Videogames: (i)Mac in rimonta su Windows?

Un sondaggio che non ha per sua natura un risultato paragonabile ad una indagine scientifica è clamoroso perché ribadisce, con forza, la crescita dei sistemi Apple tra le piattaforme videoludiche

Web - In un sondaggio da prendere con le molle ma sorprendente, i sistemi Macintosh sembrano affermarsi sempre più anche come piattaforme videoludiche, al punto da ottenere su un sondaggio condotto dal sito di LucasArts un imprevedibile testa a testa con la piattaforma Windows nelle preferenze degli utenti internet.

I limiti dell'operazione di valutazione sono evidenti e da tenere presenti: si tratta di un poll online che non rende impossibili doppie o triple votazioni da parte di singoli soggetti ed è comunque limitato al pur ampio pubblico del sito una parte del quale partecipa e parteciperà nei prossimi giorni al sondaggio.

Il poll, attivato una settimana fa, oltre a Macintosh e ad altri PC offre come possibili scelte preferenziali per il gaming anche le tre console videoludiche leader di mercato, vale a dire Sony Playstation, Nintendo 64 e Sega Dreamcast. Tutte e tre sono molto indietro nelle preferenze degli utenti anche perché si può supporre che chi partecipa al sondaggio già utilizza un Mac o un PC Windows ma non è detto disponga anche delle console.
Non c'è alcunché di scientifico in un sondaggio del genere, ma con la complicità dell'iMac, il computer Apple che ha venduto moltissimo da quando è uscito, pare proprio che i videogiocatori tra gli utenti della mela siano in aumento costante.

Sul sito di LucasArts, uno dei principali produttori, tra le altre cose, di videogames, questi sono i risultati rilevati ieri:

"Quale sistema utilizzi di più per giocare?"

PC 42%
Macintosh 40%
PlayStation 8%
N64 6%
Dreamcast 4%
TAG: apple