In Italia cresce anche l'uso del telefono fisso

Secondo l'Authority TLC, cresce il traffico via cellulari, ma a dominare è la rete fissa, perlopiù con Telecom Italia

Roma - Gli ultimi anni hanno segnato il boom delle telecomunicazioni. E' il Garante delle Comunicazioni a sostenerlo, dati alla mano: nel 2000 ogni italiano ha speso ben 1.355.000 lire in traffico telefonico di qualsiasi tipo, ossia il 14% in più rispetto l'anno precedente.

Una statistica molto confortante per le imprese che puntano nella crescita del mercato in Italia, paese che si è spesso rivelato più restio di altri per la promozione delle nuove tecnologie. Secondo un'indagine statistica, infatti, Italia e Spagna sono gli ultimi, tra i paesi più avanzati, a sostenere la crescita e l'innovazione dei servizi d'ultima generazione.

Gli italiani spendono sempre più, però, per le telecomunicazioni: questo risultato incoraggerà il progresso tecnologico? Il mercato dei cellulari sostiene maggiormente la crescita dei consumi: in Italia gli abbonati ai servizi di telefonia mobile sono più di 42 milioni, costituendo un affare da 11,5 miliardi d'euro; un italiano spende in media per il cellulare più d'ogni altro cittadino europeo. Crescono anche i minuti di traffico telefonico effettuato dagli utenti di rete mobile: l'aumento è dell'84% dal 1998 al 2000.
Gli italiani non hanno però dimenticato la tradizionale telefonia di rete fissa, il cui utilizzo è cresciuto del 44% tra il '98 e il 2000: tutto il settore delle telecomunicazioni è in crescita, secondo l'Authority. I telefoni sono quindi solo il settore trainante di un mercato globalmente in espansione.

Le statistiche del Garante riflettono tuttavia la persistenza d'alcune costanti tradizionali sul mercato italiano delle telecomunicazioni: Telecom Italia, ex monopolista, detiene ancora una maggioranza schiacciante rispetto i concorrenti. E' tuttavia un valore in ribasso: l'anno scorso quest'operatore vantava il 98% del mercato di telefonia fissa, adesso "solo" l'89%. Le pratiche per la liberalizzazione dell'ultimo miglio sono ancora all'inizio: si assisterà a un ribaltamento dei rapporti di forza?
3 Commenti alla Notizia In Italia cresce anche l'uso del telefono fisso
Ordina
  • io fino ad oggi ho avuto solo vantaggi nel restare con l'operatore tradizionale.
    Servizi , prezzo, affidabilità, stabilità.
    E' vero, aumentano il canone ecc ecc...
    ma aumentano i servizi.
    Chi ha sperimentato fino ad oggi qualsiasi cosa prima di chiunque? E' vero, erano gli unici... ma quindi hanno anche una storia più imponente di chiunque altro, in Italia.
    Sono sempre gli unici ad interessarsi di importanti questioni tecniche...
    non+autenticato
  • Io da quando ho potuto ho usato tele2... e ti assicuro che la mia bolletta ne ha tratto oltremodo vantaggio!
    quindi sul prezzo hai sparato una cacchiata.
    Servizi... beh, se per servizi utili e interessanti intendi il 5 oppure il 12 o il trasferimento di chiamata... ok, a me non sembra sta gran roba ;o)

    Poi mi devi spiegare cosa intendi per affidabilità e stabilità (?!??!!!!!)

    Poi hanno sperimentato qualsiasi cosa prima di chiunque perchè erano gli unici.
    E perchè lo facevano con denaro pubblico.
    Quindi non ci vedo questo gran merito.
    Inoltre ti ricordo che i LORO ritardi nell'ammordernare le infrastrutture di rete fa si che la mia centrale nn sia ancora predisposta per darmi la connessione adsl...e che probab quando ce l'avrò sarà ad una velocità talmente bassa da far schifo.
    Si, perchè 256kbit/s in upstream nn è una velocità, è un insulto!

    quindi smettila di sparar cacchiate e taci
    ciao

    - Scritto da: zippy
    > io fino ad oggi ho avuto solo vantaggi nel
    > restare con l'operatore tradizionale.
    > Servizi , prezzo, affidabilità, stabilità.
    > E' vero, aumentano il canone ecc ecc...
    > ma aumentano i servizi.
    > Chi ha sperimentato fino ad oggi qualsiasi
    > cosa prima di chiunque? E' vero, erano gli
    > unici... ma quindi hanno anche una storia
    > più imponente di chiunque altro, in Italia.
    > Sono sempre gli unici ad interessarsi di
    > importanti questioni tecniche...
    non+autenticato
  • Telecom Italia, ex monopolista, detiene ancora una maggioranza schiacciante rispetto i concorrenti. È tuttavia un valore in ribasso: l'anno scorso quest'operatore vantava il 98% del mercato di telefonia fissa, adesso "solo" l'89%.

    ******************************************

    Alcuni (pochissimi) grandi gestori di reti, e poi OLTRE CENTO altri piccoli venditori servizi e traffico telefonico sia per la voce che per l'Internet: e tutti questi insieme hanno l'11 % rispetto all'89 di Telecom ?

    Sbaglio o anche questa e' una di quelle storie degne della peggiore italietta ?! Triste(

    non+autenticato