In arrivo il Portale Spagna

L'idea di portare la Pubblica Amministrazione in rete, condendo il tutto con l'avvio della firma digitale per le operazioni online e con una tariffa unica di accesso alla rete

Madrid - Avanza a passi spediti il modello di "Portale di Stato" secondo cui in un unico punto di accesso devono essere rese disponibili tutte le Pubbliche Amministrazioni. Con l'attivazione di una serie di servizi di rete pensati per agevolare il rapporto dei cittadini-utenti con le diverse agenzie di Stato. Un progetto che ora sta prendendo piede in Spagna dopo essere gi entrato nei piani dell'amministrazione americana.

Anche in Italia si parlato a lungo di Portale di Stato, partendo da un'idea, quella del governo D'Alema, di un portalone con dentro tutto, Pubblica Amministrazione, imprese e via dicendo. Ora ci si orienta verso un portale che da oggi potremo chiamare "alla madrilena", ovvero fatto per rendere effettivamente la vita pi facile al cittadino.

Il contorno previsto dal Governo spagnolo, che ha comunque davanti parecchi mesi di lavoro per realizzare il Portale, quello dell'introduzione della firma digitale con valore giuridico per gli scambi elettronici e di una tariffa unica per l'accesso alla rete.
TAG: mondo