Quanto per un pezzo della Piramide di Cheope?

Questa la domanda con cui su eBay viene condotta in questi giorni l'asta per quello che viene definito un pezzo originale della più celebre delle piramidi egiziane. Una bufala?

Web - eBay non dà segni di vita, nel senso che evita di commentare, ma per molti si tratta di una bufala: un uomo ha infilato nel celebre sito delle auction online, un'asta per cedere al migliore offerente quelli che definisce "pezzi originali della Piramide di Cheope".

I pezzi, in vendita uno ad uno, sarebbero stati prelevati dalla più celebre piramide egizia durante "una scalata" sulla stessa. Intervistato dalla Reuters, un responsabile egiziano della sicurezza delle Piramidi ha spiegato che da undici anni è vietato a chiunque salire sulla Piramide.

Forse per questo l'autore dell'asta specifica nella sua offerta che a mo' di prova fornirà al compratore di ciascun pezzo una foto di sé stesso arrampicato su uno dei fianchi della Piramide.
Questa la presentazione dell'asta: "Si tratta di un pezzo originale della Grande Piramide. Quando feci il mio primo viaggio in Egitto era ancora legale arrampicarsi. Ora, a causa del deterioramento delle pietre non ci si può più salire. Io invierò al compratore, assieme al pezzo, anche una foto di me sulla Piramide quando ho preso il pezzo".
TAG: mondo