare ad altro ? e gli altri come sono, stessa banda ?
    non+autenticato
  • Interessante il fatto che a proporre questa associazione con "superiori standard di qualità nella fornitura dei servizi" siano proprio Aruba e DADA, rinomati per la scarsità dei loro servizi.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)