WinCE verso il monopolio sugli e-book?

Insieme a Toshiba, Microsoft tenterà di spingere WinCE e la sua tecnologia ClearType sul mercato degli e-book, dando così vita ad uno standard di riferimento, l'ennesimo

Redmond (USA) - Riuscirà Microsoft a monopolizzare anche il mercato degli e-book? Le premesse, nemmeno a dirlo, ci sono tutte, specie ora che il big di Redmond ha annunciato un'alleanza strategica con Toshiba per la produzione di libri elettronici basati su WinCE.

Le mire di Microsoft, già note da un pezzo (vedi l'accordo tutto italiano con Mondadori), sono decisamente ambiziose: l'azienda spera di far divenire WnCE e la sua tecnologia ClearType riferimento di mercato per tutti i produttori di e-book, obiettivo che Toshiba potrebbe aiutare a raggiungere grazie alla sua lunga esperienza nel settore delle tecnologie LCD applicate ai device portatili.

Va dettp che la tanto pubblicizzata tecnologia ClearType, che migliora sensibilmente la leggibilità del testo sui display LCD di piccole dimensioni, era già stata sviluppata e brevettata da Apple addirittura 22 anni fa, sotto l'egida del mitico Steve Wozniac, storico compare di Steve Jobs a Cupertino.
Gli e-book che prenderanno vita dall'alleanza fra Microsoft e Toshiba potranno contare sulla tecnologia sopraffina del big giapponese, in grado di produrre, e a buon mercato, display TFT a colori da 7,7 pollici. Sarà difficile per chiunque contrastare l'avanzata di questo duo in un mercato che, seppure ancora sotto tono, potrebbe scoppiare da un momento all'altro.
TAG: sw