Lettere/Domini, la carica dei mille e uno

Registrano migliaia di domini, mettono su una home page vuota e li segnalano a motori di ricerca, indici e selezionatori. E Migliorsito.com finisce spammato dalla Exol di Cagliari

Web - Salve, migliorsito.com si propone di premiare chi, con i propri sforzi, contribuisce a diffondere una immagine positiva dell'Italia e del made in Italy in rete. Siamo molto fieri del fatto che tutti i siti che ci vengono segnalati siano effettivamente visitati dal nostro staff e come consuetudine qualche giorno fa faccio visita e valuto una curiosa segnalazione:

Titolo: Benvenuto su www.clisteri.it
URL: http://www.clisteri.it/c/clisteri_it/
Email: reg@exol.it
Categoria: Arte e cultura

Iniziando dall'aspetto grafico noto come questo sia un po ' scarso, quasi inesistente. Accanto ad un indirizzo email si distingue solo la classica letterina rotante scopiazzata da qualche sito.
Poca fortuna con la grafica, ma i contenuti? L'unica scritta del sito dice "in questo sito vogliamo parlare di clisteri". Non sarà forse il mio argomento preferito ma in ogni caso come contenuti mi sembra un po ' poco. Il link che invita a visitare altre risorse sull'argomento (mi trovo di fronte al punto di riferimento dei clisteri in rete?) mi porta sulla seconda ed ultima pagina del sito, la quale mi accoglie con un desolante "ricerca nulla".

Per quanto riguarda l'originalità il cybersquatting non è ormai molto originale e per l'interesse generale che il sito può suscitare ... permettimi di astenermi da ogni commento! Nonostante il sito sia composto da due pagine obiettivamente non posso premiare nemmeno la navigabilità che avviene solo dalla prima alla seconda e non viceversa.

Un po ' deluso noto comunque come, nonostante invitiamo i navigatori a segnalarci siti in fase avanzata di realizzazione, capiti di ricevere segnalazioni del genere.

La sorpresa negativa arriva il giorno dopo quando trovo la mia mailbox letteralmente devastata da migliaia di segnalazioni identiche. Da box-doccia, cariole, comodini, cacciatorini (il plurale che non esiste del salame cacciatorino?), capre e capretti passando per cavalli, eucalipti e nomi più o meno noti di calciatori riconosco la famigerata lista di domini registrati dalla Exol Spa. Non di meno ho avuto diritto ad alcune new entries come carrette.it e dari.it! (Dari?).

Per quasi due giorni il mio sito e la mia mailbox sono rimasti paralizzati, vere segnalazioni ed altri messaggi sono stati respinti ma non c'è stato modo di fermare la macchina impazzita di chi spera di ingannare un motore di ricerca o ancora peggio ricevere un premio o per un sito inesistente e dal dominio demenziale. Al numero di telefono dedicato a chi vuole parlare di clisteri ed altri interessanti argomenti (quello della Exol Spa di Cagliari) non ha mai risposto nessuno, così come alle mie email di protesta (ricevute e aperte come da receipts), nemmeno per scusarsi. Lo stesso purtroppo era successo il mese scorso e ho ragione di pensare accadrà ancora.

Valutazioni a parte sul cybersquatting, trovo che questi signori non siano stati in grado di fare la differenza tra un servizio di valutazione in carne ed ossa e uno spider ed abbiano dimostrato di ignorare completamente il significato della parola netiquette. Cosa ci si poteva aspettare da chi candida 2000 urls senza sito ad un web award ?!?

Ciro Puglisi
Webmaster, www.migliorsito.com
TAG: domini