LinuxNews/ La CE finanzia progetti Open Source

Il programma sponsorizzato dalla Comunità Europea per le Tecnologie per la società dell'Informazione ha dato molto spazio al software Open Source

Il programma IST (Tecnologie per la società dell'Informazione) della Comunità Europea si è molto ben disposta verso il software Open Source (basti pensare alla creazione del gruppo di lavoro sul software libero), e potrebbe costituire una buona opportunità per finanziare qualche idea europea legata al business dell'Open Source.
Il programma, che è stato pubblicato il 20 luglio e si chiuderà il 31 ottobre 2000, si trova in http://www.cordis.lu/ist/.
La parti interessanti per gli aspetti del free software sono 2:
- il finanziamento di progetti nell'area della creazione di processi, strumenti e metodi per il supporto e lo sviluppo di servizi e sistemi da parte di team o singoli individui distribuiti sul territorio. Quest'area sembra essere fatto apposta per gli sviluppatori del free software
- studio delle pratiche migliori per incoraggiare l'adozione del software Open Source. In particolare questo punto dà la priorità allo sviluppo di sistemi embedded, ma vengono presi in considerazione anche progetti in altre aree particolarmente interessanti.

A cura di Noze S.r.l.