L'ICANN decide: ci saranno nuovi domini

Ma non dice altro, e dà tempo ancora due mesi per la presentazione delle proposte. In pratica entro dicembre, forse, si avranno le nuove estensioni

Yokohama (Giappone) - Chi sperava in un veloce processo decisionale capace di portare rapidamente al varo di estensioni considerate vitali, come .eu, deve fare i conti con una realtà ben diversa. L'ICANN ha sì deciso che verranno introdotte nuove estensioni internazionali di dominio, ma non ne ha specificato il numero e ha rinviato ad un processo decisionale democratico, ma decisamente lungo, l'introduzione dei nuovi domini.

Nell'incontro della board a Yokohama, l'organismo internazionale di supervisione sul sistema dei domini internet, l'ICANN, ha analizzato le migliaia di interventi e proposte giunte fin qui per la creazione delle nuove estensioni di domino e ha deciso, di concerto con la DNSO (Domain Name Supporting Organization), questo calendario:
- il primo agosto l'ICANN aprirà alla ricezione di proposte da parte di coloro che intendono patrocinare o gestire nuovi domini di primo livello;
- il primo ottobre si chiuderà questa fase;
- entro il 15 ottobre dovranno essere consegnati eventuali commenti e approfondimenti sulle proposte arrivate in questi mesi;
- il 20 novembre l'ICANN annuncerà quali domini hanno superato le proprie selezioni;
- entro il 31 dicembre dovranno essere chiuse le trattative con gli organismi che si occuperanno della gestione dei nuovi domini.

L'ICANN ha anche fatto il punto del processo di selezione per l'elezione dei cinque nuovi direttori che dovranno essere votati da chi dispone della At Large Membership. Qualunque utente internet può farne parte ma deve chiedere l'iscrizione entro la fine di questo mese, e mancano dunque pochi giorni.
TAG: domini