Ellison, ce l'ho qui la brioche

Pare che il nuovo giocattolino del boss Oracle sia indigesto ad America Online ma spopola ugualmente perché piace lo zucchero velo e quel cuore di crema davvero irresistibile

Web - Un boxetto con dentro Linux, un processore di livello Pentium a 266 MHz, 64 megabyte di memoria, il browser di Netscape: questo il profilo dell'affarino da meno di 200 dollari che sta spopolando negli USA a pochi giorni dal suo lancio. Si tratta, dicono le cronache, di un successone per Larry Ellison, il boss Oracle che da anni cerca di convincere tutti che il computing moderno ha il suo motore nella rete.

Si chiama New Internet Computer (NIC) l'affarino che viene venduto online con un modem a 56 Kbps incorporato e con connessione Ethernet, pronto per essere connesso ad una linea digitale veloce o ad un provider tradizionale ,ad eccezione di America Online a cui, pare, la brioche di Ellison risulta indigesta.

Grazie al rapporto di Oracle con Netscape, peraltro consolidato in anni di lotta al colosso Microsoft, Ellison ha inserito nel computerino il supporto per tutti gli standard web (Real Player, Java, Flash e via dicendo) puntando sul fatto che il NIC si può collegare a qualsiasi network.
Ma è tutto zucchero velo quel che luccica? Pare di no. Occorre considerare che il NIC, l'ultima sfida al dominio del personal computer, viene venduto senza monitor (offerto con un supplemento di 130 dollari) e senza hard disk. Questo significa che il sistema lavora in rete e solo in rete e che, quindi, richiede buone connessioni e una certa capacità di adattamento da parte degli utenti abituati al quasi tutto e quasi subito di un desktop tradizionale.
TAG: hw