In Corea siti misurati di continuo

Parte un servizio della locale Arpanet per monitorare i siti più popolari con l'aiuto degli utenti internet. La gara dell'audience

Seoul (Corea del Sud) - Arriva dall'Asia l'ultima idea per monitorare l'effettiva popolarità dei siti più grandi, quelli che maggiormente investono in pubblicità e in marketing.

La locale impresa Arpanet, infatti, ha lanciato un sito per classifiche online in continua evoluzione redatte attraverso l'analisi dei file di log degli utenti che contribuiscono al progetto, ovvero i file che contengono traccia della navigazione su web. Il sito, chiamato "100hot ranking", pubblica quindi le classifiche di audience sulla base di quei dati. Il file di log utilizzato prevede non soltanto l'informazione su quali siti siano più visitati ma anche il tempo che viene passato su ogni sito e il numero di pagine viste.

Secondo Kim Joon, direttore del marketing di Arpanet intervistato da Korea Times, il meccanismo di ranking non implica una cessione della privacy da parte degli utenti, perché si tratta di monitoraggi consensuali e temporanei. Joon ha anche spiegato che per poter considerare validi statisticamente i dati, è necessario che al programma aderiscano almeno 40mila utenti alla settimana.
TAG: mondo