BSA: spiate i vostri datori di lavoro

L'alleanza dei produttori di software proprietario spinge i lavoratori di New York a vendicarsi dei datori di lavoro, denunciandoli

New York (USA) - Vendetta contro i propri datori di lavoro più facile nella Grande Mela. La Business Software Alliance, l'alleanza dei produttori di software proprietario, ha infatti lanciato una campagna di "sensibilizzazione" che invita i dipendenti a far sapere quando le imprese in cui lavorano impiegano software illegalmente copiato.

In pratica la BSA mette a disposizione un recapito per denunciare le imprese e vaglia tutte le segnalazioni che arrivano decidendo su quali procedere con le proprie indagini. A quel punto le aziende che vengono contattate hanno un mese per acquistare tutto il software installato sui propri sistemi prima di vedersi denunciare ufficialmente e dunque essere investiti dalle sanzioni del caso.

La campagna della BSA parte da New York ma si estenderà presto in altre grandi città degli Stati Uniti, come Atlanta, Portland, Oklahoma City o Kansas City.
I produttori giustificano i toni aggressivi dell'iniziativa, che certo non rappresentano una novità, sostenendo che nel 2000 hanno perduto 2,6 miliardi di dollari nei soli Stati Uniti per la diffusione di software illegale.

In passato la BSA aveva ottenuto grandi risultati con simili campagne di "delazione", ottenendo fino a 12mila segnalazioni-denunce.
20 Commenti alla Notizia BSA: spiate i vostri datori di lavoro
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)