Play2 con lo sconto

Parte dal Sol Levante, ma presto si estenderà anche ai mercati occidentali. Primo segnale dell'arrivo di Xbox e GameCube

Tokyo (Giappone) - Ci siamo: con l'avvicinarsi delle date di lancio di Xbox e GameCube, Sony inizia a ritoccare il prezzo della Playstation 2, rimasto invariato dal suo debutto ad oggi.

I ribassi partono dal Giappone dove la PS2, da oggi, costerà quasi 5.000 yen in meno, una sforbiciata di circa 90.000 lire.

Sony ha dichiarato che saranno le singole regioni a stabilire l'entità di questi tagli nel resto del mondo, e sebbene non sia ancora dato sapere quando la PS2 scenderà di prezzo anche in USA ed Europa, gli analisti sostengono che dovrebbe ormai essere questione di poco tempo.
Con questa mossa Sony spera di rafforzare la sua posizione sul mercato e rendere così più difficile la vita a Xbox e GameCube, attese sul mercato americano in autunno. Per la fine del 2004 le stime dell'ELSPA danno la PS2 ancora al vertice su tutti e tre i principali mercati mondiali, con un'interessante testa a testa fra Xbox e GameCube.

Dallo scorso 31 marzo, data della chiusura dell'anno finanziario, Sony ha dichiarato di aver venduto in tutto il mondo 9,2 milioni di PS2, di cui 3,34 milioni nel solo Giappone. Per quest'anno il colosso conta di rilasciarne sul mercato altre 20 milioni di unità.

Sony deve ancora colmare un buco di 51 miliardi di yen accumulato lo scorso anno e determinato dagli ingenti investimenti che la produzione ed il marketing della PS2 hanno comportato. Secondo un portavoce dell'azienda, questi tagli di prezzo potrebbero lievemente rallentare il ritorno al pareggio, previsto per il terzo trimestre dell'anno.
TAG: mercato