Intel investe in SuSE

Dopo Red Hat, Intel investe nella controparte europea, SuSE, consolidando così la sua presenza nel mondo Linux

Norimberga (Germania) - SuSE, il noto distributore tedesco di Linux, ha annunciato di aver ricevuto da Intel e da Apax Partners 12 milioni di Euro (pari a 12,8 milioni di dollari).

Con questa somma la società intende stabilire in tutto il mondo uffici per il marketing, la vendita ed il supporto del suo sistema operativo, nonché creare un network di partner aziendali.

Come ha commentato Tim Keating, content group director di Intel per l'area EMEA, la società intende incoraggiare sempre più la diffusione di Linux sulle sue piattaforme hardware, ed in Europa intende farlo attraverso uno dei più quotati distributori al mondo: SuSE.
Tutto ciò avviene mentre in Europa la commissione parlamentare STOA (Scientific and Technological Options Assessment) sta ancora indagando, con risultati non del tutto favorevoli ad Intel, sul famigerato numero seriale dei Pentium III, un potenziale e pericoloso strumento che sembra infrangere la privicy degli utenti.